GIOCHI

Inserisci le Tue Fiabe e commentale con noi

Moderatore: Staff

Rispondi
Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

GIOCHI

Messaggio da Beldanubioblu » dom set 14, 2008 5:49 pm

Immagine

LE BOLLE DI SAPONE

ovvero i trucchi per trasformare le belle bolle in "Bolle Bulle"

Per farle resistenti:

fai sciogliere una fetta sottile sottile di sapone da bucato in un bicchiere d'acqua. Imbevi in questa soluzione la cannuccia e soffiaci dentro: vedrai crescere la bolla sino a dimensioni giganti.

A questo punto fai attenzione. prima di staccare la bolla, tappa l'estremità della cannuccia Con un dito: l'acqua trattenuta nella parete della cannuccia stessa andrà, a poco a poco, a sostituire quella che evaporerà, facendo una vera e propria cura ricostituente alla bolla che diventerà indistruttibile (o quasi)

Per farle rimbalzare:

aggiungi alla soluzione qualche goccia di glicerina (se non ne hai usa un po' di crema per mani, andrà benissimo lo stesso), Otterrai bolle così elastiche che potrai farle rimbalzare, sul morbido, naturalmente.

Per usarle come... vetrina:

Hai seguito i consigli e ti è venuta una bolla proprio super?

Non sprecarla, usala come eccezionale espositore.

Aspetta che, a suo comodo, si depositi su una superficie, quindi prendi un piccolo oggetto (un bottone per esempio), bagnalo nella stessa soluzione e con molta delicatezza infilalo nella bella bolla.

Vedrai che magnifico effetto... natalizio!

Per farne una dentro l'altra

Per ottenere questa meraviglia della scienza, ci vuole molta... tecnica!

Fai una prima bolla, più grande che puoi. Poi ribagna la cannuccia nella soluzione, infilala adagio nella bolla, e fanne una seconda più piccola, quindi ribagna la cannuccia, infilala e fanne una terza, ribagna, infila e fanne una quarta e così via sino a farne 1.000.000!

A questo punto puoi concorrere al Guinness dei primati. Vincerai senz'altro!
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » dom set 14, 2008 6:02 pm

Immagine



IL GIOCO DELL'OCA E DELL'ANATRA



In questo gioco, i bambini stanno seduti in un cerchio uno di fronte all’altro. Uno di loro resta in piedi e gira intorno ai compagni dicendo a ognuno di loro se sono “oche” oppure “anatre”.

In un secondo tempo sempre il bambino che è in piedi chiamerà un’oca o un anatra che si alzerà e dovrà tentare di acchiappare il bambino prima che si prenda il suo posto seduto. Se non ci riuscirà, diventerà a sua volta colui che sceglie. Se, invece, ci riuscirà il bambino colpito dovrà sedersi al centro del cerchio, mentre l’oca o l’anatra prenderà il suo posto. Il bambino resterà prigioniero al centro fino a quando un’altra persona sarà acchiappata al suo posto.




Immagine

CUORE SOLITARIO



(il solitario che si fa con le carte di Scala 40 di soli cuori)



Prendi un mazzo completo di 54 carte. Togli da questo i 2, i 3, i 4, i 5 ed i 6, in modo che te ne restino solo 32.

Disponi sul tavolo le prime 15 carte del mazzo; togli tutti i cuori e tienili da parte.

Rimetti le carte rimaste sul tavolo (fiori, picche e quadri) nel mazzo, mescolale e ripeti la stessa operazione scoprendo ancora solo 15 carte.

Se nel corso di questi due turni di gioco sono "uscite" tutte le carte di cuori (devono essere 8) il solitario è riuscito altrimenti, ritenta e... sarai più fortunato!



Immagine


NASCONDINO AL CONTRARIO



(questo gioco richiede almeno sei o sette partecipanti)

Cerco cerco il nascondiglio

se ti trovo non ti piglio

non ti piglio e mi nascondo

cerca tu per tutto il mondo

cerca cerca il nascondiglio

sopra il tetto, sotto il tiglio...

Chi incomincia? Un, due, tre

si incomincerà da te!

Con questa conta si sceglie, tra tutti gli amici che partecipano al gioco, quello che andrà a nascondersi, mentre tutti gli altri si coprono gli occhi e contano fino a 100.

Ogni giocatore quindi, inizia a cercare il nascondiglio. Quando lo trova si nasconde a sua volta nello stesso posto.

Il gioco continua così sino a quando tutti si saranno nascosti.

Naturalmente l'ultimo arrivato, paga pegno e fa la penitenza!




Immagine


Viaggio sulla luna

Gioco da giocare... all'aperto e al chiuso
N. giocatori: da 7 in su
Età: da 10 in su


Regole:
Si tratta di un viaggio sulla luna e posso portare con me degli oggetti.
Ma solo alcuni specifici. Tutti non possono portare tutto? Ma cosa possono portare?
Una persona (esempio Marco) guida il gioco.
Ci si mette in cerchio e Marco comincia ponendo una domanda a chi sta alla sua sinistra, per esempio Luca (si procede in senso orario).
Cosa vuoi portare con te sulla luna? Io mi porto un muro (oggetto che inizia con la lettera del suo nome), Luca che non conosce il gioco dirà un oggetto a caso esempio mi porto una trottola.
Marco di conseguenza risponderà no tu non puoi venire e passerà al giocatore successivo.

Vince chi... indovinerà lo scopo del gioco e cioè dire un oggetto corrispondente all'iniziale del proprio nome.



Immagine

Il Pannolone



Gioco da giocare... all'aperto
N. giocatori: da 2 in su
Età: da 9 in su


Materiale necessario:
- una piscina gonfiabile (se non si gioca in spiaggia)
- spugne grandi
- secchi
- elastici o cordicine per legare i 'pannoloni'

Regole:
Si può giocare all'aperto o in spiaggia.
Le squadre si dispongono sul punto di partenza nel seguente modo: un partecipante indossa una spugna come fosse un pannolone e al via corre verso l'acqua, si tuffa, bagna il pannolone e ritorna verso il punto di partenza.
Qui un compagno strizza l'acqua nel secchio e nessuno lo può aiutare.
Subito dopo riparte e il gioco prosegue fino allo scadere del tempo.

Vince chi... ha versato più acqua nel secchio.



Immagine


La cipolla


Gioco da giocare... all'aperto
N. giocatori: da 20 in su
Età: da 8 in su


Regole:
Ci sono due squadre. I componenti di una squadra si siedono per terra e si dispongono a cipolla (al centro due si 'abbracciano' e poi via via si 'legano' tutti intorno). I componenti dell'altra squadra devono cercare di 'distruggere' la 'cipolla' tirando via i ragazzi attaccati gli uni gli altri.

Vince chi... la squadra che ha almeno due ragazzi 'legati' tra loro per più tempo!




Immagine



Fai il contrario

Gioco da giocare... all'aperto e al chiuso
N. giocatori: da 1 in su
Età: da 8 in su



Materiale necessario:
- sedie
- cappelli
- cannucce

Regole:
Ad ogni ragazzo si distribuisce 1 cappello, 1 sedia e 1 cannuccia.
Un educatore si mette davanti ai ragazzi e gli dice che dovranno fare il contrario di quello che fa lui.
Ad esempio se l'educatore si siede, i ragazzi si devono alzare; se l'educatore si toglie il cappello, i ragazzi se lo devono mettere e infine se l'educatore si mette la cannuccia in bocca, i ragazzi la devono togliere.
Sta nell'abilità dell'educatore cercare di compiere i tre movimenti in sequenza.
Man mano che il gioco va avanti verranno eliminati i ragazzi che stanno facendo lo stesso movimento dell'educatore.

Vince chi... Riesce a fare il contrario dell'educatore fino alla fine del gioco



Immagine




Terra - Mare


Gioco da giocare... all'aperto e al chiuso
N. giocatori: da 1 in su




Ambientazione:
Siamo sulla spiaggia, vicini all'acqua del mare....

Materiale necessario:
- gesso
- nastro adesivo o spago

Regole:
Il gioco si può fare a squadre o tutti contro tutti, all'aperto o al chiuso.
Si disegna una linea dritta sul pavimento, con del nastro adesivo se si è al chiuso, con uno spago se siamo all'aperto.
Tutti i giocatori si dispongono in fila dietro la linea: cosi' sono sulla 'TERRA' e dall'altra parte della linea c'è il 'MARE'.
L'animatore comincerà a gridare 'TERRA'... 'MARE'...'TERRA'... 'MARE'...'MARE'...'TERRA'...
alternativamente, velocemente, lentamente...
I giocatori dovranno saltare da una parte all'altra della linea rispettando le istruzioni dell'animatore, chi sbaglia viene eliminato.

Vince chi... resta per ultimo!


Immagine



Torta!

Gioco da giocare... all'aperto e al chiuso
N. giocatori: da 10 in su
Età: da 6 in su




Regole:
Uno dei ragazzi del gruppo esce dalla sala dove si svolge il gioco: sarà il destinatario dello scherzo.
Questo ragazzo per comodità lo chiameremo Marco.
Gli altri si dispongono in cerchio. Quando rientra Marco il gruppo in cerchio deve gridare 'Torta!'.
Marco deve capire chi lo grida più forte.
In realtà nessuno grida più forte degli altri e per questo gli vengono date alcune possibilità per capire chi grida più forte.
Siccome non capirà chi grida più forte sceglieremo un altro componente del gruppo che chiameremo Sara: uscirà per un'altra ipotetica manches.
A questo punto l'animatore dirà che quello che deve gridare più forte nella seconda manches è proprio Marco.
Si fa rientrare Sara.
Tutti insieme per due volte grideranno 'Torta' e alla terza volta si lascerà gridare da solo Marco! Divertimento assicurato

Vince chi... Non c'è vincitore... solo tante risate nel momento in cui il ragazzo griderà da solo... e capirà lo scherzo!



Immagine


Giostra indiana



Gioco da giocare... all'aperto e al chiuso
N. giocatori: da 20 in su
Età: da 6 in su


Ambientazione:
Nelle tribù indiane la giostra aveva il compito di stabilire quali tra i giovani guerrieri fossero i più abili e valorosi.

Materiale necessario:
- bastoncini tanti quante le coppie meno uno.

Regole:
Dividere i giocatori a coppie.
Un elemento per ogni coppia va a formare un grande cerchio, al centro del quale vengono messi dei bastoncini (o legnetti o qualsiasi oggetto si ha disposizione), in quantità pari al numero delle coppie meno uno.
Chi sta in cerchio è in piedi con le gambe larghe abbastanza da farci passare il proprio compagno. Il secondo elemento della coppia si dispone dietro al compagno in modo da formare un secondo cerchio più esterno.
A questo punto il gioco può iniziare.
Al fischio dell'animatore i giocatori del cerchio esterno corrono in senso antiorario rispettando la fila. Quando l'animatore fischia una seconda volta, i ragazzi all'esterno correndo sempre nello stesso verso, devono raggiungere il più in fretta possibile il proprio compagno (possono superare gli avversari in corsa), passargli sotto le gambe e andare a recuperare uno degli oggetti al centro del cerchio.
Ogni manches viene eliminata la coppia rimasta senza oggetto al centro del cerchio.

Vince chi... chi, tra le coppie, è mai eliminato dopo un tot di manches (eliminare un oggetto ogni volta che una coppia esce dal gioco!)

Variante: il gioco è più divertente se, nella coppia, ad ogni manches, il corridore si alterna con l'elemento del cerchio statico e se le persone eliminate vanno a disporsi nel cerchio statico.



Immagine


Naufraghi

Gioco da giocare... all'aperto e al chiuso
N. giocatori: da 10 in su


Ambientazione:
La vostra nave ha fatto naufragio, e divisi in gruppetti, dovete assolutamente aggrapparvi in qualche modo ai pezzi di legno che vi trascinano tra le onde, per non rischiare di affondare.

Materiale necessario:
- fogli di carta.

Regole:
I giocatori vengono divisi in squadre da quattro o cinque persone (o di più, a seconda della grandezza del foglio).
Ogni squadra avrà a disposizione un foglio A4 (grande più o meno 20 x 30 cm), sul quale tutti i giocatori dovranno disporsi, in un modo o nell'altro, facendo in modo di starci tutti sopra, senza appoggiarsi da null'altra parte che sul foglio! Divertimento assicurato nel vedere quali metodi la fantasia dei giocatori suggerirà per raggiungere lo scopo!

Vince chi... La squadra che riesce a disporsi sulla zattera.



Immagine
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Rispondi

Torna a “Fiabe e commenti dei Poetixcaso”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti