FIABE (recitate)

Inserisci le Tue Fiabe e commentale con noi

Moderatore: Staff

Rispondi
Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

FIABE (recitate)

Messaggio da Beldanubioblu » dom ago 20, 2006 6:01 pm

la fonte parzialmente e' propietà :http://www.logoslibrary.eu


Immagine


FIABE RECITATE



Immagine Hans Christian Andersen (1805 - 1875)

Scrittore danese, è considerato uno dei massimi autori europei di letteratura per l'infanzia.
Di famiglia umile, orfano a undici anni, a quattordici fuggì a Copenaghen, dove ebbe l'opportunità di studiare grazie all'aiuto di Jonas Collin, direttore del Teatro reale.
Esordì in letteratura con poesie (Fantasie e schizzi, 1831), racconti di viaggio (Quadri di viaggio nell'Harz, 1831), testi teatrali (Amore sulla torre di San Nicolò; Agnese e l'uomo del mare, 1833-34) e il romanzo L'improvvisatore (1831). Ma la vera notorietà gli venne dalle raccolte di Fiabe che pubblicò fra il 1835 e il 1872.
Compì lunghi viaggi in Europa, Asia e Africa e fu autore fecondo, anche di resoconti di viaggio, come Il bazar di un poeta (1842). I 164 racconti per l'infanzia appartengono ormai ai classici della letteratura mondiale. Andersen seppe esprimere mirabilmente le emozioni più sottili e le idee più fini attraverso un uso equilibrato del linguaggio corrente e delle espressioni popolari, passando senza difficoltà dalla poesia all'ironia, dalla farsa alla tragedia, dal quotidiano al meraviglioso.
I temi delle fiabe sono attinti in parte dalla tradizione popolare nordica (I cigni selvatici, Il piccolo Claus e il grande Claus, La principessa sul pisello), in parte dalla storia e dalla vita quotidiana; altri ancora provengono da spunti autobiografici (La sirenetta, L'intrepido soldatino di stagno).
Andersen usò un linguaggio quotidiano ed espresse nelle fiabe pensieri e sentimenti fino ad allora ritenuti estranei alla comprensione di un bambino, attraverso le vicende di re e regine storici o leggendari, ma anche di animali, piante, creature magiche e persino di oggetti. Le fiabe di Andersen sono state tradotte in tutte le lingue e hanno ispirato innumerevoli opere teatrali, balletti, film, nonché opere d'arte figurativa. Nel 1855, egli fu autore anche di un'autobiografia (La fiaba della mia vita).
Morì a Copenhagen nel 1875.



Immagine



kLIKKA SUL TITOLO e Buon Ascolto



L'ACCIARINO Immagine


IL BAULE VOLANTE Immagine
Ultima modifica di Beldanubioblu il mar mar 06, 2007 7:50 pm, modificato 4 volte in totale.
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » dom ago 20, 2006 6:08 pm

Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » dom ago 20, 2006 6:23 pm

Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Rispondi

Torna a “Fiabe e commenti dei Poetixcaso”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite