VIENI

Inserisci i Tuoi Racconti e commentali con noi

Moderatori: scriba, Staff

Rispondi
scriba
Messaggi: 208
Iscritto il: ven mar 30, 2007 3:16 pm
Località: caltanissetta

VIENI

Messaggio da scriba » ven gen 28, 2011 12:45 pm

VIENI

Vieni anche se da tempo siamo litigati
e poche volte ci siamo incontrati .
Vieni, anche se sei il mio caro “IO”,
che con la mente attenta osservo e spio.
Vieni, con te voglio finalmente parlare,
senza che nessuno ci possa ascoltare.
Ti parlerò della miseria vestita di nobiltà,
dell’uomo che vuole apparire ma che niente ha.
Della boria spocchiosa dei professionisti,
che, nella sostanza, sono degli uomini tristi.
Di tutti i politici tronfi e saccenti siciliani,
che fanno sempre i fatti loro a quattro mani.
Della coscienza civica del popolo siciliano,
omertoso, schivo e sempre pronto con la mano.
Vieni, è da tanto che veramente ti aspetto,
lo sai che per te io nutro un gran rispetto.
Vieni, nel buio della mia pura coscienza,
parlami con amore e riaccendi la speranza,
di vedere i nostri figli giovani sistemati
e non come adesso che sono solo sfruttati.
Vieni, e spazza il modello americano importato,
che lacrime e mani vuote ci ha lasciato.
Vieni, a demolire tutto questo becero teatrino,
dove solo lo spettatore è un emerito cretino!
Vieni, a dissipare l’offesa alla intelligenza,
ed a far parlare di nuovo la vecchia coscienza.
Vieni, mentre il fiume scorre tranquillo nella notte
e potremo finalmente dire insieme: “Chi se ne fotte !”

Vittorio Banda
07 Dicembre 2010


Nota: Il dialogo di un siciliano riflessivo con il suo “IO” più profondo ,
un siciliano che sa quali sono i problemi che affliggono la sua
Regione ma che alla fine sarcasticamente ed egoisticamente pensa
a se stesso corrompendo il proprio “IO” costringendolo ad ignorare
tutto pur di pensare a se stesso.

Rispondi

Torna a “Racconti e commenti dei Poetixcaso”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti