Salve mi presento.

Qui ci presentiamo per conoscerci meglio

Moderatore: Staff

Rispondi
Simone
Messaggi: 4
Iscritto il: ven nov 30, 2007 8:18 pm

Salve mi presento.

Messaggio da Simone » sab dic 01, 2007 8:30 am

Sperando che voi mi possiate almeno in parte capire e aiutare vi narro la mia vita.
Mi chiamo Simone ho 21 quasi 22 anni sono di Roma. Sono nato il 29 gennaio 1986 a Roma, sono prematuro nato a 6 mesi e mezzo con numerosi problemi respiratori per quello che mi hanno detto i miei genitori. Ho avuto emorragia cerebrale e una parte di cervello non si era formata ma è stata incredibilmente compensata con un'altra. I medici non avevano speranze dicevano di staccare la spina dell'incubatrice ma mia madre non ha voluto. Sono l'ultimo di 4 figli, 3 maschi e una femmina. In quei giorni mia nonna che era devota alla Madonna ai Santi e a Gesù pregava incessantemente per me, cosi come i miei genitori, ma, durante quel periodo nessun parente si fece vivo stando a quello che mi hanno detto i miei. Mia madre parlò con un contadino che conosceva la cugina, e si trovava fuori Roma, quest'ultimo le disse senza sapere bene le cose che mi chiamavo Simone e che lui era in contatto con Dio e disse di pregare ogni giorno la Madonna. I miei pregarono ogni giorno e lui disse almeno mi è stato riferito così, Simone per Pasqua vive ho parlato con Dio. Io il giorno di Pasqua di quell'anno ho incominciato a respirare da solo e sono tornato alla "vita". Sia io che mia madre abbiamo rischiato di morire ma siamo sani e salvi ad oggi. Mia nonna Maria è morta lo scorso ottobre e mi è dispiaciuto tantissimo, la ringrazierò per sempre perchè è sempre stata la migliore nonna di tutte. Dopo poco tempo dalla nascita i miei mi hanno portato da quel contadino che mi vide. Mia madre diceva sempre che mi ha chiamato Simone perchè sarei dovuto essere forte come Simon Pietro. Io ad oggi non mi sento per niente forte, mi sento debole piccolo, pauroso di tutto. Lo so che sono molto più fortunato di tante altre persone ma non riesco a vivere la mia vita con serenità.
Continuo con la mia vita, da piccolo ero viziatissimo e piangevo sempre, non volevo andare all'asilo perchè volevo stare con mamma, alle elementari avevo le crisi di pianto e molti mi prendevano in giro, per questo non volevo andare più a scuola e mi rifiutavo la mattina di andare. Un giorno mia madre mi portò nella chiesa affianco alla scuola e disse dai preghiamo la Madonna per darti la forza di andare a scuola, io la mattina ogni mattina la pregavo e andavo a scuola tranquillo. Finite le elementari ci sono state le medie, io in 3 media cioè a 14 anni ero ancora "puro" non sapevo cosa erano le ragazze, non avevo malizia alcuna, e per questo nel mio diario di 3 media venivo preso in giro. A 15 anni le superiori, li c'è stato uno shock, gente più grande che bestemmiava, che parlava di scopare che fumava, io che ero così mi sono trovato come in un incubo, fingevo di essere forte ma alla fine non lo eroi affatto. Difatti le prese in giro mi perseguitarono per 4 anni su 5, ero il classico ragazzo occhialuto e con l'apparecchio che stava sempre a casa con la playstation e non sapeva cosa era una ragazza. Ho subito tante umiliazioni in vita mia, di gente che mi vedeva in faccia che ero un "soggetto". Cominciai ad andare in palestra a 17 anni, nei due anni precedenti solo prese in giro da parte di ragazze che mi vedevano così ingenuo, mai un bacio solo prese in giro a parole e tradimenti se cosi si può dire.Quando ho cominciato ad andare in palestra avevo sì fede ma non pregavo spesso, un giorno tornando dalla palestra 6 ragazzi che non avevo mai visto, abito in un quartiere con abbastanza delinquenza mi fermarono e cercarono di derubarmi, ah 2 anni prima mi hanno estorto il cellulare e pur sapendo chi fosse mi sono stato zitto perchè altrimenti mi avrebbero ammazzato.Quei 6 cercarono di bloccarmi ma io ebbi così tanta paura che scappai di corsa talmente a perdifiato che ci misi veramente poco a tornare a casa pieno di paura. Da quel giorno mi sono riavvicinato a Dio tantissimo, per molto tempo non uscii piu di casa per paura. Poi piano piano ricominciai a uscire. A 18 anni alla mia festa di compleanno c'erano solo maschi perchè i miei genitori hanno sempre ritenuto le ragazze tutte tr.... e io ero ancora bambino per fare cose con loro o comunque frequentarle. Ah mi sono scordato vedete la mia mente fa sbalzi temporali. In 2 superiore sono andato in gita in francia con la scuola 5 gg, io ho avuto paura, ogni sera piangevo e dicevo a mio padre di portarmi via che avevo paura, vissi quei 5 giorni con il cuore in gola non mi sono goduto nulla, l'unica cosa era tornare a casa. non parliamo di Capodanno che ho passato con i miei amici, i miei mi dissero ci lasci soli eh? e io provai un senso di colpa per lasciarli soli che piansi quando gli diedi dli auguri perchè mi mancavano. Vi parlo di 18 anni. A 19 anni ho preso la maturità (per cosi dire) e nell'estate successiva ho fatto l'animatore in parrocchia perchè a me piacciono da morire i bimbi, piace giocare con loro imparare da loro, vedere la loro innocenza negli occhi. Si io voglio dei figli, ma ci tornerò dopo.Feci l'animatore e mi sono divertito tanto era il primo incarico di responcabilità che avevo. I miei non mi hanno fatto fare quasi nulla nella mia vita ma non gli dò una colpa. E' solo che mi trovo tanto male, sono sempre triste perchè almeno io vedo le altre persone felici e molto piu mature e belle di me, ogni ragazzo lo ritengo più bello di me.A 19 anni il primo bacio e la cotta poi mi è passata, poi ho avuto un paio di storie in chat ma sono state errori e poi il mio primo amore, la ragazza con cui sto attualmente anche se qui ho commesso tanti errori. Siamo stati insieme 7 mesi però per 3 mesi io mi sono sentito con altre perchè non l'avevo presa seriamente. Ho fatto l'amore con lei, anche se è un peccato io credo che se fatto con sentimento sia una cosa " accettabile" dopotutto anche i miei concepirono mio fratello prima del matrimonio e credo che furono perdonati.Io ritengo l'amore come una cosa stupenda inscindibile che , personalmente ho fatto solo con lei perchè ho sempre pensato che è una cosa che deve essere fatta col cuore con la persona che si ama e non per istinto animale. Ci siamo lasciati perchè non so cosa mi è successo, ad un certo punto mi ero stufato di lei e lei piangeva mi chiamava non capiva perchè. Per 8 mesi che non ci siamo sentiti lei ha frequentato altri per dimenticarmi ma non ci riusciva almeno mi ha detto. Io non ero il primo ragazzo per lei ma mi ha detto che con me è stato una cosa speciale e che se tornava indietro avrebbe voluto solo me. Lo so che magari voi pensate siano solo parole ma io ci credo. Io non mi sono frequentato con nessun altra e mi sono slogato una caviglia un anno fa pensando a lei. Due mesi fermo a casa, poi ci siamo risentiti per telefono e lei voleva ancora tornare con me. Ci siamo visti e io ho ancora avuto paura, non so perchè. Il mese dopo ci siamo rivisti e volevo io tornare con lei perchè nel frattempo era morta una mia amica d'infanzia e mi ha fatto capire che la vita è breve e che dovevo fare qualcosa, ho pianto tanto e pregato in chiesa davanti a Dio di poter tornare con lei oppure di darle un ragazzo che l'amava davvero.Lei si stava vedendo con uno che la chiamava amo anche se mi ha assicurato che non si è baciata, quando sono tornato lei è partita in gita scolastica e io non ho dormito quei giorni piangendo per paura che non voleva tornare con me. Ho pianto anche a lavoro, davanti a tutti. Io sono estremamente sensibile, ho commesso tanti peccati in vita mia lo ammetto ma mi commuovo facilmente per tutto, per dei bimbi felici, per un cagnolino, per topolino felice con minnie sono un piagnucolone chi ci posso fare? Lei non vuole che piango ma io sono così... Siamo tornati insieme il 10 aprile ,lei a pasquetta era andata a Cascia da Santa Rita, e mi ha portato un sovenir. Sono stato felicissimo ma durante quel periodo inziale le i mi fece soffrire molto perchp diceva ora capisci cosa provavo io? Ma non lo faceva apposta a farmi soffrire era ancora ferita e aveva paura che la prendevo in giro di nuovo, lei mi ha perdonato il fatto che mi sentivo con altre perchè mi amava, dice che non mi ha mai tradito e mai lo farà, io lo spero, sono cambiato completamente anche troppo per lei, ho lasciato perdere gli amici, il centro della mia vita è lei, voglio solo renderla felice e avere una vita un futuro una famiglia con lei... Ora sto quasi piangendo mentre scrivo perchè è in gita scolastica e non dormo nemmeno questa volta perchè mi manca e ho paura che qualcuno me la porta via, lei è tutto ciò che desidero dalla vita vorrei solo che Dio e la Madonna possano volere nei loro piani il nostro futuro insieme e la mia felicità, soffro di gastrite nervosa, tutte le persone che sento anche a lavoro pensano solo a scopare a trattare male le donne, oggi mi hanno fatto esempi su esempi di donne che tradiscono gli uomini anche sposati. Io ho tremendamente paura... Non voglio essere tradito... non voglio tradire lei è tutto quello che voglio e anche se litighiamo per ogni minima cosa io la amo morirei per lei. I miei amici dicono che sono il suo zerbino ma sono solo preso, magari prima si ero lo zerbino perchè sono tornato mentre la prima volta insieme lei mi concedeva tutto e si prendeva tutte le colpe. Ho pianto spesso davanti a lei, ho chiesto il suo perdono in ginocchio piangendo dicendo che l'amavo e non volevo perderla e lei mi fa io ti ho perdonato sennò non sarei tornata con te. Sono andato al Divino Amore perchè adoro quel luogo mi dà pace e ho chiesto una supplica alla Madonna e ho ringraziato per tutto ciò che mi dà. Un mio amico credente mi ha detto una cosa, se Dio l'ha fatta per te e tu per lei starete sempre insieme. Anche se vista la situazione generale del mondo non è proprio così. io sono un buono(dicono cosi io non mi giudico perchè so di essere un peccatore non sono affatto perfetto) non voglio fregare la gente non voglio fregare il prossimo e parlo tanto anche con persone sconosciute, ho scoperto che lei aveva le foto di questo ragazzo sul cellulare i primi giorni insieme e ha detto che le cancellava perchè ci teneva a me. Io la amo vorrei una vita con lei... Sto tanto male... Quando vado in giro guardo quasi tutte le persone e vedo se hanno la fede al dito oppure con bimbi al passeggino perchè mi chiedo vorrei anche io essere felice come loro con qualcuno che mi aspetta a casa che mi ama o dei figli da amare... Io non voglio restare solo come i miei fratelli 40 anni e ancora a casa soli che nn credono nell'amore e dicono che soffrirò e che l'amore non esiste. Io mi rifiuto di questa cosa, io credo nell'amore vero, quello puro e che dura per sempre. I miei nonni sono stati insieme sempre fino alla morte, mio fratello ha sognato mio nonno che sorrideva con mia nonna pochi giorni prima della morte. Io ci credo. Credo in Dio e nella Madonna perchè mi ritengo miracolato. Ora arriviamo al punto, vado da una psicologa per superare le mie paure. Io non so divertirmi, quando esco con amici non mi diverto quando esco con la mia ragazza sto bene solo se sto felice con lei. Lei ora è in gita e si diverte ai pub, io non ci riesco non faccio nulla per rispetto suo, la sera piango perchè mi manca e ho paura di perderla. Ho tanto bisogno di amore e affetto, sapete non voglio fare la vittima ma ho sofferto tanto e voglio dare l'amore a chiunque... Ho sognato Dio che mi diceva cosi non va bene quando ero depresso, ho sognato anche il diavolo che mi diceva tu non vincerai mai contro di me e mi sfidava a mettergli davanti un crocifisso, soffro di salute, di schiena e mi ritengo brutto e che tanti ragazzi sono meglio di me e mi chiedo come la mia ragazza possa stare con me se ci sono tanti ragazzi migliori più svegli. Ho paura che un giorno dica ma con chi sono stata finora? E finisca tutto... Io non mi riesco a lasciare il passato alle spalle mi trascino tutto... Ho paura anche di Dio, perchè c'è chi dice che Dio è un giudice o chi dice che ci ama e ci salverà tutti. Io voglio la salvezza dei miei cari, della mia fidanzata perchè è stupenda e di tutte le persone a cui voglio bene. Pur della loro salvezza rinuncerei alla mia e andrei all inferno. Scusate se ho dettou na cosa cosi orribile. Mio fratello frequenta la parrocchia e anche tanti amici la frequentano. Ho anche il timore di non essere degno di andare in paradiso o salvarmi anche se è a questo che aspiro. E aspiro a una vita felice con dei figli e una moglie che mi ami e mi voglia bene per quello che sono. Ho pregato e pianto in una chiesa vicino S Pietro prima che la mia ragazza faceva una recita a scuola con uno che l'ha baciata prima di tornare con me e avevo paura lo consideravo piu bello e piu sveglio di me, una ragazza mi ha porso una rosa e io uscendo le ho detto scusa ma perchè? Perchè oggi è S. Rita da Cascia la protettrice delle famiglie ( o innamorati). Io le ho detto la mia vita come sto facendo con voi perchè non so come mai io rendo partecipe la gente anche sconosciuta della mia vita, e lei mi disse che a volte Dio manda della gente per aiutare. Mi sembra di aver finito, ho comprato tanti libri in questi 4 giorni, la fede spiegata a mio figlio, i passi dell'amore, uno di Giovanni Paolo II, perchè in sua mancanza mi faccio forza con questi libri che parlano dell'amore. Ormai nessuno crede più nell'amore vero tutti dicono che l'amore che dura per sempre è un utopia e un metodo per prendersi in giro. Io ci credo. Credo in Dio anche se sono confuso perchè allora esiste anche il libero arbitrio cioè possiamo scegliere la nostra vita oppure lui ha un piano già pronto per tutti noi? Non so cosa pensare. inoltre ho paura di morire prima di avermi fatto una vita qui felice, io vorrei solo vivere felice con lei, ma poi penso che la vita è breve e ho paura di morire.Scusatemi se vi ho disturbato con la mia vita e le mie considerazioni. Spero di non avervi turbato. Vi auguro una buona vita, Dio vi protegga e protegga chi amo.

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » sab dic 01, 2007 9:08 am

Mio carissimo simone, pace e bene! e benvenuto in questo angolo di cielo... ti ho letto, ed anche riletto, x far appoggiare meglio i tuoi pensieri nel mio piccolo ucore, e lascio qui un solo mio pensiero: amati, mio carissimo simone, ama te stesso dell'amore di cui Dio Padre che è Amore ti ama, vogliti bene e perdonati di cuore...il primo passo x amare Dio e il prossimo è amare se stessi, accettandosi come si è, mettendo tt le ns paure nelle mani di Dio Misericordioso e cercando di essere frutto laddove si è seminati... tt il resto è grazia!

Unabbraccissimodibenvenutissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Simone
Messaggi: 4
Iscritto il: ven nov 30, 2007 8:18 pm

Messaggio da Simone » sab dic 01, 2007 9:21 am

Grazie miriam, sai forse sono troppo immaturo come molti dicono di me, dicono che sono un ragazzino, che se vivevo nel medioevo mi avrebbero bruciato vivo, mi hanno umiliato in tanti e fanno battute sul fatto che lei è in gita con un altro e io sto qui.. Mi fa male questo sai? Perchè non si può vivere felice con della gente che ti vuole bene, io mi trovo solo con pochi che mi capiscono, quasi nessuno. I miei genitori dicono che prenderò una batosta quando mi lascia, mio fratello dice che l'amore non esiste, io come ho già detto ci credo ma ho tanta paura che toccherà anche a me essere solo e non lo voglio, voglio l'affetto di una persona, sai è brutto sentirsi maltrattati.... pace e bene anche se sono in un periodo di depressione.

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » sab dic 01, 2007 9:26 am

Mio carissimo simone, pace e bene soprattutto quando si è in un tempo di stanchezza e depressione, pace e bene... ti metto nel mio piccolo cuore e nelle mie preghiere, con la cura che si ha per le cose belle e preziose: tu cerca di mantenerti sereno, e amati, da subito, da ora xchè Dio ti ama da sempre :)

Unabbraccissimofortissimo, miram bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

gabrifrosinone
Messaggi: 4131
Iscritto il: lun ott 15, 2007 3:11 pm
Località: FROSINONE

Un caloroso benvenuto

Messaggio da gabrifrosinone » sab dic 01, 2007 10:16 pm

Benvenuto Simone, in questa stupenda famiglia del forum innammorati della Madonna.Ho letto la tua storia...sei una persona splendida, cristallina e io voglio augurarti tanta felicità, serenità e tanto tanto amore.
Tu hai tanta Fede e quando si ha la Fede non si deve avere paura...
Carissimo Simone, continua il tuo percorso confidando sempre nel Signore nostro Dio Padre Onnipotente, Uno e Trino e, nella Mamma Celeste, che non ha abbandonato mai nessuno dei suoi figli e...noi siamo tutti figli suoi.
Coraggio...una bella Ave o Maria e andiamo avanti.

Ave o Maria,
piena di grazia, il Signore
é con Te, Tu sei benedetta
fra le donne e benedetto
é il frutto delTuo seno Gesù.

Santa Maria, Madre di Dio
prega per noi peccatori,
adesso e nell'ora della
nostra morte. Amen


A risentirci a presto e ancora :BENVENUTO.
Gabriella
Ultima modifica di gabrifrosinone il dom dic 02, 2007 9:35 pm, modificato 1 volta in totale.
M.Gabriella Maramao

“Non cercate Gesù in terre lontane: Lui non è là. È vicino a voi. È con voi. Basta che teniate il lume acceso e Lo vedrete sempre... ” (Santa Teresa di Calcutta).

Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3700
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

Messaggio da Giammarco De Vincentis » sab dic 01, 2007 10:33 pm

Simone benvenuto tra noi :)
Io ho imparato a pensare di meno e a vivere alla gionata, alla fine ogni giorno mi avanza pempo per il domani.
Impara a pensare positivo è solo cosi sarè piu facile trovare la serenità.
Ti portero' nelle mie preghiere.

Giammarco
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

Robert85
Messaggi: 1186
Iscritto il: gio nov 08, 2007 9:49 am
Località: Ascoli Piceno

Messaggio da Robert85 » dom dic 02, 2007 1:55 am

Carissimo simone,
intanto ben venuto tra noi.
Ho letto la tua storia e per alcuni tratti mi sono visto allo specchio. Ho superato alcuni degli stessi problemi con la tenacia dicendomi "Io son migliore di loro e confido in Lui" allo stesso tempo quando vedevo di non farcela anche se c'era un primo abbattimento continuavo a lottare. Carissimo simone, lotta e vai avanti per la tua strada, fai tt ciò che ritieni t faccia star bene, vai avanti e lotta...un consiglio in qualsasi situazione pensa a questa frase...IO VOGLIO VIVERE...ciao
"il silenzio è un mezzo ottimo per santificarsi, per non dire sciocchezze e commettere meno peccati, abbassare l'orgoglio, esercitare l'umiltà e la pazienza, ed imparare a conversare con Dio" (A.Marvelli)

saretta87
Messaggi: 1351
Iscritto il: ven giu 01, 2007 9:00 pm
Località: Roma

Messaggio da saretta87 » dom dic 02, 2007 1:26 pm

Ciao SImone!Benvenuto in questo piccolo angolo dei cielo!

Fabio1982
Messaggi: 622
Iscritto il: mar nov 13, 2007 10:33 pm
Località: un po ovunque........

ciao Simone

Messaggio da Fabio1982 » dom dic 02, 2007 4:40 pm

Caro Simone, benvenuto di cuore.
Posso dirti che anche io ho avuto qualche tuo problema ma devi reagire eaffidarti a Gesù e Maria, Loro ti sono vicini più di quanto pensi e sanno chi sei,questo è importante.Devi essere importante per Loro non per gli uomini, che ti dicano quello che vogliono non importa.Non piangere per la tua ragazza, ritornerà da te.La mia l'ho rivista dopo cinque anni e nessuno di noi e mai stato con qualcun'altro e ora ci amiamo molto.Stai tranquillo dunque, la vita è bella e ti sorroderà,vedrai.

Un abbraccio Fabio.
Benedicat tibi Dominus et custodiat te..........

Simone
Messaggi: 4
Iscritto il: ven nov 30, 2007 8:18 pm

Messaggio da Simone » dom dic 02, 2007 10:52 pm

Grazie per le risposte, stamattina sono andato al Divino Amore, mi sono confessato, ho pianto pregato e chiesto umilmente perdono e chiesto a Dio e alla Madonna di fare in modo che la mia ragazza riesca a vedere un loro segno sulla terra per poter credere appieno e comprendermi meglio. Ho commesso molti peccati mortali in vita mia nonostante un intento che all'inizio poteva essere buono. Ho usato una pillola contraccettiva con la mia ragazza per paura che fosse incinta che ancora oggi mi pento di averlo fatto e ne chiedo umilmente perdono. Oggi sono cambiato, potrò avere anche commesso peccato facendo l'amore con la mia ragazza ma in me c'era la gioia di fare un dono di me. Perchè io ritengo il fare l'amore donare la parte più intima di se stessi, anche se magari ho sbagliato. Io ho rispetto per le donne, non ho mai inteso l'atto come uno sfogo solo per il proprio piacere ma come un donarsi completamente all'altro e farlo stare bene e parte di te.Io l'ho fatto solo con lei perchè mi sono aperto completamente solo con lei, fidandomi ciecamente di lei. Magari tutto ciò che ho detto è errato, fatto sta che oggi c'è un pò di probabilità che lei sia rimasta incinta per errore mio. Subito dopo lei ha avuto tanta paura, dice che i nostri genitori non capiranno e si è allontanata da me, ho capito che forse non sono il ragazzo giusto per lei o forse è naturale il suo spavento, anche io ho un pò timore devo dire la verità ma semplicemente per il poter far crescere un figlio bene e anche perchè lei mi ha detto che non si sente pronta per avere un figlio. A questo punto chiedo umilmente a Dio e alla Madonna che sia fatta la loro volontà, qualunque essa sia, ma se posso intercedere e chiedere una grazia è quella di non avere una gravidanza per ora, non per me, che da stamattina mi sento una persona cambiata, più pulita e piu forte, ma per lei che evidentemente visto lo spavento non è in grado di capire un dono di Dio. Voglio che lei abbia la sua libertà e, anche se dovesse finire tutto anche se soffrendo penso che lo accetterei perchè mi basta la sua felicità e salvezza. Prego anche per lei. il prete confessore mi ha detto devi avere fiducia perchè Dio ci ama e vuole la nostra felicità. Dio io confido in te. Non penso che ora le vostre impressioni su di me siano le stesse di prima che vi dicessi questi miei peccati però vi assicuro che da stamattina mi sento più forte dentro. Vi ringrazio e vi auguro pace e bene fratelli. Buonanotte pregherò per voi oltre che per i miei cari.

Simone
Messaggi: 4
Iscritto il: ven nov 30, 2007 8:18 pm

Messaggio da Simone » lun dic 03, 2007 9:36 pm

Grazie per le risposte a tutti. Speriamo che vada tutto bene.
io voglio starle vicino, siccome ho peccato nei suoi confronti in passato anche con gesti di bugie e me ne sono pentito le ho chiesto perdono. Oggi dopo che siamo stati insieme quando sono tornato a casa ho visitato numerosi forum sulla Madonna, l'ho chiamata dicendole ciò e lei non mi ha creduto, le ho detto che la amo e non mi ha creduto perchè diceva che mi trovavo su altri forum e non vuole che le dico cavolate evidentemente lei ha una ferita profonda per tutto quello che le ho fatto in passato.Inoltre quando le ho detto che l'amavo lei non mi ha risposto.. Io spero che un giorno tornerà completamente fiduciosa in me perchè la amo e spero con l'aiuto di Lui e Lei che torneremo a essere una coppia felice.

Rispondi

Torna a “CHI SIAMO? Unitevi a noi!”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti