Non andiamo a Maghi e Chiromanti per farci guarire esiste ..

Solo lettura: dal maggio 2005 al maggio 2010

Moderatore: Staff

Bloccato
Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3650
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

Non andiamo a Maghi e Chiromanti per farci guarire esiste ..

Messaggio da Giammarco De Vincentis » lun gen 02, 2006 8:28 pm

CARI AMICI voglio partire da questo messaggio che ho messo sul forum per gli auguri di Natale riproponendovelo come augurio per il nuovo anno che è entrrato.

Sono le piccole cose, fatte con amore che ti entrano dentro e ti fanno felice piu' di quello che costa sacrifici e lavoro per poterli acquistare. Regaliamo una carezza a chi vive da solo e soffre in silenzio. Che questo nuovo anno possa essere per tutti noi la riscoperta delle cose piccole e possiamo diventare umili come il Signore ci vuole per portarci con lui nel regno dei cieli.


Vi invito a replicare, inserendo un vostro pensiero.

Giammarco
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3650
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

Io sono figlio di Dio e Dio è mio Padre!

Messaggio da Giammarco De Vincentis » mar gen 03, 2006 12:43 pm

Sono le piccole cose, fatte con amore che ti entrano dentro e ti fanno felice piu' di quello che costa sacrifici e lavoro per poterli acquistare. Che questo nuovo anno possa essere per tutti noi la riscoperta delle cose piccole e possiamo diventare umili come il Signore ci vuole per portarci con lui nel regno dei cieli:
Quante volte ci facciamo domande su cosa vorremmo per vivere meglio e di come riusciamo a goderci solo la minima parte di quanto la vita ci mette a disposizione.
Costruiamo case piu’ grandi, spesso riempite di vestiti e giocattoli diventati vecchi, senza mai usarli.
Abbiamo cantine e soffitte piene di oggetti ormai inutili che nascondono le poche cose che non troviamo piu’ quando le cerchiamo.
Ci facciamo condizionare da una pubblicità sempre piu’ bugiarda che ci porta a spendere soldi per cose che poi non sono cosi utili e a volte compriamo quella tecnologia che diventa vecchia prima che abbiamo imparato ad usarla.
Cosi oggi diventa sempre piu’ difficile arrivare alla fine del mese e quei pochi risparmi che fino a qualche anno fa si mettevono da parte li spendiamo per le cose nuove, telefonini compresi ed i conti non tornano piu’.
Senza parlare poi di quello che compriamo e possiamo pagare la prima rata tra un anno e cosi per cinque o piu anni parte del nostro stipendio lo investiamo in questo modo.
Avendo piu cose a disposizione ci costa sempre piu’ mantenercelo e questa è un'altra spesa che dobbiamo considerare.
Seguiamo il progresso che ci invita a comperare auto per quanti ne siamo in famiglia e anche piu’, dimenticandosi pero’ che non abbiamo piu’ spazio sotto casa per parcheggiare e le strade e autostrade sono diventate una trappola per chi si deve aventurare in viaggi pericolosi, rischiando la morte, piu’ di quelli che mantengono la pace nei paesi in guerra.
Le statistiche parlano chiaro si muore piu’ di ogni malattia, sulle strade ma questo nessuno lo dice perché fa danno all’economia.
Addirittura siamo arivati al punto di comprare a caro prezzo, abiti strappati, tipo quelli che una volta indossavano i poveri, oppure ad andare ai ristoranti e spendere una cifra per mangiare cotiche e fagioli.

Amici carissimi, la stessa cosa puo’ succedere anche dentro di noi, in particolare nel nostro cuore che abbiamo riempito di cianfrusaglie che hanno rubato spazio alla serenità.


Non è forse vero che ci manca oggi quello che avevamo ieri ?

Non andiamo a Maghi e Chiromanti per farci guarire, esiste una medicina che si chiama Gesu'.

Forse dobbiamo rientrare dentro di noi nel nostro cuore fare pulizia di quelle cose che non servono per farci vivere in pace con la vita.
Dobbiamo lasciare piu’ spazio a Gesu’, come facevamo quando eravamo bambini, torniamo ad essere umili.
La serenità non si puo’ comprare a nessun prezzo e per averla il nostro carissimo amico Don Adriano ci insegna che bisogna essere figli di Dio un titolo che non si compra, Dio ce lo ha donato dalla nascita .

All’inizio del Vangelo si afferma :

A quanti però l'hanno accolto, Dio ha dato potere di diventare figli di Dio: a quelli che credono nel suo nome, i quali non da sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo, ma da Dio sono stati generati” Gv 1,12-13.
Quando una persona accoglie il Figlio di Dio Gesù, Gesù gli dona il suo Spirito, lo Spirito del Figlio e quella persona diventa veramente e realmente figlio di Dio.
Carissimi questo è il titolo più bello per noi: sono figlio di Dio! Puoi diventare l’uomo più famoso della terra, il Presidente della Repubblica, ministro, onorevole, deputato… ma il titolo più bello che nessuno ti potrà mai togliere è questo: io sono figlio di Dio!

Io sono figlio di Dio e Dio è mio Padre!


Giammarco
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

gianmarco

da ludy_1985s

Messaggio da gianmarco » mar gen 03, 2006 1:28 pm

come hai ragione Gianmarco!
oggi si da' troppa importanza al danaro a quello che si puo' ottenere, dimenticandoci che il nostro signore ci ha dato la vita, il bene piu' prezioso che ci poteva fare.
ci dimentichiamo o, facciamo finta di dimenticare che noi siamo fortunati, abbiamo del cibo per nutrirci, mentre tante persone non hanno nulla ma, dovremmo imparare da loro perche' nonostante privi dei beni che noi riteniamo necessari, hanno una fede incrollabile.
si e noi ce l'abbiamo?
ludy_1985

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » mar gen 03, 2006 5:35 pm

    • Raccogliere uno spillo con amore può cambiare il mondo...
...qs è il pensiero che segue alla mia firma in qs mondo virtuale: è un pensiero di Santa Teresina del Bambin Gesù, Santa Teresa di Lisieaux... non mi viene di viverlo ogni giorno, ogni momento, ma so con certezza che fare con Amore ogni piccola cosa cambia il mondo in Amore... e possiamo sentire che Amore abita in noi, in tutti noi, e riconoscerlo è la cosa più entusiasmante e meravigliosa che ci possa capitare in questa vita!

Quando percepiamo un pesante disordine nella nostra vita, è Amore che ci manca! non è la mancanza delle cose che ci rende insoddisfatti e stanchi, bensì il non sapere riconoscere Amore che vive e abita dentro di noi... mettiamo ordine nella nostra vita partendo non dalle cose, ma dal nostro piccolo cuore: potremo incontrare Amore!

Madre Teresa diceva che siamo piccole gocce nell'oceano: gocce piccole e quasi indistinte l'una dall'altra, ma senza ciascuna piccola goccia, l'oceano non sarebbe lo stesso... per questo tutti, ma proprio tutti, siamo chiamati ad amare secondo l'Amore!

Ecco, miei carissimi tutti, questo è quello che credo: riconosciamo l'Amore che è in noi e offriamogli le nostre gambe e le nostre braccia... nelle piccole cose... è vero: non andiamo da Maghi e Chiromanti per farci guarire, esiste una medicina che si chiama Gesù, e Gesù è Amore!

Un abbraccissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

santovince@libero.it

Siamo figli di Dio.

Messaggio da santovince@libero.it » mar gen 03, 2006 9:22 pm

"E lo siamo sin da ora" ce lo conferma sempre S. Paolo, una cosa più grande non poteva esserci e di più bello non si poteva immaginare.
Pensa se tutti noi capissimo cosa vuol dire essere figli di Dio.
La vita sarebbe già il Paradiso in terra, l'amore ci avvolgerebbe tutti e tutti ci farebbe respirare, anzichè respirare il fumo di satana, il veleno del mondo, del mondo che noi stiamo avvelenando con il nostro cosumismo-egoismo.
Solo Dio può mettervi riparo, ma noi come è giusto dobbiamo chiederlo
"chiedete e vi sarà dato". Quanti equivoci desta questa semplice parola, eppure Gesù non ha detto quello che voi volete vi sarà dato, ciò vuol dire che non sempre ciò che chiediamo è buono e giusto per noi.
Lui solo sa il nostro bene, e Lui provvede, "tutto è bene ciò che viene da Dio, per i figli di Dio".
Abbiamo bisogno di reimparare l'essenzialità, la solidarietà, l'amore per il prossimo, che poi in ultima analisi è amore per noi stessi.
il prossimo siamo mnoi stessi, tutti parte di un unico corpo di cui il capo è Cristo.
Cambia tutta la visione, la prospettiva, l'angolo visuale.
Non siamo soli, non siamo animali, satana ha potere su di noi solo se noi glielo diamo, fuggiamo dalle tentazioni, dal benessere facile a danno del fratello, fuggiamo dallo spreco che ci indebita e non ci fa respirare, fuggiamo dalle illusioni di satana, "tutto subito".
Che vuol dire, che i nostri padri hanno sbagliato, che noi abbiamo sbagliato a non insegnare ai nostri figli che ogni cosa si concquista col sudore e la fatica, col tempo e con il lavoro, la sofferenza e il sacrificio, mentre satana attraverso i mass media insegna fin troppo bene come derubare e arricchirsi uccidendo i figli, i fratelli, i genitori.
Purtroppo, noi umanamente possiamo poco, ma se preghiamo coLui che E', insieme potremo cambiare il mondo.
Anzi già è cambiato, solo che ancora non ha coscieza del cambiamento, non è visibile il cambiamento che è avvenuto nel profondo, nei cuori.
Tutti hanno fame e sete di giustizia, poi nel particolare non sappiamo e non vogliamo il bidone della spazzatura davanti al nostro cancello, tutti pensiamo che siano gli altri ad adeguarsi, a cambiare, ancora non è passato il vecchio adagio che se vogliamo cambiare il mondo, dobbiamoiniziare a cambiare noi stessi.
Così certamente il mondo cambierà.
Preghiamao affinchè con questo nuovo Natale il Signore dia la luce a tutti i cuori, su come e cosa cambiare, alla fine ci troveremo tutti nuovi, tutti figli di Dio e non del mondo, di satana.
Prego e auguro a tutti i fratelli di cambiare in Cristo e di lasciare le facili illousioni di satana.
Così ci ameremo e ci rispetteremo come quali siamo, parti di un unico corpo, membra di Cristo.
L'amore e la luce irradi i nostri cuori, con la speranza, anzi la certezza che Dio c'è e opera in noi.
Non opponiamo resistenza, anzi "spalanchiamo le porte a Cristo" solo così cambieremo noi e il mondo.
Amore e vita in Cristo a tutti noi, fratelli in Cristo e figli di Maria SS., e di Dio Padre.
Amen, lode onore e gloria a coLui che E'.
Vostro fratello, Vincenzo

Avatar utente
Redazione
Redazione del Forum
Messaggi: 2205
Iscritto il: mar apr 19, 2005 5:17 pm
Località: Siamo online in ogni parte del mondo

Mons. Antonio Riboldi

Messaggio da Redazione » gio gen 05, 2006 11:49 am

Da: Mons. Antonio Riboldi - Vescovo Emerito di Acerra [mailto:riboldi@tin.it]
Inviato: lunedì 2 gennaio 2006 15.26
A: Gianmarco cepostaperme
Oggetto: Mons. Antonio Riboldi


Caro Gianmarco,

è proprio vero quello che scrivi augurandomi buon natale e aggiungo buon anno nuovo.

Sono quelle che sembrano piccole cose, nate dalla umiltà, dal silenzio, e sono espressioni di amore quelle che costituiscono la foresta di bene nel mondo che non fa chiasso.

Basta pensare al silenzio di Gesù che nasce solo nella stalla...Ma quando amore!

Non ha voluto il chiasso che è tipico del mondo e fa immensi danni.

Così sia il tuo amore ogni giorno: silenzioso, umile come un respiro al cuore.

Ti benedico e grazie di cuore



Antonio, vescovo

E-mail: riboldi@tin.it

Internet: www.vescovoriboldi.it

Bloccato

Torna a “ARCHIVIO DELLA COMUNITA' DEGLI INNAMORATI DELLA MADONNA E DEL CUORE DI GESU'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite