BALLOTTAGGIO AL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEI MARSI. AQ :

Annunci e commenti

Moderatori: Giammarco De Vincentis, Staff

Rispondi
Avatar utente
Redazione
Redazione del Forum
Messaggi: 2205
Iscritto il: mar apr 19, 2005 5:17 pm
Località: Siamo online in ogni parte del mondo

BALLOTTAGGIO AL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEI MARSI. AQ :

Messaggio da Redazione » dom giu 07, 2009 2:27 pm

BALLOTTAGGIO AL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEI MARSI. AQ :

Cari amici e lettori di questo spazio, credo sia arrivato il momento di aprire un dibattito, in merito alle prossime elezioni comunali, ovvero al ballottaggio che si terrà probabilmente, prima del 15 di dicembre di questo anno, tra Paolo Di Cesare e Marco Passante.
Ormai tutti sanno che in seguito ad un ricorso al T.A.R. di Passante i giudici hanno deciso di portare alla pari i voti con Di Cesare e di procedere al Ballottaggio tra i due.
Lo facciamo aprendo uno spazio apposito, creando un evento, cosi tutti possono rispondere sullo stesso post e non disperdere le nostre lettere in altri spazi.
Vi prego innanzitutto di usare un linguaggio corretto nel rispetto di tutto e di tutti e vi ricordo che ognuno si assumerà le proprie responsabilità su quello che dirà .
Un caro saluto a tutti.
San Benedetto dei Marsi 07 Giugno 2009

P.S CHI VUOLE PUO' SEGUIRE LA DISCUSSIONE SU fACEBOOK CLICCANDO QUI http://www.facebook.com/topic.php?topic ... #post39656
Se vuoi scrivere nel Forum degli Innamorati registrati cliccando qui

Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3686
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

Messaggio da Giammarco De Vincentis » dom giu 07, 2009 2:28 pm

CARI AMICI Sono passati due anni ormai da quando in paese ci si organizzava per mettere insieme le liste per le elezioni comunali.
Da allora ad oggi molte cose sono cambiate.
Il paese oltre ad aver dovuto mettere in mano l’amministrazione, al commissario comunale, ha subito i danni del terremoto.
Ancora oggi dopo due mesi dal sisma ci sono le scuole, le chiese e il municipio inagibili.
E’ cambiato completamente il quadro politico a sinistra e a destra, ritengo che non ci siano piu le condizioni per accordi trasversali tra le varie anime di partiti che non esistono piu, a destra e a sinistra.
Il Bipolarismo ha una valenza maggiore rispetto ad allora e almeno per il PDL, come si è espressa la classe dirigente negli ultimi incontri ad Avezzano, non ci saranno piu tolleranze per chi dice di stare con il PDL e appoggia sindaci del PD o di altri partiti di sinistra, cosi negli enti sovraccomunali.
Chiunque lo potrà fare , ma senza l’appoggio del partito e del simbolo del popolo delle libertà.
Il partito appoggerà il candidato a Sindaco che si rivede nella politica e nel programma del PDL.
In merito al ballottaggio io lo dico in forma provocatoria, ma prendetela anche per buona, che sarei del parere di rimandare tutto a monte e di fare nuove elezioni che possano durare 5 anni.
Credo che sarebbe meglio presentarsi con due liste, una di destra e una di sinistra, solo cosi potremo amministrare per cinque anni un paese con gruppi forti e compatti, uniti per lo stesso obiettivo.

Ma se ci sarà un ballottaggio vorrei portarvi all’attenzione di quanto penso possa succedere nel caso che venisse eletto l’uno o l’altro…...

Se venisse eletto Di cesare, avrebbe modo di dare continuità a quanto ha fatto in un anno di amministrazione e avrebbe l’esperienza , come Sindaco di rimettere ordine al nostro paese, iniziando dalle conseguenze del terremoto.
A proposito è da lodare a quanto sta facendo con un gruppo di volenterosi, affinchè si possano catalogare i danni agli edifici pubblici, alle chiese e alle singole abitazioni, al di la che veniamo criticati dall’altra parte , che si sta perdendo solo in chiacchiere.
Paolo Di Cesare ha un gruppo solido, frutto di anni di lavoro amministrativo e politico.
Marco Passante invece fa parte di un gruppo che oggi lo appoggia e che domani potrà metterlo in un angolino, prigioniero di una politica che non gli appartiene.
Io stesso, subito dopo il terremoto, in questo spazio che Francesco ci ha messo a disposizione, suggerii di fare un comitato in appoggio al commissario per affrontare i problemi del terremoto, anzi precisai che sarebbe stato buono per il paese se i due candidati al ballottaggio ne facessero parte.
Ho visto invece Passante scrivere molto su facebook e sui giornali senza passare all’atto pratico e forse perché non è stato capace di mettere insieme un pugno di amici.
Se dovesse vincere Passante non avrebbe nemmeno il tempo di cominciare a capire la realtà di questo comune che sarebbe terminato il suo mandato e tra tre anni si troverebbe da solo.
Il bilancio comunale del prossimo anno è stato approvato dal commissario, ci sono solo pochi spiccioli per normale amministrazione, quindi nel 2010 non avremo nemmeno i soldi per tappare le buche delle strade del paese.
Senza dimenticare che nell’ultimo anno si pensa gia alle elezioni successive e che negli ultimi e sei mesi si puo fare pochissimo.
Resterebbe poco per amministrare.

In ultimo ma non perché ha meno importanza vorrei porvi qualche domanda:

Se dovesse vincere Passante lo sapete come sarà composto il consiglio comunale ?

Se no lo sapete ve lo dico io 

Nella sua maggioranza ci sarebbero al massimo 5 elementi di sinistra e 6 del centro destra, mentre all’opposizione ci sarebbero tre elementi della lista Di Cesare del centro destra e due elementi del centro destra della lista Percossi.
Nel totale ci sarebbero 11 consiglieri del centro destra e 5 del centro sinistra.
Il PDL si sta organizzando e dopo le elezioni ci saranno delle direttive ben specifiche in merito agli enti sovraccomunali.
Se nella comunità montana ci sarà la possibilità di una maggioranza di centro destra, chi sarà a rappresentarci della lista Passante ? oppure se le stesse condizioni ci saranno per altri enti ?

Se Vince Paolo, Marco Passante sarebbe Capogruppo di un gruppo di 2 consiglieri di sinistra , il resto di 19 consiglieri sarà tutto PDL e potrebbe fare opposizione a suo modo perché avrebbe tanti motivi per criticare un amministrazione che sena la materia prima farò fatica ad accontentare tutti.

Poi parleremo di programmi, ma io credo poco ai programmi scopiazzati su internet.
Ritengo che ci vuole tanta buona volontà, carattere e partecipazione soprattutto perché non sapremo mai cosa succederà nel prossimo futuro.
Allora nelle piccole realtà come la nostra dove ci conosciamo tutti o quasi, io le persone le giudico non per quello che mi promettono in campagna elettorale ma per quello che hanno fatto e fanno , nella vita politica e privata.

Un caro saluto a tutti.

Giammarco De Vincentis
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

Rispondi

Torna a “San Benedetto dei Marsi. Succede a San Benedetto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite