ELEZIONI PROVINCIALI 2010 E BALLOTTAGGIO AL COMUNE

Annunci e commenti

Moderatori: Giammarco De Vincentis, Staff

Rispondi
Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3686
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

ELEZIONI PROVINCIALI 2010 E BALLOTTAGGIO AL COMUNE

Messaggio da Giammarco De Vincentis » gio apr 08, 2010 5:49 pm

DI CESARE VOTI 1325,Passante 1155. Alla provincia vince del Corvo sulla Pezzopane per 200 voti,

Immagine

Elezioni comunali vince alla grande per 170 voti in piu Di Cesare su Passante, perde la politica degli inciuci. DI CESARE VOTI 1325,Passante 1155. Alla provincia vince del Corvo sulla Pezzopane per 200 voti, successo di Pasqualino Cordischi candidato consigliere della lista Di Pietro, delude Raglione Vinicio, nella lista Pezzopane, ottimo il risultato della Scurci e di Percossi per la lista di del Corvo Clikkate qui per leggere i risultati http://provinciali.interno.it/amm100328/P0380850.htm delle elezioni prvinciali

I cittadini di San Benedetto hanno mostrato un gran senso di responsabilità. A decidere è stata la loro coscienza senza farrsi condizionare da quelle persone che sono andate a cercare il voto casa per casa.Non ha vinto chi voleva far perde l'uno piu che far vincere l'altro, ma chi si è presentato alla gente con umiltà senza promettere nulla, ma chiedendo un voto per ripartire da questa crisi profonda.In merito a Passante vanno i miei auguri affinche possa fare un opposizione costruttiva e recuperare un po del tempo perso.
Ultima modifica di Giammarco De Vincentis il lun dic 13, 2010 2:05 pm, modificato 4 volte in totale.
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3686
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

Messaggio da Giammarco De Vincentis » gio apr 08, 2010 5:50 pm

ANALISI DEL VOTO

A Due giorni dopo il voto vorrei fare un analisi personale in merito ai risultati di queste elezioni:
Per quanto riguarda le comunali, la gente ha premiato Di Cesare perché è stato molto chiaro con i cittadini, senza inventarsi programmi e progetti che non si potranno mai realizzare nei tre anni a seguire.
Noi non abbiamo fatto attacchi personali, ma siamo scesi tra la gente nell’ultima settimana senza invadere con prepotenza le case degli elettori, perché siamo certi che i cittadini sambenedettesi conoscono bene i problemi del paese e i due candidati a Sindaco.
Abbiamo chiesto un voto ricordando quanto abbiamo fatto di buono in passato e non per quello che avremo fatto nel futuro e la gente ha scelto Paolo e coloro che si sono impegnati con lui, a far rinascere San Benedetto.
E’certo che nessuno si aspettava un risultato cosi clamoroso, 170 voti sono tanti, troppi per trovare giustificazioni della sconfitta da parte di Passante e chi lo ha appoggiato in modo attivo.
Alla gente non è piaciuto il comizio di Passante che ironizzava con attacchi alla persona, quando per esempio ha detto in modo prepotente, che avrebbe fatto la dezellettizzazione dopo le elezioni, convinto di vincere, non rendendosi conto che in quel momento stava ricompattato le coscienze di chi era tentato a votarlo tappandosi il naso.
Lo stesso penso che è successo quando sul palco, facendo riferimento alla mia persona, qualcuno della lista Passante, ha detto che un santone stava facendo campagna elettorale su internet a favore di Paolo, qui credo che si sono persi qualche voto dei cattolici.
Quando non si riesce a parlare piu di un quarto di ora in un comizio, vuol dire che non si hanno argomenti da trattare, e se poi si offende con battute fuori posto il suo avversario è certo che il consenso cala piuttosto che crescere.
Noi dovevamo farli parlare e ci siamo riusciti, dovevano rispondere alle nostre domande fatte al comizio di domenica precedente alle elezioni e qui dopo che per mesi hanno detto che erano favorevoli alla discarica di valle dei fiori, si sono rimangiato tutto e dicendo che erano contrari solo per prendersi i voti dei cittadini e questo lo hanno capito tutti.
Non ci hanno risposto alla domanda in cui chiedevamo cosa ne avrebbero fatto dei 400.00 euro che noi avevamo spostato dal campo sportivo, per rimettere in sicurezza le scuole, quindi e si è capito che avrebbero speso quei soldi per rifare un tappetino in erba sintetica , per far allenare squadre di calcio, che non hanno a che fare con il nostro paese. ;).
L’affiancamento di Percossi a Di Cesare, ha spostato a Paolo 170 voti in piu della metà dei suoi consensi di quando si è candidato con la sua terza lista e questo dimostra che non è vero che aveva preso circa 850 voti l’altra volta da un gruppo di amici di partito.
Anche la mia presenza ha dato contributo alla vittoria di Paolo, ma non tanto perché sono andato a chiedere i voti per le case della gente, ma perché ho messo la faccia mia accanto alla loro insieme a tutti quelli della lista Di Cesare persone in gamba oltre ad essere brava gente .
Cmq al di la di tutto ha vinto Di Cesare contro tutti, come ha fatto il Mauro del grande fratello, la gente si schiera a favore di chi viene attaccato nel modo scorretto dal branco ;)
Il popolo lo ha scelto per le sue capacità e l’esperienza amministrativa che in questo momento serve piu di ogni altra cosa, per ridare dignita e fiducia al paese.
Ci auguriamo che l’opposizione collabori affinchè si recuperi il tempo perso, senza fare il solito ostruzionismo .

BUON LAVORO A TUTTI

_________________________________________________________

Nelle elezioni provinciali invece ancora una volta San Benedetto non è riuscito ad eleggere un proprio consigliere, si sapeva che 5 candidati erano troppi e che i voti si sarebbero divisi.
Se vogliamo parlare di chi ha fatto bella figura, possiamo dire che tutti in base alle loro forze politiche e ai mezzi di cui avevano a disposizione , hanno fatto un buon risultato, cominciando da chi ha preso circa 500 voti a chi ne ha preso poco piu di 100, sono serviti comunque a non far vincere un sambenedettese.
Cominciando dal centro destra, la Scurci con 488 voti e Percossi con 431 voti hanno avuto un buon successo e contribuito alla vincita di Del Corvo, ma se avessimo avuto un solo candidato uno dei due sarebbe stato eletto.
La colpa è della politica paesana dove si fa fatica a dialogare, di destra e di sinistra, questo a vantaggio degli altri paesi che riescono sempre a trovare un accordo per eleggersi il proprio consigliere.
Nel centro sinistra invece la rivelazione è stata Pasqualino Cordischi che nella lista Di Pietro ha avuto 336 voti e sono tanti per chi ha lavorato da solo, cosi la Mastrodicasa che con i suoi 129 voti senza apparire sulla piazza ha avuto un buon successo .
Chi secondo me poteva avere di piu dai San Benedettesi è Vinicio Raglione, che si è fatto una campagna elettorale alla grande, con la struttura di un partito alle spalle che lo ha aiutato in tutto il collegio.
Vinicio a San Benedetto ha avuto 442 voti, sembrano tanti ma per chi ha corso convinto si essere eletto consigliere resta un po di amaro in bocca, anche se nel collegio con i suoi 849 voti ha fatto tutto sommato bella figura.
A San Benedetto gli sono mancati almeno 200 voti , perché è nel paese di appartenenza che si prendono dal 70 all’80 % dei consensi in queste elezioni per essere eletto.
A mio avviso nel suo comizio ha toccato alcuni punti che poi lo hanno penalizzato.
Quando ha attaccato Del Corvo, dimenticandosi che Antonio è un marsicano, Vinicio ha fatto un autogol, doveva secondo me dire solo le cose buone che ha fatto la Pezzopane, doveva chiedere il voto di tutti , lasciare che la Pezzopane e Del Corvo si attaccassero da soli.
Non doveva toccare il punto dolente della presenza della Pezzopane alla festa della misericordia, in piena campagna elettorale, come ho fatto io per rispetto e correttezza.
Nella sera della chiusura ho ascoltato il suo comizio in piazza Risorgimento e subito dopo è toccato a me nella piazza del comune e da persona corretta non sono andato sull’argomento ma ho preferito di dire cose piu importanti e che interessavano alla gente.
La gente sa come in questi 15 anni ho contribuito, prima a far nascere e poi a far si che la misericordia andasse avanti, non sarà la politica a rovinare quanto di buono abbiamo fatto insieme;)
E’ anche vero che Vinicio non ha potuto parlare accanto al suo amico di Partito Passante e forse il voto di opinione politico non è andato a suo favore.
Le solite male lingue dicono che qualcuno di centro destra ha dirottato il voto a Passante di sinistra pur di avere in cambio un voto alla provincia e vedendo i risultati potrebbe essere anche la verità ;)

Una cosa è vera pero’, che un uomo solo, con una ruspa è riuscito a fermare un camioncino, che portava a spasso la foto di un candidato su e giu’ per il paese .

Meglio fare qualche battuta e scherzarci su ;) diremo tutti come sempre che abbiamo vinto, qualcuno si riconterà con i voti dei candidati, una cosa è certa pero’ che in provincia ancora una volta ha perso il paese, ma per fortuna che ha vinto Del Corvo.

San Benedetto dei Mars 31 Marzo 2010
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

Rispondi

Torna a “San Benedetto dei Marsi. Succede a San Benedetto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti