La Pentecoste Santa: festa dello Spirito Santo

Solo lettura: dal maggio 2005 al maggio 2010

Moderatore: Staff

Bloccato
Avatar utente
Don Armando Maria
Sacerdote
Sacerdote
Messaggi: 1793
Iscritto il: gio ott 13, 2005 7:15 pm
Contatta:

La Pentecoste Santa: festa dello Spirito Santo

Messaggio da Don Armando Maria » mer mag 19, 2010 4:44 pm

Sian lodati Gesù e Maria! Cinquanta giorni dopo Pasqua in Israele si celebrava, (e si celebra ancora) l’Alleanza tra Dio e il suo popolo, e si faceva memoria di quando Mosè salì sul Sinai verso Dio, e il Signore lo chiamò dal monte per consegnargli la Legge: I Comandamenti di Dio. E il popolo si impegnò con Dio, ripetendo a tutta voce: “Quanto il Signore ha detto noi lo faremo… E vi furono tuoni e lampi, e una nube densa sul monte e un suono fortissimo di corno… Il monte Sinai era tutto fumante perché su esso era disceso il Signore nel fuoco, e ne saliva il fumo come fumo di una fornace: tutto il monte tremava molto…
San Luca, negli Atti degli Apostoli, oggi ci racconta ciò che avvenne a Gerusalemme il giorno della Pentecoste, cinquanta giorni dopo la Pasqua di Risurrezione: …”Venne all’improvviso dal cielo un fragore, quasi un vento che si abbatte impetuoso, e riempì tutta la casa dove stavano Maria e gli Apostoli, riuniti in preghiera e in comunione fraterna (la primissima Chiesa!). Apparvero loro lingue come di fuoco che si posarono su ciascuno di loro, e tutti furono colmati di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue… A quel rumore la folla si radunò e rimase turbata perché ciascuno li udiva parlare nella propria lingua nativa: Parti, Medi, Elamiti, abitanti della Mesopotamia, della Giudea, della Cappadocia, del Ponto e dell’Asia… e romani. Era rappresentato insomma il mondo intero!
Lo Spirito di Dio, lo Spirito Santo, era disceso sulla terra. L’aveva mandato Gesù dal Cielo. Egli era morto in Croce proprio per questo, affinché ogni uomo fosse salvo, vivendo l’Alleanza d’amore con Dio. L’Alleanza con Dio, la salvezza, non era destinata solo per il suo popolo d’Israele, ma era stata allargata a tutta l’umanità perché Gesù è morto in Croce per tutti, ed è risorto, più vivo di prima, per dare a tutti la speranza e Risurrezione, e la Vita eterna.
E la Vita eterna è vivere l’Alleanza d’Amore, vivere cioè in Grazia di Dio, come immersi nel Cuore dello Spirito Santo, che dona amore (già adesso!), dona vita, vita di gioia piena e crescente, dona sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, temperanza, purezza, tenerezza, misericordia, pace…
Oggi Gesù nel Vangelo ci ricorda questa Alleanza, nuova ed eterna, dicendoci. “Se mi amate osserverete i miei Comandamenti, e Io pregherò il Padre, ed Egli vi darà un altro Paraclito… Se uno mi ama,osserverà la mia Parola e il Padre mio lo amerà e Noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui”. Dunque, chi osserva la Legge dell’Amore, che sono i 10 Comandamento di Dio e si sforza a mettere in pratica il Santo Vangelo, diventa un piccolo santuario di Dio sulla terra e poi anche in Cielo, per sempre, diventa come Maria, la tutta Santa, Colei che ha vissuto, e in pieno, l’Alleanza con il suo Signore.
Gesù, quando mori per noi sulla Croce, spirando, effuse su tutta l’umanità il suo Santo Spirito. Egli poco prima aveva detto a sua Madre: “Donna, ecco tuo figlio! Figlio, ecco la tua Madre!”. E il discepolo la prese nella sua casa, nella sua vita, nel suo cuore. I discepolo è l’Apostolo Giovanni, che sul Calvario rappresentava la Chiesa, tutti noi. E Maria è Madre di Cristo e della Chiesa, è Madre nostra. La Chiesa somiglia in tutto a quella di Gerusalemme, alla piccola Chiesa della Pentecoste. Essa è Santa perché vive l’Alleanza con Dio; e beato chi sente di avere Dio come Padre e Maria come Madre! E’ un cristiano realizzato in pieno perché si sente amato come figlio, come figlia. Sulla Croce, spirando, Gesù ci ha donato il suo Sangue prezioso, la sua Vita divina, il suo Santo Spirito, e la sua Mamma… Tutto! Solo un Dio può amarci così, nella totalità del dono! Grazie, Gesù! Grazie, Padre! Grazie, Madre! Grazie, Spirito Santo!
E come si fa per attirare a noi lo Spirito Santo? Prima di tutto è necessario essere umili, molto umili… E poi fare una bella confessione sacramentale con la quale viene rinnovata in noi la Grazia battesimale, fare sempre bene la Santa Comunione eucaristica, amare la Parola di Dio per metterla bene in pratica ogni giorno, mettere Dio al primo posto, allontanarsi dalle mondanità e non perder tempo con la televisione, perdonare i nemici, e pregare per loro, dire bene il Santo Rosario tutti i giorni, digiunare, aver pazienza con tutti e anche con se stessi… E… essere assai devoti della Madonna; infatti San Luigi Maria da Monfort, scrive: “Ami la Madonna? Hai lo Spirito Santo. Ami molto la Madonna? Hai molto Spirito Santo”.
Vieni, Spirito Santo, vieni per mezzo della potente intercessione del Cuore Immacolato e Addolorato di Maria tua Sposa amatissima! Padre, nel nome di Gesù, mandaci lo Spirito Santo! Pace e gioia!
Gesù e la Mamma Celeste vi amano assai e vi benedicono; e anche io, nel loro Santissimo Amore vi voglio bene e vi benedico per intercessione del Cuore Immacolato di Maria: nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Don Armando Maria

Avatar utente
Don Armando Maria
Sacerdote
Sacerdote
Messaggi: 1793
Iscritto il: gio ott 13, 2005 7:15 pm
Contatta:

Vado in monastero per qualche giorno

Messaggio da Don Armando Maria » mer mag 19, 2010 4:55 pm

Ave Maria! Carissimi, domani mattina parto e vado in monastero per qualche giorno di riposo e di solitudine nella preghiera. E perciò non vi potrò leggere, per ora, su questo bel sito. Vi leggerò dopo. Vi porto tutti con me nel cuore e nella preghiera e auguro a tutti voi una bella e Santa Pentecoste nel Cuore di Gesù e di Maria. Pregate per me e io prego per voi, e specialmente per gli ammalati. Vi voglio bene e vi benedico sempre nel Nome del Signore: il Padre, il Figlioe lo Spirito Santo. Amen. Pace e gioia!
Gesù e la Mamma Celeste vi amano assai e vi benedicono; e anche io, nel loro Santissimo Amore vi voglio bene e vi benedico per intercessione del Cuore Immacolato di Maria: nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Don Armando Maria

Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

Messaggio da Giammarco De Vincentis » mer mag 19, 2010 4:59 pm

Caro Don Armando ci amncherai un po ;) ma sono felice perchè quando tornerai ci darai la tua serenità ;) Salutami Don Felice, Don Pietro e tutti gli altri fratelli.
Ricordatevi di me nelle vostre preghiere , la Madonna sa cio che mi preoccupa .
Un abbraccio.
Giam
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

liagiu_innamoratadigesù
Messaggi: 169
Iscritto il: gio mar 18, 2010 8:41 pm

Messaggio da liagiu_innamoratadigesù » mer mag 19, 2010 6:24 pm

Ciao caro Don Armando! Grazie per tutto...Torna presto tra noi, ti aspettiamo!!!! Nel frattempo, restiamo comunque uniti tutti nella preghiera
Un forte abbraccio :wink:
Che bella che sei MAMMA...Ti voglio tanto bene

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » gio mag 20, 2010 9:44 am

Mio carissimo don armando, pace e bene! leggo, e medito nel mio piccolo cuore...
  • E la Vita eterna è vivere l’Alleanza d’Amore, vivere cioè in Grazia di Dio,
    come immersi nel Cuore dello Spirito Santo, che dona amore (già adesso!),
    dona vita, vita di gioia piena e crescente,
    dona sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, temperanza,
    purezza, tenerezza, misericordia, pace...
...e così prego...
  • O Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra,
    ti affidiamo questo nostro cammino verso la Pentecoste:
    mantienici sotto la protezione del Tuo dolcissimo Manto
    e concedi a tutti noi una nuova Pentecoste, secondo la Volontà del Padre nostro che è nei cieli...
...nell'attesa gioiosa di rileggerci presto!

Unabbraccissimoringraziosissimo&dolcissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO

Messaggio da ALICE » ven mag 21, 2010 1:05 pm

PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO
I. Dono dello Spirito e fedeltà nell'accoglierlo
Padre che ci doni lo Spirito,

Tu non rifiuti mai lo Spirito Santo a coloro che te lo chiedono,

Perché tu sei il primo a desiderare che lo riceviamo. Concedici dunque questo dono che riassume e contiene tutti gli altri,

Questo dono nel quale racchiudi tutti i segreti del tuo amore, tutta la generosità dei tuoi benefici,

Questo dono che è il dono stesso del tuo cuore paterno, nel quale tu ti offri a noi,

Questo dono che ci comunica la tua vita intima per farne vivere anche noi,

Questo dono destinato a dilatare il nostro cuore fino alle dimensioni universali del tuo,

Questo dono capace di trasformarci da cima a fondo, di guarirci dalle nostre debolezze e di divinizzarci,

Questo dono della tua energia onnipotente, indispensabile per adempiere la missione che ci affidi,

Questo dono della tua felicità, nel fervore dell'amore, poiché con lo spirito viene a noi anche il dono della gioia e la gioia del dono.

Avatar utente
Grazia Cuffari
Messaggi: 743
Iscritto il: ven gen 08, 2010 6:45 pm
Località: San Vendemiano - TV

Messaggio da Grazia Cuffari » dom mag 23, 2010 4:08 pm

Nella massima parte del mondo, mi rincresce molto affermarlo, l'uomo ormai crede di potere fare a meno di Do e lo rifiuta anche apertamente, credendosi addirittura lui stesso un dio, agendo in modo autonomo per costruire superbamente, la sua torre di babele, alta quasi come a sfidare il cielo.
E il risultato è sotto i nostri occhi, molto evidente purtroppo : la confusione delle lingue: ognuno parla la sua in modo egoistico, col risultato che nessuno comprende la lingua ( cioè le esigenze ) dell'altro. E invece della comprensione prevale la prevaricazione !
Il risultato e nei giornali : mancanza di dialogo, liti spesso per un nonnulla, uccisioni, guerre, tragedie persino nella stessa famiglia!
Ahimè, quello che è avvenuto nella Genesi, per opera di Satana il tentatore si ripete, perché il maligno vuole vanificare l'opera redentrice del nostro Salvatore.
Questa mia riflessione è un po' amara, ma non è fatta perché possa abbandonarmi o abbandonare voi allo scoraggiamento. Tutt'altro.Voglio rendermi conto, in questo giorno della Pentecoste, della necessità di noi fragili uomini, di tenerci legati, a doppio filo, al Cristo che salva, e alla Madonna che vigila per noi.
Solo tenendoci uniti a loro possiamo attendere fiduciosi,come gli Apostoli con Maria nel Cenacolo, la venuta dello Spirito di Dio nel nostro cuore,
di Dio Amore che ci permette un linguaggio universale che è da tutti capito, anche con un semplice sguardo benevolo degli occhi.
Se tutti adoperassimo questo linguaggio d' Amore che va diritto al cuore di ognuno, il mondo sulla Terra sarebbe un Paradiso!
A proposito di Paradiso, auguro anch'io a Don Armando un periodo di riposo tranquillo e di serenità, e prego Gesù e la Madonna perché possa egli ritornare al suo compito di Guida più temprato di prima.
Dio mi ama e ama tutti nel presente e nell'eternità

Bloccato

Torna a “ARCHIVIO DELLA COMUNITA' DEGLI INNAMORATI DELLA MADONNA E DEL CUORE DI GESU'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti