PERCHÉ ANDARE A MESSA?

Solo lettura: dal maggio 2005 al maggio 2010

Moderatore: Staff

Bloccato
Avatar utente
emmes
Messaggi: 1136
Iscritto il: lun ago 21, 2006 6:49 pm
Località: brindisi
Contatta:

PERCHÉ ANDARE A MESSA?

Messaggio da emmes » gio mag 20, 2010 10:49 am

FONTE http://www.novena.it/lanterna/lanterna_55.htm

Esiste un rapporto strettissimo tra la Messa e l’essere cristiani: se si perde la Messa della domenica si perde di vista il comportamento cristiano. Ma sappiamo ancora con precisione che cosa celebriamo? Come possiamo sentirci motivati, se non sappiamo più perché celebriamo?

La motivazione della Messa è molto semplice, sta nelle parole di Gesù: «Fate questo in memoria di me». È l’unica ragione fondamentale. Forse non riusciamo a capire perché ce l’ha chiesto, ma sta di fatto che ce l’ha chiesto. Quindi noi siamo semplicemente fedeli al suo testamento. Adesso che cosa dobbiamo continuare a fare? (...)

Non andiamo a Messa per mangiare e bere, per divertirci, per ascoltare musica, ma per fare ciò che Gesù ci ha chiesto. Se un figlio vi chiede: «Perché ancora la Messa?», non c’è che da rispondere:
«Gesù ci ha detto di farlo in sua memoria. E se lo ami, devi ascoltarlo, anche se la Messa è lunga e ti sembra noiosa». (...)

Sembra inverosimile, ma è vero: il pane dell’Eucaristia è Gesù in persona. Se credete e capite questo, non potete più lasciare la Messa. Naturalmente sarà poi giusto renderla attraente, senza voler fare concorrenza alla televisione. Del resto non ce n’è bisogno, se sappiamo cogliere l’essenziale. La Messa trova il suo pieno significato proprio in una certa sobrietà. Chi ne è convinto è anche capace di trasmettere la sua gioia e il suo rispetto ai giovani.
Emmes. Amare per vivere.

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » gio mag 20, 2010 1:10 pm

Mio carissimo emmes, pace e bene! in condivisione: perchè senza l'Eucarestia non possiamo vivere!

Un abbraccissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
Grazia Cuffari
Messaggi: 743
Iscritto il: ven gen 08, 2010 6:45 pm
Località: San Vendemiano - TV

Perché andare a Messa?

Messaggio da Grazia Cuffari » dom mag 23, 2010 6:00 pm

Ci sono della motivazioni essenziali, a mio parere, per andare a Messa, almeno la domenica.
1° motivo essenziale:
perché ce lo ha comandato Gesù, come hai detto tu, Emmes, per ricordare il Suo Amore per noi fino al Sacrificio sulla Croce.e arrivare a comportarci, amando e servendo l'altro, con lo stesso spirito d'Amore di Cristo Gesù che per primo ci ha dato l'esempio.
Ed in questo sta il rapporto strettissimo tra l'essere Cristiani e l'andare a Messa.
2° motivo :
la domenica è il giorno di riposo voluto da Dio Creatore per santificare e glorificare il suo Santo Nome.
E' un giorno da dedicare alla riflessione personale per crescere in spiritualità e sapienza divina.
E la Santa Messa ne é uno dei Fattori principali.
3° motivo :
ci si riunisce insieme, da Cristiani, per manifestare la gioia di stare insieme, la gioia della nuova Creazione che Cristo, per Volontà del Padre, ha portato a noi, la gioia di essere rinati nello spirito mediante il dono della salvezza donataci per amore da Gesù.
E' la festa della Cristianità.

La Santa Messa è bella così com'è, ma modificherei solo una cosa e cioé:
darei una motivazione più personale alle offerte in denaro o in altro materiale che facciamo in chiesa. Insomma annuncerei i motivi delle varie necessità delle persone della Comunità, senza specificare il nome, e portare le nostre offerte insieme alle altre cose all'Altare al momento celebrativo dell'Offertorio.

Ma questo è solo un pio desiderio, sta a chi di dovere, vedere se è possibile realizzarlo o meno.

Grazie Emmes, per avermi dato la possibilità di riflettere su un argomento così importante per noi Cristiani.
Dio mi ama e ama tutti nel presente e nell'eternità

Avatar utente
Grazia Cuffari
Messaggi: 743
Iscritto il: ven gen 08, 2010 6:45 pm
Località: San Vendemiano - TV

Dimenticavo la cosa più importante

Messaggio da Grazia Cuffari » lun mag 24, 2010 11:14 am

Ciao Emmes, dimenticavo la cosa più importante per rispondere alla domanda perché Gesù ha detto agli Apostoli di perpetuare in sua memoria
il suo Sacrificio d'Amore per noi.
Penso che sia per farci stare uniti nel suo Amore! Difatti in altri momenti Egli dice: <Dimorate nel mio Amore, se uno dimora in Me io dimorerò in lui>.
E quale altra dimora più bella può esservi se non quella che si ha nell'Eucaristia, fulcro centrale della Santa Messa e linfa vitale per noi Cristiani?
L'Amore sublime di Dio fino al Sacrificio Supremo non è solo memoria, è Vita da vivere in comunione con le persone vicine e lontane, di qualsiasi colore, nazione o religione essi siano, perché figli dello stesso Padre e abitanti della terra che offre lo stesso cielo, lo stesso sole, ma non la stessa possibilità di vita materiale, per via dei nostri errori umani, basati in massima parte su pretese egoistiche, a volte disumane.
Dio c'invita ad amare tutti, come ha fatto Lui e in cambio avremo la speranza di guardare sempre verso l'alto, e di continuare il cammino della vita, armati di solo Amore e sete di giustizia, con grande pace del cuore.
Dio mi ama e ama tutti nel presente e nell'eternità

Ospite

Messaggio da Ospite » lun mag 24, 2010 8:47 pm

Andare a Messa è accettare l'invito di Gesù a sederci alla Sua tavola, ci invita a sederci al Suo fianco a condividere con Lui il piacere e la gioia di sentirci suoi ospiti amati e desiderati, ci offre la possibilità di cibarsi di Lui, di sentirLo entrare in noi, e in quei ineguagliabili momenti se soltanto ce lo consentiamo, entriamo in un intimo colloquio con Lui, in una fusione tra cielo e terra, l'Ostia Divina diventa la Sua Carezza. il Suo tocco appaga il nostro bisogno di Sentirlo come presenza viva in noi.
La lettura del Vangelo e l'omelia del Sacerdote è la giusta preparazione a questo banchetto con l'Amato Ospite, e se lo viviamo come tale non ci può essere noia o distrazione ma solamente il desiderio e la gioia del reciproco appagamento celestiale.

Bloccato

Torna a “ARCHIVIO DELLA COMUNITA' DEGLI INNAMORATI DELLA MADONNA E DEL CUORE DI GESU'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite