Avvento 2010

Omelie di Monsignor Antonio Riboldi e altri commenti alla Parola, a cura di miriam bolfissimo

Moderatore: Staff

Ospite

replay

Messaggio da Ospite » mar dic 14, 2010 9:16 am

Martedì 14 Dicembre 2010


      • “È venuto Giovanni e i peccatori gli hanno creduto”
      [/color][/b][/size]

      Signore, è difficile vivere nella tua vigna, avere una fede
      concreta e seguire la tua Parola.
      Aiutaci ad essere coerente negli atteggiamenti di tutti i
      giorni, a fare delle scelte consapevoli e a portarle avanti con
      coerenza e concretezza.

        • Immagine

Tratto da: Sussidio per la preghiera caritas diocesana veronese

Ospite

replay

Messaggio da Ospite » mer dic 15, 2010 10:25 am

Mercoledì 15 Dicembre 2010


      • “Riferite a Giovanni ciò che avete visto e udito”
      [/color][/b][/size]

      Signore Gesù, grazie perché ci sei tutti i giorni,
      aiutami a riconoscere la tua presenza.
      Che non mi succeda mai di rifiutarti, emarginarti,
      escluderti o respingerti.
      Fa’ che ti possa sempre incontrare nei volti e nei gesti delle
      persone accanto a me.


        • Immagine

Tratto da: Sussidio per la preghiera caritas diocesana veronese

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » gio dic 16, 2010 8:38 am

Immagine
  • Giovedì 16 dicembre 2010, primo giorno della novena di Natale:

    Gerusalemme, sorgi e sta’ in alto: e contempla la gioia che a te viene dal tuo Dio
    Immagine
Signore, siamo riuniti per iniziare la Novena di Natale:
pochi giorni in cui intensifichiamo il nostro sforzo di preparazione
per accogliere Gesù che viene in mezzo agli uomini come tua Dimora:
vieni, Signore Gesù!

Signore, aiutaci a prepararci bene con segni
di accoglienza, di ospitalità, di servizio e di condivisione verso gli altri.
Allora, quando verrai, ti sapremo riconoscere:
vieni, Signore Gesù!

Padre buono, rendici pronti ad accogliere Gesù, tua Parola vivente,
come luce sulla nostra strada che ci libera da ogni paura,
perché anche noi possiamo portare luce ai nostri fratelli:
vieni, Signore Gesù!
  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
Il tuo aiuto, o Padre, ci renda perseveranti nel bene in attesa del Cristo tuo Figlio:
quando egli verrà e busserà alla porta, ci trovi vigilanti nella preghiera, operosi nella carità fraterna, esultanti nella lode.[/color]
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Ospite

Messaggio da Ospite » gio dic 16, 2010 10:47 am

Giovedì 16 Dicembre 2010



Immagine

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » gio dic 16, 2010 10:57 am

...ad una voce...
  • ImmagineO Gesù, Bambino dolcissimo, io, figlia del Tuo Amore,
    rispondo alla Tua predilezione per la mia anima
    affidandoTi d’ora in pi e per sempre quanto anelo:

    la via dei miei sensi, le aspirazioni del mio piccolo cuore,
    gli amori della mia anima che Ti appartengono
    per diritto di filiazione e debito di conquista.

    Grazie, Signore Gesù!
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » ven dic 17, 2010 8:34 am

Immagine
  • Venerdì 17 dicembre 2010, secondo giorno della novena di Natale:

    O Sapienza, che esci dalla bocca dell’Altissimo, ti estendi ai confini del mondo,
    e tutto disponi con soavità e forza: vieni, insegnaci la via della saggezza
    Immagine
Signore, noi ti lodiamo e ti benediciamo perché ci doni
la grazia di rivivere i tempi e gli eventi della salvezza:
gloria a Te, Signore Gesù!

Signore, la sapienza del tuo Spirito ci guidi e ci illumini,
perché anche la nostra comunità sappia attenderti e accoglierti con gioia:
gloria a Te, Signore Gesù!

Signore, che ci sostieni nel cammino verso l’incontro con Te,
fa’ che in questo tempo di attesa si accenda in noi il desiderio del tuo Regno:
gloria a Te, Signore Gesù!
  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, Dio della salvezza: compi ancora oggi le tue meraviglie,
perché nel deserto del mondo fiorisca il germoglio del tuo amore
e noi camminiamo con la forza del tuo Spirito verso il regno che deve venire.[/color]
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Ospite

replay

Messaggio da Ospite » ven dic 17, 2010 10:08 am

  • Venerdì 17 Dicembre 2010

    • Immagine

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » ven dic 17, 2010 12:02 pm

...ad una voce...
  • Immagine O Gesù, bambino dolcissimo,
    che per mezzo di Maria Vergine visitasti santa Elisabetta
    e santificasti, sin dal seno di sua madre, il Tuo precursore Giovanni Battista:

    santifica le nostre anime
    col pregiatissimo tesoro
    della Tua santa grazia.
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » sab dic 18, 2010 8:28 am

Immagine
  • Sabato 18 dicembre 2010, terzo giorno della novena di Natale:

    O Signore, guida della casa d’Israele, che sei apparso a Mosè

    nel fuoco del roveto e sul monte Sinai gli hai dato la legge:
    vieni a liberarci con braccio potente!
    Immagine
Gesù salvatore, nuovo sole che sorgi nella notte di Betlemme,
rischiara la nostra mente, riscalda il nostro cuore, perché comprendiamo
il vero bene come splende ai tuoi occhi e camminiamo nel tuo amore:
venga il tuo Regno, Signore!

Gesù redentore, il tuo vangelo di pace giunga
sino ai confini della terra perché ogni uomo
si apra alla speranza di un mondo nuovo:
venga il tuo Regno, Signore!

Gesù nostra Pasqua, partecipando al banchetto della tua alleanza
insieme con tutti gli uomini noi viviamo
nell'attesa della tua venuta: non tardare, Signore:
venga il tuo Regno, Signore!

  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
O Dio, Padre di Misericordia, che per ridonarci la vita
hai voluto che il Tuo Figlio rivestisse la nostra umanità,
sostieni il nostro cammino incontro al tuo Figlio e fa' che attendiamo
con cuore libero e ardente la venuta del Cristo nella Gloria.[/color]
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Ospite

Messaggio da Ospite » sab dic 18, 2010 10:01 am

      • Sabato 18 Dicembre 2010

      Immagine
Ultima modifica di Ospite il sab dic 18, 2010 10:27 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » sab dic 18, 2010 10:05 am

...ad una voce...
  • ImmagineO Gesù, bambino dolcissimo, che,
    nato in Betlemme da Maria Vergine, fosti avvolto in poveri panni,
    adagiato nel presepio, glorificato dagli angeli e visitato dai pastori:

    fa' che il nostro cuore sia degno di riceverti Bambino
    e di adorarTi Redentore.
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Ospite

Messaggio da Ospite » dom dic 19, 2010 10:34 am

      • Domenica 19 Dicembre 2010

      Immagine

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun dic 20, 2010 10:06 am

...ad una voce...
  • ImmagineO Gesù, bambino dolcissimo,
    che dal seno dei Padre scendesti per nostra salvezza nel seno di Maria Vergine
    dove, concepito di Spirito Santo, divenisti Verbo incarnato:

    fa' che noi, umili di spirito, godiamo il frutto della tua redenzione.
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun dic 20, 2010 10:31 am

  • ImmagineIV domenica di Avvento, 19 dicembre 2010

    Angelus del Santo Padre Benedetto XVI
Cari fratelli e sorelle!

In questa quarta domenica di Avvento il Vangelo di san Matteo narra come avvenne la nascita di Gesù ponendosi dal punto di vista di san Giuseppe. Egli era il promesso sposo di Maria, la quale, “prima che andassero a vivere insieme, si trovò incinta per opera dello Spirito Santo” (Mt 1,18). Il Figlio di Dio, realizzando un’antica profezia (cfr Is 7,14), diventa uomo nel grembo di una vergine, e tale mistero manifesta insieme l’amore, la sapienza e la potenza di Dio in favore dell’umanità ferita dal peccato. San Giuseppe viene presentato come “uomo giusto” (Mt 1,19), fedele alla legge di Dio, disponibile a compiere la sua volontà. Per questo entra nel mistero dell’Incarnazione dopo che un angelo del Signore, apparsogli in sogno, gli annuncia: “Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati” (Mt 1,20-21). Abbandonato il pensiero di ripudiare in segreto Maria, egli la prende con sé, perché ora i suoi occhi vedono in lei l’opera di Dio.

Sant’Ambrogio commenta che “in Giuseppe ci fu l’amabilità e la figura del giusto, per rendere più degna la sua qualità di testimone” (Exp. Ev. sec. Lucam II, 5: CCL 14,32-33). Egli – prosegue Ambrogio – “non avrebbe potuto contaminare il tempio dello Spirito Santo, la Madre del Signore, il grembo fecondato dal mistero” (ibid., II, 6: CCL 14,33). Pur avendo provato turbamento, Giuseppe agisce “come gli aveva ordinato l’angelo del Signore”, certo di compiere la cosa giusta. Anche mettendo il nome di “Gesù” a quel Bambino che regge tutto l’universo, egli si colloca nella schiera dei servitori umili e fedeli, simile agli angeli e ai profeti, simile ai martiri e agli apostoli – come cantano antichi inni orientali. San Giuseppe annuncia i prodigi del Signore, testimoniando la verginità di Maria, l’azione gratuita di Dio, e custodendo la vita terrena del Messia. Veneriamo dunque il padre legale di Gesù (cfr CCC, 532), perché in lui si profila l’uomo nuovo, che guarda con fiducia e coraggio al futuro, non segue il proprio progetto, ma si affida totalmente all’infinita misericordia di Colui che avvera le profezie e apre il tempo della salvezza.

Cari amici, a san Giuseppe, patrono universale della Chiesa, desidero affidare tutti i Pastori, esortandoli ad offrire “ai fedeli cristiani e al mondo intero l’umile e quotidiana proposta delle parole e dei gesti di Cristo” (Lettera Indizione Anno Sacerdotale). Possa la nostra vita aderire sempre più alla Persona di Gesù, proprio perché “Colui che è il Verbo assume Egli stesso un corpo, viene da Dio come uomo e attira a sé l’intera esistenza umana, la porta dentro la parola di Dio” (Gesù di Nazaret, Milano 2007, 383). Invochiamo con fiducia la Vergine Maria, la piena di grazia “adornata di Dio”, affinché, nel Natale ormai prossimo, i nostri occhi si aprano e vedano Gesù, e il cuore gioisca in questo mirabile incontro d’amore.
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun dic 20, 2010 10:32 am

  • ImmagineSignore Gesù, come Giuseppe e Maria spesso siamo travolti
    dai pesi e dalle tante responsabilità che la vita quotidiana ci affida:
    una gravidanza inattesa, la scelta del lavoro, le calamità naturali, le malattie e molto altro.

    La società spesso ci offre soluzioni semplici e veloci,
    ma non rispettano la dignità delle persone e dei popoli:
    chiediamo al Signore di avere in questo tempo lo spirito di discernimento.

    • Letizia Battaglino
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun dic 20, 2010 10:33 am

Immagine
  • Domenica 19 dicembre 2010, quarto giorno della novena di Natale:

    O Radice di Iesse, che ti innalzi come segno per i popoli,

    tacciono davanti a te i re della terra e le nazioni t’invocano:
    vieni a liberarci, non tardare
    Immagine
Signore Gesù, crediamo che Tu sei il Figlio di Dio e il nostro Salvatore
e con Maria, con gli Angeli e con i pastori noi Ti adoriamo,
fa’ che tutti si accorgano che Tu sei venuto a portare al mondo la gioia:
oggi si compie in noi la tua salvezza!

Signore Gesù, Ti sei fatto povero per farci ricchi con la Tua povertà:
concedi a noi di non dimenticarci mai
dei poveri e di tutti coloro che soffrono:
oggi si compie in noi la tua salvezza!

Signore Gesù, benedici quei doni che in questi giorni
ci scambiamo tra parenti e amici, imitando il Tuo amore,
fa' che regni sempre tra noi questo senso di amore che rende più felice la vita:
oggi si compie in noi la tua salvezza!
  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
Grazie, Padre buono, per averci riuniti nella tua casa
insieme con il Signore Gesù, tuo Figlio: veglia su tutti noi
perché procediamo con la forza del tuo Spirito, nella ricerca gioiosa del tuo Regno.[/color]
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun dic 20, 2010 10:44 am

Immagine
  • Lunedì 20 dicembre 2010, quinto giorno della novena di Natale:

    O Chiave di Davide, scettro della casa d’Israele, che apri e nessuno può chiudere,

    chiudi, e nessuno può aprire: vieni, libera l’uomo prigioniero
    che giace nelle tenebre e nell’ombra di morte
    Immagine
Dio Padre, che sei Amore e Vita,
dal quale proviene ogni paternità in cielo e sulla terra,
benedici ogni paternità materiale e spirituale:
Dio, che sei l'amore, ascoltaci!

Figlio Gesù Cristo, nato da donna,
sostieni la Madre Chiesa perché si metta al servizio
di ogni maternità per la crescita umana e spirituale dei figli:
Dio, che sei l'amore, ascoltaci!

Spirito Santo, sorgente di divina carità,
trasforma la tua Chiesa in un vero santuario della vita e dell'amore,
per tutte le generazione che verranno:
Dio, che sei l'amore, ascoltaci!
  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
Fa’, o Signore, che la Chiesa, in mezzo a tutte le nazioni della terra,
possa compiere la sua missione di famiglia, a immagine della divina Trinità:
Tu sei la Vita, la Verità e l’Amore, nell’unità del Figlio e dello Spirito Santo.[/color]
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Ospite

Messaggio da Ospite » lun dic 20, 2010 12:29 pm

      • Lunedì 20 Dicembre 2010

      Immagine

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun dic 20, 2010 3:19 pm

...ad una voce...
  • Immagine O Gesù, bambino dolcissimo, mi unisco di cuore
    ai devoti pastori che Ti adorarono alla grotta
    e agli Angeli che ti glorificano in cielo:

    grazie, Signore Gesù!
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » mar dic 21, 2010 10:57 am

Immagine
  • Martedì 21 dicembre 2010, sesto giorno della novena di Natale:

    O Astro che sorgi, splendore della luce eterna, sole di giustizia:
    vieni, illumina chi giace nelle tenebre e nell’ombra di morte
    Immagine
Gesù, aiutaci ad essere persone capaci
di dire grazie e di accogliere tutto ciò che abbiamo come dono:
vieni, Signore Gesù!

Signore Gesù, fa’ che possiamo riconoscere la Tua venuta in mezzo a noi
come il dono più grande che Dio ci fa’ in questo Natale:
vieni, Signore Gesù!

Signore, fa’ che possiamo meravigliarci sempre di fronte al Tuo Amore
che ogni giorno ci viene incontro nella nostra vita:
vieni, Signore Gesù!
  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
O Dio, che hai voluto entrare nel mondo scegliendo di vivere in una famiglia umana,
Ti affidiamo tutte le nostre famiglie perché siano sempre pronte ad accogliere la Parola di Dio,
incarnata nel Figlio Gesù, e con il suo aiuto siano sempre pronte alla testimonianza cristiana.[/color]
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Ospite

Messaggio da Ospite » mar dic 21, 2010 11:13 am

      • Martedì 21 Dicembre 2010

      Immagine

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » mar dic 21, 2010 11:20 am

...ad una voce...
  • Immagine O Gesù, bambino dolcissimo, che,
    dopo otto giorni fosti circonciso, chiamato con il glorioso nome di Gesù
    e nel nome e nel sangue preannunziato Salvatore del mondo:

    libera le nostre menti da ogni desiderio impuro e da ogni vizio.
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » mer dic 22, 2010 12:40 pm

Immagine
  • Mercoledì 22 dicembre 2010, settimo giorno della novena di Natale:

    O Re delle genti, atteso da tutte le nazioni, pietra angolare che riunisci i popoli in uno:
    vieni e salva l’uomo che hai formato dalla terra
    Immagine
Disponi, Signore, le menti dei genitori
affinché con carità sollecita, cura sapiente e pietà amorevole
siano per i figli guide sicure verso i beni spirituali ed eterni:
o Emmanuele, Dio con noi, ascoltaci!

Suscita, Signore, nell’animo dei bambini una coscienza retta e una volontà libera
perché ‘crescendo in sapienza età e grazia’
accolgano generosamente il dono della vocazione cristiana:
o Emmanuele, Dio con noi, ascoltaci!

Fa’ o Signore, che noi tutti, contemplando e imitando
la preghiera assidua e l’obbedienza generosa di Giuseppe e Maria
ci disponiamo a compiere la tua volontà fino al dono di noi stessi:
o Emmanuele, Dio con noi, ascoltaci!
  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
O Dio, principio e sorgente di ogni benedizione, ricevi il ringraziamento e la supplica
di questa comunità che si prepara all’incontro con il tuo Figlio nel giorno della sua venuta:
concedici il perdono e la grazia di compiere sempre la tua volontà,
disponi per noi opere e giorni nella tua pace.[/color]
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Ospite

Messaggio da Ospite » mer dic 22, 2010 12:49 pm

      • Mercoledì 22 Dicembre 2010

      Immagine

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » mer dic 22, 2010 1:54 pm

...ad una voce...
  • ImmagineO Gesù, bambino dolcissimo, che,
    manifestato da una stella ai Re Magi, ricevesti da essi in dono oro, incenso e mirra:

    guidaci per la vera e sicura via del tuo santo servizio.

    Adoro al Tua croce
    e accetto quello che Ti piacerà mandarmi:
    grazie Signore Gesù!
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » gio dic 23, 2010 9:28 am

  • ImmagineIV domenica di Avvento, 22 dicembre 2010

    Udienza del Santo Padre Benedetto XVI
Cari fratelli e sorelle!

Con quest’ultima Udienza prima delle Festività Natalizie, ci avviciniamo, trepidanti e pieni di stupore, al “luogo” dove per noi e per la nostra salvezza tutto ha avuto inizio, dove tutto ha trovato un compimento, là dove si sono incontrate e incrociate le attese del mondo e del cuore umano con la presenza di Dio. Possiamo già ora pregustare la gioia per quella piccola luce che si intravede, che dalla grotta di Betlemme comincia ad irradiarsi sul mondo. Nel cammino dell’Avvento, che la liturgia ci ha invitato a vivere, siamo stati accompagnati ad accogliere con disponibilità e riconoscenza il grande Avvenimento della venuta del Salvatore e a contemplare pieni di meraviglia il suo ingresso nel mondo.

L’attesa gioiosa, caratteristica dei giorni che precedono il Santo Natale, è certamente l’atteggiamento fondamentale del cristiano che desidera vivere con frutto il rinnovato incontro con Colui che viene ad abitare in mezzo a noi: Cristo Gesù, il Figlio di Dio fatto uomo. Ritroviamo questa disposizione del cuore, e la facciamo nostra, in coloro che per primi accolsero la venuta del Messia: Zaccaria ed Elisabetta, i pastori, il popolo semplice, e specialmente Maria e Giuseppe, i quali in prima persona hanno provato la trepidazione, ma soprattutto la gioia per il mistero di questa nascita. Tutto l’Antico Testamento costituisce un’unica grande promessa, che doveva compiersi con la venuta di un salvatore potente. Ce ne dà testimonianza in particolare il libro del profeta Isaia, il quale ci parla del travaglio della storia e dell’intera creazione per una redenzione destinata a ridonare nuove energie e nuovo orientamento al mondo intero. Così, accanto all’attesa dei personaggi delle Sacre Scritture, trova spazio e significato, attraverso i secoli, anche la nostra attesa, quella che in questi giorni stiamo sperimentando e quella che ci mantiene desti per l’intero cammino della nostra vita. Tutta l’esistenza umana, infatti, è animata da questo profondo sentimento, dal desiderio che quanto di più vero, di più bello e di più grande abbiamo intravisto e intuito con la mente ed il cuore, possa venirci incontro e davanti ai nostri occhi diventi concreto e ci risollevi.

“Ecco viene il Signore onnipotente: sarà chiamato Emmanuele, Dio-con-noi” (Antifona d’ingresso, S. Messa del 21 dicembre). Frequentemente, in questi giorni, ripetiamo queste parole. Nel tempo della liturgia, che riattualizza il Mistero, è ormai alle porte Colui che viene a salvarci dal peccato e dalla morte, Colui che, dopo la disobbedienza di Adamo ed Eva, ci riabbraccia e spalanca per noi l’accesso alla vita vera. Lo spiega sant’Ireneo, nel suo trattato “Contro le eresie”, quando afferma: “Il Figlio stesso di Dio scese «in una carne simile a quella del peccato» (Rm 8,3) per condannare il peccato, e, dopo averlo condannato, escluderlo completamente dal genere umano. Chiamò l’uomo alla somiglianza con se stesso, lo fece imitatore di Dio, lo avviò sulla strada indicata dal Padre perché potesse vedere Dio, e gli diede in dono lo stesso Padre” (III, 20, 2-3).

Ci appaiono alcune idee preferite di sant’Ireneo, che Dio con il Bambino Gesù ci richiama alla somiglianza con se stesso. Vediamo com’è Dio. E così ci ricorda che noi dovremmo essere simili a Dio. E dobbiamo imitarlo. Dio si è donato, Dio si è donato nelle nostre mani. Dobbiamo imitare Dio. E infine l’idea che così possiamo vedere Dio. Un’idea centrale di sant’Ireneo: l’uomo non vede Dio, non può vederlo, e così è nel buio sulla verità, su se stesso. Ma l’uomo che non può vedere Dio, può vedere Gesù. E così vede Dio, così comincia a vedere la verità, così comincia a vivere.

Il Salvatore, dunque, viene per ridurre all’impotenza l’opera del male e tutto ciò che ancora può tenerci lontani da Dio, per restituirci all’antico splendore e alla primitiva paternità. Con la sua venuta tra noi, Dio ci indica e ci assegna anche un compito: proprio quello di essere somiglianti a Lui e di tendere alla vera vita, di arrivare alla visione di Dio nel volto di Cristo. Ancora sant’Ireneo afferma: “Il Verbo di Dio pose la sua abitazione tra gli uomini e si fece Figlio dell’uomo, per abituare l’uomo a percepire Dio e per abituare Dio a mettere la sua dimora nell’uomo secondo la volontà del Padre. Per questo, Dio ci ha dato come «segno» della nostra salvezza colui che, nato dalla Vergine, è l’Emmanuele” (ibidem). Anche qui c’è un’idea centrale molto bella di sant’Ireneo: dobbiamo abituarci a percepire Dio. Dio è normalmente lontano dalla nostra vita, dalle nostre idee, dal nostro agire. È venuto vicino a noi e dobbiamo abituarci a essere con Dio. E audacemente Ireneo osa dire che anche Dio deve abituarsi a essere con noi e in noi. E che Dio forse dovrebbe accompagnarci a Natale, abituarci a Dio, come Dio si deve abituare a noi, alla nostra povertà e fragilità. La venuta del Signore, perciò, non può avere altro scopo che quello di insegnarci a vedere e ad amare gli avvenimenti, il mondo e tutto ciò che ci circonda, con gli occhi stessi di Dio. Il Verbo fatto bambino ci aiuta a comprendere il modo di agire di Dio, affinché siamo capaci di lasciarci sempre più trasformare dalla sua bontà e dalla sua infinita misericordia.

Nella notte del mondo, lasciamoci ancora sorprendere e illuminare da questo atto di Dio, che è totalmente inaspettato: Dio di fa Bambino. Lasciamoci sorprendere, illuminare dalla Stella che ha inondato di gioia l’universo. Gesù Bambino, giungendo a noi, non ci trovi impreparati, impegnati soltanto a rendere più bella la realtà esteriore. La cura che poniamo per rendere più splendenti le nostre strade e le nostre case ci spinga ancora di più a predisporre il nostro animo ad incontrare Colui che verrà a visitarci, che è la vera bellezza e la vera luce. Purifichiamo quindi la nostra coscienza e la nostra vita da ciò che è contrario a questa venuta: pensieri, parole, atteggiamenti e azioni, spronandoci a compiere il bene e a contribuire a realizzare in questo nostro mondo la pace e la giustizia per ogni uomo e a camminare così incontro al Signore.

Segno caratteristico del tempo natalizio è il presepe. Anche in Piazza San Pietro, secondo la consuetudine, è quasi pronto e idealmente si affaccia su Roma e sul mondo intero, rappresentando la bellezza del Mistero del Dio che si è fatto uomo e ha posto la sua tenda in mezzo a noi (cfr Gv 1,14). Il presepe è espressione della nostra attesa, che Dio si avvicina a noi, che Gesù si avvicina a noi, ma è anche espressione del rendimento di grazie a Colui che ha deciso di condividere la nostra condizione umana, nella povertà e nella semplicità. Mi rallegro perché rimane viva e, anzi, si riscopre la tradizione di preparare il presepe nelle case, nei posti di lavoro, nei luoghi di ritrovo. Questa genuina testimonianza di fede cristiana possa offrire anche oggi per tutti gli uomini di buona volontà una suggestiva icona dell’amore infinito del Padre verso noi tutti. I cuori dei bambini e degli adulti possano ancora sorprendersi di fronte ad essa.

Cari fratelli e sorelle, la Vergine Maria e san Giuseppe ci aiutino a vivere il Mistero del Natale con rinnovata gratitudine al Signore. In mezzo all’attività frenetica dei nostri giorni, questo tempo ci doni un po’ di calma e di gioia e ci faccia toccare con mano la bontà del nostro Dio, che si fa Bambino per salvarci e dare nuovo coraggio e nuova luce al nostro cammino. E’ questo il mio augurio per un santo e felice Natale: lo rivolgo con affetto a voi qui presenti, ai vostri familiari, in particolare ai malati e ai sofferenti, come pure alle vostre comunità e a quanti vi sono cari.
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » gio dic 23, 2010 9:33 am

Immagine
  • Giovedì 23 dicembre 2010, ottavo giorno della novena di Natale:

    O Emmanuele nostro re e legislatore, speranza e salvezza dei popoli:
    vieni a salvarci, o Signore nostro Dio!
    Immagine
Signore Gesù, accendi il nostro cuore perché possa accogliere gli esclusi, consolare chi piange, difendere i più piccoli, aiutare chi è nel bisogno, sorridere con tutti. Perché possa portare la luce del tuo amore:
andiamo con gioia incontro al Signore!

Signore Gesù, aiutaci a cambiare il male in bene. Se nel nostro cuore c’è odio, tu indicaci la strada del perdono. Se è in tempesta, insegnaci la pace e l’amore:
andiamo con gioia incontro al Signore!

Signore Gesù salvatore, accendi nel nostro cuore e nella nostra vita la speranza; insegnaci la gioia di vivere e la fiducia contro ogni paura:
andiamo con gioia incontro al Signore!
  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
Padre d’immensa misericordia, che nel grembo verginale di Maria
hai posto la dimora dell’eterna sapienza, Cristo tuo Figlio,
concedi alla tua Chiesa, per la grazia del tuo Spirito, di essere luogo santo
in cui la tua Parola di salvezza oggi si compie.[/color]
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Ospite

replay

Messaggio da Ospite » gio dic 23, 2010 9:39 am

      • Giovedì Dicembre 2010

      Immagine

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » gio dic 23, 2010 10:18 am

...ad una voce...
  • ImmagineO Gesù, bambino dolcissimo,
    Divino Re, Dio dell’infanzia:

    ricevi la mia offerta, rendila efficace col tuo potere infinito
    per essere per sempre tua in cielo e in terra.
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » ven dic 24, 2010 8:48 am

Immagine
  • Venerdì 24 dicembre 2010, nono giorno della novena di Natale:

    O quando sorgerà il sole, vedrete il Re dei re:
    come lo sposo dalla stanza nuziale egli viene dal Padre
    Immagine
Benedetto sei Tu, Signore Dio, che nella verginità feconda di Maria
hai portato a compimento l’attesa dei poveri:
il Verbo si è fatto carne. Alleluia!

Concedi a noi con la stessa fede della Vergine Madre
di riconoscere il tuo Figlio presente nei fratelli:
il Verbo si è fatto carne. Alleluia!

Confermaci nel tuo servizio perché diventiamo segno
della tua provvidenza per i poveri del mondo:
il Verbo si è fatto carne. Alleluia!
  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
Padre Santo, nell’incarnazione del Verbo un bambino è nato per noi,
un figlio ci è stato donato: aiutaci a non chiuderci in noi stessi, ma ad aprirci agli altri,
come segno dell’incontro con il tuo Verbo che è venuto a condividere la nostra condizione umana.[/color]
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Bloccato

Torna a “IL VANGELO DELLA SETTIMANA... l'evangelizzazione online”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti