Una preghiera per il mio cuginetto

Solo lettura: dal maggio 2005 al maggio 2010

Moderatore: Staff

Bloccato
liagiu_innamoratadigesù
Messaggi: 169
Iscritto il: gio mar 18, 2010 8:41 pm

Una preghiera per il mio cuginetto

Messaggio da liagiu_innamoratadigesù » lun mag 03, 2010 1:24 pm

Vi chiedo una preghierina per il mio piccolo nipotino adottivo, nato ieri notte. E' figlio di una mia cara amica. Vi chiedo preghiere in particolare perchè la sua famiglia non è di religione cattolica ma induista...povero bimbo! Vorrei tanto che anche lui potesse conoscere il grande amore di Dio per noi; che potesse conoscere la Madonnina e Gesù :(

Immagine
Che bella che sei MAMMA...Ti voglio tanto bene

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 03, 2010 2:47 pm

Mia carissima liagiu, pace e bene! mettiamo nei nostri cuori e nelle nostre preghiere, nella certezza che il nome di ciascuno di noi è scritto nel palmo delle mano di Dio che è Amore...
  • Padre nostro, che sei nei cieli,
    sia santificato il Tuo nome,
    venga il Tuo regno,
    sia fatta la Tua volontà
    come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
    e rimetti a noi i nostri debiti
    come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
    e non ci indurre in tentazione,
    ma liberaci dal male. Amen
Un abbraccissimo, miriam bolfissimo&C
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Ospite

Messaggio da Ospite » mar mag 04, 2010 7:39 am

Tranquilla Liagiu, il Signore conosce tutto di ognuno di noi, ogni centimetro della nostra pelle, ogni nostro capello, ogni nostro piccolo pensiero, gli appartiamo poichè siamo tutte Sue creature, indipendentemente dalla religione o credo che sia. Auguriamogli di crescere e diventare un uomo di cuore, onesto e leale e sopratutto "giusto", è il miglior riconoscimento, e poi lasciamo fare a Dio.

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Messaggio da ALICE » mar mag 04, 2010 2:09 pm

A Maria, donna senza retorica

Fa' che le nostre labbra rechino il profumo del silenzio.
Santa Maria, donna senza retorica prega noi inguaribilmente malati di magniloquenza.
Abili nell'usare la parola per nascondere i pensieri più che per rivelarli, abbiamo perso il gusto della semplicità. Convinti che per affermarsi nella vita bisogna saper parlare anche quando non sia nulla da dire, siamo diventati prolissi e incontinenti. Esperti nel tessere ragnatele di vocaboli sui crateri del non senso, precipitiamo spesso nelle trappole nere dell'assurdo come mosche nel calamaio. Incapaci di andare al centro delle cose, ci siamo creati un'anima barocca che ad opera i vocaboli come fossero stucchi, e aggiriamo i problemi con le volute delle nostre furbizie letterarie.
Santa Maria, donna senza retorica, prega per noi peccatori, sulle cui labbra la parola si sfarina in un turbine di suoni senza costrutto. Si sfalda in 1000 squame di accenti disperati. Si fa voce, ma senza farsi mai carne. Ci riempie la bocca, ma lascia vuoto il grembo. Ci dà l'illusione della comunione,
ma non raggiunge neppure la dignità del soliloquio. E anche dopo che ne abbiamo pronunciate tante perfino con eleganza e a getto continuo, ci lascia nella pena di una indicibile aridità: come mascheroni di certe fontane che non danno più acqua e sul cui volto era rimasta soltanto
la contrazione del ghigno.
Santa Maria, donna senza retorica, la cui sovrumana grandezza è sospesa al rapidissimo fremito di un fiat, prega per noi peccatori, perennemente esposti, tra convalescenze e ricadute,
all'intossicazione di parole. Proteggi le nostre labbra da gonfiori inutili. Fa che le nostre voci,
ridotte all'essenziale, partano sempre dai recinti del mistero e rechino il profumo del silenzio.
Rendici come te, sacramento della trasparenza.
E aiutaci, finalmente, perché nella brevità di un sì detto a Dio, "ci sia dolce naufragare": come in un mare sterminato.
(Maria donna dei nostri giorni, p. 15-16)

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Messaggio da ALICE » mer mag 05, 2010 7:47 am

Vogliamo incontrarti, guardarti ,ascoltarti, stare insieme. Sentire su di noi il tuo sguardo. Uno sguardo di amicizia e di simpatia. Uno sguardo d'amore, uno sguardo di mamma. Perchè tu, Maria, sei la Madre di Gesù, ma sei anche la nostra Madre. E ci ami.

Tutti gli uomini e le donne del mondo, di fronte alle loro mamme, non sono che figli, sempre bisognosi d'attenzione e d'affetto: noi siamo i tuoi figli, Maria, e abbiamo bisogno di te, qualunque sia la nostra età.

Con il nostro saluto vogliamo ringraziarti di esserci Mamma e di occuparti di noi. Sei accanto a noi nella nostra concreta situazione di vita. Ti sentiamo accanto a noi, come un giorno sei andata a visitare, ad assistere, a servire Elisabetta, bisognosa del tuo aiuto.

Noi vogliamo stare con te. Godere della tua presenza materna. Conoscere meglio per amarti e per imparare da te a fidarci di Dio. Noi, che siamo troppo timorosi e preoccupati per tante cose, dobbiamo crescere nella fiducia, quella che tu hai avuto in tutta la tua vita e per la quale tua cugina Elisabetta ti ha lodato dicendo: "Beata te, che hai creduto!".

liagiu_innamoratadigesù
Messaggi: 169
Iscritto il: gio mar 18, 2010 8:41 pm

Messaggio da liagiu_innamoratadigesù » mer mag 05, 2010 7:49 am

Grazie di cuore a tutti voi!
Vi voglio bene e vi ricordo nelle mie povere preghiere
un abbraccio :wink:
Che bella che sei MAMMA...Ti voglio tanto bene

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Messaggio da ALICE » gio mag 06, 2010 10:58 am

O Maria Madre del Verbo incarnato e Madre nostra Dolcissima siamo qui ai Tuoi piedi mentre sorge un nuovo giorno un altro grande dono del Signore. Deponiamo nelle Tue mani e nel Tuo cuore tutto il nostro essere: noi saremo Tuoi nella volontà, nel pensiero, nel cuore e nel corpo. Tu forma in noi con materna bontà in queste giorno, una vita nuova, la vita del Tuo Gesù. Previeni ed accompagna o Regina del cielo anche le nostre più piccole azioni con la Tua ispirazione materna, affinché ogni cosa sia pura e accetta al momento del Sacrificio Santo ed Immacolato. Rendici santi o Madre buona; santi come Gesù ci ha comandato e come il Tuo cuore ci chiede ed ardentemente desidera. Amen.

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Messaggio da ALICE » ven mag 07, 2010 12:59 pm

Il cammino è nell’amore.
Noi non andiamo ad impegnarci ad aiutare…
Lottare per il mondo futuro è un impegno molto lungo:
mentre lo preparo, può morire un bambino
per mancanza di pane e di un bicchiere di latte.

La nostra missione non è quella di giudicare
se una situazione è giusta o ingiusta;
la nostra missione è di aiutare.
Denunziare l’ingiustizia richiede molto tempo.
Inoltre, ci sono molti che lo fanno, e bene.

La nostra vocazione è differente.
Coloro che hanno la vocazione di denunciare, denuncino.
Lavorando uniti, otterremo molto.

La violenza non è mai la risposta.
La soluzione non sta nei cannoni e nelle mitragliatrici,
ma nell’amore e nella compassione.

( MADRE TERESA DI CALCUTTA )

liagiu_innamoratadigesù
Messaggi: 169
Iscritto il: gio mar 18, 2010 8:41 pm

Messaggio da liagiu_innamoratadigesù » ven mag 07, 2010 2:07 pm

Grazie di cuore, carissima Alice :wink:
Che bella che sei MAMMA...Ti voglio tanto bene

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Messaggio da ALICE » dom mag 09, 2010 5:18 pm

L'anima mia magnifica il Signore

e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l'umiltà della sua serva.

D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente

e Santo è il suo nome:

di generazione in generazione la sua misericordia si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio,

ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai troni,

ha innalzato gli umili;

ha ricolmato di beni gli affamati,

ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo,

ricordandosi della sua misericordia,

come aveva promesso ai nostri padri,

ad Abramo e alla sua discendenza,

per sempre.”

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Messaggio da ALICE » lun mag 10, 2010 12:37 pm

LE PAROLE CHE NON HO DETTO Poesia
Lieve è l′alito del vento
sul prato fiorito dove Dio
sembra che abiti
ed io mi fermo incantato

non parlo, non penso
e nemmeno prego,
ma aspetto che esca
in me a Lui l′invito

insieme fra i fiori
si può parlare,
una nuvola bianca
fa giochi di luce col sole

mi siedo e credo
che in quella luce
Lui abbia ascoltato
le parole che non ho detto

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Messaggio da ALICE » lun mag 10, 2010 12:37 pm

LE PAROLE CHE NON HO DETTO Poesia
Lieve è l′alito del vento
sul prato fiorito dove Dio
sembra che abiti
ed io mi fermo incantato

non parlo, non penso
e nemmeno prego,
ma aspetto che esca
in me a Lui l′invito

insieme fra i fiori
si può parlare,
una nuvola bianca
fa giochi di luce col sole

mi siedo e credo
che in quella luce
Lui abbia ascoltato
le parole che non ho detto

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Messaggio da ALICE » mar mag 11, 2010 2:26 pm

E' più facile parlare con Dio che ascoltarlo, ma ricordati che non è più importante quello che dici tu a Dio perché Lui lo sa; al contrario è importante quello che Lui ha da dirti. Ogni volta che preghi; fa' una pausa di silenzio prolungata per metterti alla presenza di Dio. Pensalo presente in te nella SS. Trinità e chiediGli: "Signore cosa hai da dirmi oggi?" Aiutati molto con la parola di Dio, il Vangelo. Chiedi ad esempio: "Cosa hai da dirmi oggi sulla mia carità, sui miei doveri o sul mio modo di accostarmi alla S. Eucaristia?" Se non hai la risposta subito, ricorda che il Signore parla sempre con un piccolo velo perché noi abbiamo bisogno di attesa, di fede, di umiltà. Non allarmarti se non senti risposta subitanea alle tua insistenza; la tua domanda deve essere schietta; poi la risposta ti verrà magari in piena giornata. Fai esercizio di ascolto.

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Messaggio da ALICE » mer mag 12, 2010 12:29 pm

L'essenza del Rosario
Santissima Madre di Dio; non abbandonarmi per tutto il tempo della mia vita, non lasciarmi mai, protettrice degli uomini; ma vieni in mio aiuto, abbi pieta' di me.
Vergine Santa, Madre di Dio, io ricorro alla tua protezione perche' so che vi trovero' la salvezza, perche' Tu hai il potere di aiutarmi, o tutta pura. Nessuno di quelli che sono ricorsi a Te, e' rimasto deluso, Vergine Madre di Dio; se hanno chiesto qualche grazia, da Te hanno avuto risposta alla loro domanda. Tutti coloro che sono scampati a qualche pericolo, sono ricorsi a Te. E quale altro rifugio e' paragonabile a Te, Madre di Dio, che proteggi la nostra vita?
Amen. Ave Maria!

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

ghiera alla Madonna di Fatima

Messaggio da ALICE » gio mag 13, 2010 12:04 pm

ghiera alla Madonna di Fatima







O Regina di Fatima, in questa ora di così grandi pericoli per le nazioni cristiane, allontanante da esse il flagello del comunismo ateo. Non permettete che riesca a instaurarsi, in tanti paesi nati e formati sotto l'influsso sacro della civiltà cristiana, il regime comunista, che nega tutti i comandamenti della legge di Dio. Perciò, o Signora, mantenete vivo e accrescete il rifiuto che hanno opposto al comunismo tutte le categorie sociali dei popoli dell'Occidente cristiano. Aiutateci ad avere sempre presente che:

1. Il decalogo ci ordina: "non avrai altro Dio fuori che me" "non nominare il nome di Dio invano" e "ricordati di santificare le feste". E il comunismo ateo fa di tutto per estinguere la fede, portare gli uomini alla bestemmia e creare ostacoli alla normale e pacifica celebrazione del culto;

2. Il decalogo ordina: "onora il padre e la madre", "non commettere atti impuri" e "non desiderare la donna d'altri". Ebbene, il comunismo vuole rompere i vincoli tra genitori e figli, affidando la loro educazione alle mani dello Stato. Il comunismo nega il valore della verginità e insegna che il matrimonio può essere sciolto per qualsiasi motivo, per la semplice volontà di uno dei coniugi;

3. Il decalogo ordina: "non rubare" e "non desiderare la roba d'altri". Il comunismo nega la proprietà privata e la sua così importante funzione sociale;

4. Il decalogo ordina: "non ammazzare". Il comunismo si serve della guerra di conquista come mezzo di espansione ideologica e promuove rivoluzioni e delitti in tutto il mondo;

5. Il decalogo ordina: "non dire falsa testimonianza", e il comunismo usa sistematicamente la menzogna come arma di propaganda. Fate che, sbarrando risolutamente il passo alla infiltrazione comunista, tutti i popoli dell'Occidente cristiano possano contribuire a fare avvicinare il giorno della gloriosa vittoria che avete predetto a Fatima con queste parole cosi piene di speranza e di dolcezza:

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Atto di consacrazione allo Spirito Santo

Messaggio da ALICE » sab mag 15, 2010 12:50 pm

Atto di consacrazione allo Spirito Santo
della beata Elena Guerra

O divino Spirito,
che sei disceso con l'abbondanza
dei Tuoi lumi e dei Tuoi doni
sulla prima comunità riunita il giorno di Pentecoste fra le mura del Cenacolo,
ecco dinanzi a Te questa comunità
che Ti supplica di rinnovare su di essa
quanto compisti in quel giorno memorando.
E affinché questo avvenga,
noi ci consacriamo a Te
offrendoTi la nostra mente, la nostra volontà, il nostro cuore.
L'opera redentrice che cristo, il Verbo incarnato,
ebbe a realizzare soprattutto con la Sua passione e morte
e volle affidare alla Sua Chiesa,
fu da Te completata con la Pentecoste e mai è venuta meno.
Ma affinché in noi sia più intensa e fruttuosa
e questa porzione della Chiesa viva un continuo progresso spirituale,
noi ci affidiamo senza riserve a Te.

La Tua luce illumini le nostre menti,
onde cerchiamo sempre la verità
e non ci lasciamo traviare da falsi profeti;
la Tua grazia ringiovanisca le nostre volontà
e le renda capaci di resistere alle insidie del demonio e della corruzione;
i Tuoi doni ci trasformino in apostoli con la parola e con l'esempio.

O Divino Spirito,
ripeti in noi i prodigi della grazia che si verificarono
nella prima comunità cristiana alla Tua discesa
fa' che vivendo in te, portiamo alla Chiesa e a Cristo redentore
quanti ci circondano, contribuendo così a quel piano meraviglioso
di salvezza del genere umano che, nella Pentecoste, ha dato i primi meravigliosi frutti.
Amen.

ALICE
Messaggi: 9873
Iscritto il: ven feb 19, 2010 12:26 pm

Vieni Spirito di Fortezza,

Messaggio da ALICE » dom mag 16, 2010 11:12 am

Vieni Spirito di Fortezza,
per resistere nelle tentazioni e nelle prove:
ti sarò fedele negli impegni quotidiani,
capace di una vita semplice,
felice e creativo nel servizio ai fratelli.

Vieni Spirito di Scienza,
per non scoraggiarmi davanti ai problemi,
per credere possibile un futuro di verità e giustizia,
per scoprire che il vero protagonista della storia è l'amore.

Vieni Spirito di Pietà,
per sentirmi sempre accolto dal Padre come un figlio,
per invocarlo con fiducia in ogni situazione della vita:
allora saprò amare la Parola di Gesù
e non aver vergogna di essere cristiano.

Vieni Spirito del Timor di Dio,
per non aver timore di riconoscere la mia piccolezza
e non scoraggiarmi di fronte ai miei errori:
aiutami a fidarmi di Dio più di chiunque altro,
e ad impegnarmi a compiere il bene e ad evitare il male.

Vieni Spirito di Sapienza,
per non essere superficiale, conformista e inquieto.
Aiutami a trovare in Dio il senso della mia vita,
e ad affrontare la vita con cuore nuovo.

Vieni Spirito d'Intelletto,
per avere luce dalla Parola di verità,
e scoprire il progetto di Dio su di me, sugli altri e sul mondo:
allora saprò far fruttare i miei doni per un mondo più fraterno.

Vieni Spirito di Consiglio,
per superare i dubbi e le paure, le crisi e i compromessi:
così mi lascerò guidare dal Signore Gesù,
nel ricercare e compiere ciò che mi fa crescere
come persona e figlio del Padre.

Bloccato

Torna a “ARCHIVIO DELLE RICHIESTE DI PREGHIERE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti