Festa dell’Assunzione di Maria Santissima al Cielo

Bacheca, condivisione, solidarietà...

Moderatori: Giammarco De Vincentis, Don Armando Maria, Staff

Rispondi
Avatar utente
Don Armando Maria
Sacerdote
Sacerdote
Messaggi: 1793
Iscritto il: gio ott 13, 2005 7:15 pm
Contatta:

Festa dell’Assunzione di Maria Santissima al Cielo

Messaggio da Don Armando Maria » dom ago 14, 2016 3:08 pm

Ave Maria!
Oggi la Chiesa, e tutto l’universo, esulta di gioia perché è festa grande: è festa della “Donna vestita di Sole coronata di 12 stelle”, è festa di Maria Assunta in Cielo in anima e corpo.
L’evento di Maria Assunta nei Cieli è dogma di fede cattolica, proclamato solennemente dal Servo di Dio Pio XII nell’anno Santo 1950. E sia in occidente come già in oriente oggi si festeggia questa Solennità grande, che annuncia anche la nostra risurrezione e assunzione in Cielo che avverrà alla fine del mondo quando tutti i morti risorgeranno in Cristo. Prima è risorto Gesù Cristo, poi Maria, e dopo anche noi risorgeremo e andremo vivi in Cielo dove vivremo di una gioia senza fine nell’Amore eterno del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Perciò stiamo allegri e gioiosi sempre, lodando in ogni istante il Signore e la “Donna vestita di Sole”: il Sole è Gesù. Ella ne è tutta ripiena ed è la “tutta Cristificata”. Infatti nell’Incarnazione del Verbo di Dio Ella è diventata una cosa sola con Lui, e anche noi risplenderemo per sempre della sua Luce Immacolata perché siamo figli di Dio e figli di Maria. Infatti mediante il santo Battesimo, ed i suoi effetti salutari, veniamo cristificati, e viviamo ogni giorno in noi l’Incarnazione del Verbo fatto Carne: cresciamo ogni giorno nella figliolanza divina e di Maria nella Chiesa.
Maria, Madre della Chiesa, è misticamente “incinta” di tutti noi suoi figli, che siamo il Corpo Mistico di Cristo (la Chiesa), e ci porta tutti nel suo Cuore di Mamma Immacolata per cristificarci sempre più e per farci crescere, a vista d’occhio, nella figliolanza divina. Ed è l’Amore dello Spirito Santo suo divino Sposo, che La rende sempre feconda di nuovi figli, di figli di Dio. Noi siamo dunque come bimbi nel Grembo e nel Cuore materno e immacolato di Maria, che è la “Forma Christi”, è lo “Stampo” che ci rende in tutto ad immagine e somiglianza di Gesù, suo Figlio Primogenito. E noi quaggiù stiamo vivendo spiritualmente come immersi nelle Acque materne di Maria nel cammino di tante prove e di crescita fino a quando Ella ci partorirà al Cielo dove vivremo per sempre felici. Noi siamo per davvero figli di Dio e figli di Maria, nostra Madre, e satana vorrebbe divoraci, sbranarci; ma noi stiamo al sicuro, perché ci affidiamo e consacriamo ogni giorno liberamente al Cuore della Mamma: Le apparteniamo per sempre, e in Lei ci rifugiamo. Con Lei stiamo davvero al sicuro, e satana non potrà farci nulla di male perché il Cuore Immacolato di Maria è l’Arca Santa di Dio Uno e Trino Signore, ed è “terribile come esercito schierato”!
Noi crediamo fermamente che Gesù è morto ed è risorto, così crediamo che anche Maria è la Risorta in Cristo nella sua gloriosa Assunzione, mentre gli Angeli la portavano, tutti gioiosi, in Cielo. E adesso tocca a noi soffrire come Gesù e come la Mamma Addolorata, morire, e poi risorgere, ed essere assunti vivi, anche noi, in anima e corpo in Cielo, proprio come Gesù e Maria. Gli Angeli ci porteranno vivi nei Cieli eterni dove dimoreremo e vivremo immortali, santi e immacolati per sempre, accanto a Gesù e alla Mamma. E, come spiega San Tommaso, nella Summa Teologica, saremo giovani in eterno, e avremo l’età stessa di Gesù: 33 anni! Alleluia! Sì, Maria è davvero assunta in cielo ed esultano le schiere degli angeli, alleluia! E insieme agli Angeli cantiamo anche noi ed esultiamo con il canto di Maria, il canto della “Donna vestita di Sole”: “l’anima mia magnifica il Signore!”.
E consacriamoci ogni giorno alla Madonna! E cosa avviene con tale consacrazione? Con la consacrazione a Maria diciamo il nostro “sì” libero alla divina Maternità di Maria. Ed allora Ella ci accoglie come figli e figlie e ci fa crescere sempre più nella vita divina di Gesù. Ella rispetta il nostro “sì” libero, e con il nostro “sì” filiale al suo Cuore di Mamma Immacolata Ella è libera di operare in noi come Mamma per la nostra crescita spirituale. Infatti Ella è l’Immacolata Concezione del Figlio e dei figli di Dio: Lei ci fa vivere e incarnare sempre più la Parola e la vita divina di Gesù Cristo nello Spirito Santo a gloria del Padre. Ed è per questo che a Fatima la Madonna è venuta a chiedere la Consacrazione al suo Cuore Immacolato e Addolorato, e proprio a mezzogiorno, quando il sole splende allo zenit, tutta Bella, tutta vestita di sole. Ed è da più di 30 anni che Ella, tutta solare, discende a Medjugorje… Sono le splendide, le meravigliose epifanie di Maria, della Mamma Celeste, che viene a farci visita come fece un giorno a sua cugina Elisabetta, e ci porta sempre Gesù, il suo sorriso di pace, il suo divino insegnamento e la Vita divina, nella potenza dello Spirito Santo, che La rende sempre feconda per ognuno di noi. Noi infatti stiamo sempre più crescendo dentro l’anima nelle sue Acque materne, immacolate e battesimali e nello Spirito Santo; e diverremo sempre più spirituali e sempre più santi e immacolati nell’Amore di Dio e dei fratelli; ed Ella ci terrà sempre più uniti nel suo Grembo di Mamma, nel suo Cuore Immacolato e nel seno della Madre Chiesa.
* Sì, la Madonna è stata assunta viva in Cielo in anima e corpo, ma Ella ama assai discendere quaggiù in mezzo ai suoi figli tribolati. E, non solo appare gloriosa in Cielo, ma ancora oggi Ella è in cammino sulla faccia della terra e bussa alla porta del nostro cuore e a quella di casa nostra come bussò un giorno alla porta di Elisabetta… E beato chi apre a Maria!... Ella viene per portarci Gesù, che è Vita e pace vera. Beato quel cuore che apre a Maria e che ogni giorno si consacra al suo Cuore di Mamma buona! Beato chi accoglie Maria nella sua vita e vive una tenera devozione al suo Cuore di Madre! E beata quella casa, che spalanca la porta alla Donna vestita di sole… beata quella famiglia! E beata quella Comunità che ancora si raduna per pregare la Santa Madre di Dio, tutti assieme, e magari con la recita del Santo Rosario, come si faceva una volta una volta!
Con Maria entra lo Spirito Santo, che è suo Sposo Santissimo. Ed Elisabetta ne fu tutta ripiena assieme al suo bimbo che portava nel grembo: San Giovanni Battista, che venne santificato all’istante. Con Maria entra Gesù! Ella lo portava nel suo grembo verginale e lo porta a chiunque le apre e l’accoglie con amore e con fede umile e sincera.
Con Maria cresce la fede nei cuori e si canta, si gioisce e rivive la Vita vera, quella dello Spirito. Con Maria si vive la Grazia celeste, che Ella porta sempre in Sé e ne è tutta traboccante… “L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio mio Salvatore! Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente e santo è il suo Nome”.
Chi sta con Maria vive in una lode perenne di rendimento di grazie al Signore ogni giorno. E poi, quando arriva la croce, non saremo soli ma in sua compagnia; e staremo come stava Lei sul monte Calvario: in offerta sacerdotale e di vittima santa al Padre assieme a Gesù.
* Nel simbolo della Donna vestita di sole è raffigurata la Chiesa, e anche Maria, che è Madre della Chiesa. Ella ha generato il Cristo fisico nell’Incarnazione dl Verbo, e anche il Cristo mistico, nel dolore, sotto la croce. Perciò la Chiesa è in Maria e Maria è Madre della Chiesa.
L’undicesimo capitolo dell’Apocalisse è davvero attuale. La Donna vestita di sole è apparsa nei Cieli, da sempre, ma soprattutto da un secolo a questa parte continuano le sue apparizioni straordinarie e, per ultimo a Medjugorje, dove sta apparendo tutti i giorni, e da più di 35 anni. E’ un vero segno dei tempi, ed è un avviso per l’umanità e per ognuno di noi. E’ Maria che ancora fa visita ai suoi figli, come un giorno alla sua cugina Elisabetta; è la Madre dei dolori che viene a soffrire con noi e ci porta la gioia e il sorriso del Cielo e la speranza. Viene per chiamarci a conversione e ci viene anche a rassicurare perché alla fine il suo Cuore di Mamma trionferà e ci sarà la pace finalmente.
Ma intanto c’è anche un altro segno in cielo: “un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi; la sua coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra”. E’ un fatto che sta avvenendo realmente intorno a noi e sotto gli occhi di tutti: il diavolo sta trascinando dietro di sé tantissime anime e le vuole portare con sé, dalla sua parte. Preghiamo, preghiamo per la salvezza dei peccatori; e rimaniamo saldi nella fede forte, cattolica, coraggiosa. Aggrappiamoci al Rosario e alla preghiera fervente e vigilante perché c’è una lotta apocalittica nell’aria. Ma “alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà, e ci sarà la pace!”. Pace e benedizioni celesti a te e ai tuoi cari! (*)

(*) Carissimo /a, questa mia povera omelia l’ho scritta per te e per tutti i miei cari figli spirituali, tra cui sono inclusi tutti i miei amici di fb, e ogni mio ex parrocchiano/a, i miei ex alunni, e quei fratelli e sorelle che Gesù mi ha fatto incontrare in questi miei 50 anni di vita sacerdotale in qualità di parroco o di vicario parrocchiale, (*) o di animatore dei ragazzi a Bassano Romano, a Saluggia, a Giulianova. E non li considero come degli ex parrocchiani o ex alunni, ma come veri figli spirituali di adesso perché l’anima non invecchia mai:
Miei cari/e, vi voglio dire a tutti che vi penso sempre: prego per ognuno di voi, vi porto sempre nel cuore come miei veri figli e figlie spirituali. Infatti il sacerdote, il parroco, resta sempre Padre, e i figli sono sempre figli. Perciò io vi considero veri figli e figlie nello Spirito, anche se siamo stati assieme solo per qualche tempo o per pochi anni. Sinceramente vi devo dire che sarei voluto rimanere sempre con voi, e per tutta la vita, perché mi son trovato assai bene con voi; ma il Signore ha disposto altrimenti, e che Lui sia sempre lodato! Vi voglio assicurare, nel suo Santo Nome, che un giorno ci rincontreremo tutti e che staremo tutti assieme in Paradiso per sempre. Dove saremo giovani in terno, e risorti in Cristo. Ma prima di rincontrarci tutti insieme Lassù, spero di potervi rivedere, almeno qualche volta, ancora quaggiù.
Ricordatevi che la Mamma Celeste vuol salvare tutti i suoi figli e figlie, e anche te e me. E allora abbandoniamoci con fiducia di figlio/a al suo amore di Mamma e rinnoviamo, anche ogni giorno, la consacrazione personale al suo Cuore Immacolato e Addolorato, ed Ella ci consacra al Cuore di Gesù e ci fa innamorare sempre più di Lui. E ogni girono ricordiamoci di salutarla con qualche Ave Maria e consacriamoci al suo Cuore di Mamma Buona e Santa, dicendole con cuore di figli:
“O Maria, io mi consacro per sempre al tuo Cuore Immacolato e Addolorato. Coprimi con il tuo santo Manto. Sii la Regina della mia casa e della mia vita. Stammi sempre vicino! Prega Gesù per me e per tutti i miei cari, sia vivi che defunti. Amen”.
- E vi devo dire anche una cosa importante: tra i messaggi meravigliosi della Regina della pace ce n’è uno che prediligo, ed è quello del giorno di Natale del 1997, eccolo:
“Cari figli, anche oggi gioisco con voi e vi invito al bene. Desidero che ognuno di voi mediti e porti la pace nel cuore e dica: “Io desidero mettere Dio al primo posto nella mia vita”. Cari figlioli, ognuno di voi diventerà Santo.
Dite, figlioli, ad ognuno: “Ti voglio bene!”. E questi vi ricambierà con il bene. Ed il bene, figlioli, dimorerà nel cuore di ogni uomo.
Stasera, figlioli, vi porto il bene di mio Figlio, che ha dato la sua vita per salvarvi. Perciò, figlioli, gioite e tendete le mani a Gesù , che è solo Bene.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata!”.
Messaggio della Regina della pace a Marja e a Jakov il giorno di Natale 2013 http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12035

-Sappiate infine che Gesù e la Mamma del Cielo vi amano assai, vi proteggono e vi benedicono sempre. E anche io vi voglio bene e vi benedico nel loro Santissimo Amore. Tvb! Io prego ogni giorno per te, per ognuno di voi, e vi chiedo una preghiera anche per me. Vi voglio bene, vi abbraccio e vi benedico, uno per uno, in Gesù e Maria. Pace e gioia sempre!
Don Armando Maria (è il mio nome del Battesimo e don Raffaele è il nome religioso) Loffredi o.s.b. silv.donarmando@silvestrini.org
- ti offro la mia amicizia su fb: https://www.facebook.com/don.maria.5 -

(*) Casal Palocco (prima esperienza pastorale 1967-68) e Infernetto - Bassano Romano, - Saluggia (Vc), - Giulinova, - Chia –Santarello presso Soriano nel Cimino sulla Via Ortana, - Nazzano Romano, - Locri e ad Africo Nuovo, - Alta Valle Maggia (Svizzera Ti): Cavergno, Bignasco, Brontallo, Fusio…, - Mugnano di Lucca - Corfino e Canigiano in Alta Garfagnana (Lucca), - Roma est nella parrocchia di N. S. di Czestochowa, - Matelica, e nella parrocchia della Madonna delle Grazie a Braccano di Matelica, dove sono Amministratore parrocchiale.

-Ed ecco ora la Santa Parola di Dio di oggi con il bel commento sapienziale del caro don Carlo De Ambrogio, fondatore del Gam (gioventù ardente mariana), che è stato un vero uomo di Dio e sacerdote santo. Ho avuto la grazia di conoscerlo e di seguirlo, per ben 4 anni, assieme ai miei ragazzi della scuola negli anni ’70 a Roma nei bei Cenacoli Gam:


Prima Lettura
Dall'Apocalisse di San Giovanni Apostolo (11,19; 12,1-6.10)
Si aprì il santuario di Dio nel cielo e apparve nel santuario l'arca dell'alleanza.
Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle. Era incinta e gridava per le doglie e il travaglio del parto.
Allora apparve un altro segno nel cielo: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi; la sua coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra.
Il drago si pose davanti alla donna che stava per partorire per divorare il bambino appena nato. Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e il figlio fu subito rapito verso Dio e verso il suo trono. La donna invece fuggì nel deserto, ove Dio le aveva preparato un rifugio.
Allora udii una gran voce nel cielo che diceva:
«Ora si è compiuta
la salvezza, la forza e il regno del nostro Dio
e la potenza del suo Cristo».

* Nel simbolo della Donna vestita di sole è raffigurata la Chiesa; Maria è Madre della Chiesa perché ha generato il Cristo fisico e anche il Cristo mistico nel dolore sotto la croce. Perciò la Chiesa è in Maria e Maria è Madre della Chiesa. Chi guarda Maria con l'occhio di san Giovanni vi vedrà in trasparenza la Chiesa, e chi guarda la Chiesa, vi scorge in trasparenza Maria, Madre della Chiesa. Perciò la Donna vestita di sole è la Chiesa che abbraccia nella sua estensione temporale l'Antico e il Nuovo Testamento e che continua il rapporto di Maria con Cristo. Questo è uno dei simboli più grandiosi di tutta l'Apocalisse.
La Vergine fu la donna del silenzio e della riflessione, della fedeltà nascosta incrollabile, della disponibilità totale alla Parola di Dio. Nessuno è congiunto al Cristo più di Lei, perché nessuno fu più fedele di Lei alla Parola di Dio.
Salmo Responsoriale (dal Salmo 44)
Risplende la Regina, Signore, alla tua destra.
Figlie di re stanno tra le tue predilette;
alla tua destra la regina in ori di Ofir.
Ascolta, figlia, guarda, porgi l'orecchio,
dimentica il tuo popolo e la casa di tuo padre.
Al re piacerà la tua bellezza.
Egli è il tuo Signore: pròstrati a lui.
Con lei le vergini compagne a te sono condotte;
guidate in gioia ed esultanza
entrano insieme nel palazzo del re.
Seconda Lettura
Dalla prima lettera di San Paolo Apostolo ai Corinzi (15,20-26)
Fratelli, Cristo è risuscitato dai morti, primizia di coloro che sono morti. Poiché se a causa di un uomo venne la morte, a causa di un uomo verrà anche la risurrezione dei morti; e come tutti muoiono in Adamo, così tutti riceveranno la vita in Cristo.
Ciascuno però nel suo ordine: prima Cristo, che è la primizia; poi, alla sua venuta, quelli che sono di Cristo; poi sarà la fine, quando egli consegnerà il regno a Dio Padre, dopo aver ridotto al nulla ogni principato e ogni potestà e potenza.
Bisogna infatti che egli regni finché non abbia posto tutti i nemici sotto i suoi piedi. L'ultimo nemico ad essere annientato sarà la morte.

* San Paolo afferma che tutti risorgeranno ("riceveranno la vita") in Cristo; "ciascuno però nel suo ordine". La fede cristiana attribuisce a Maria nella risurrezione il primo rango dopo il Cristo: Maria è la prima ad aver beneficiato della glorificazione totale che ci ha meritato il Cristo nel suo mistero pasquale. L'Assunzione non è un doppione della Risurrezione di Gesù: né è il primo e più meraviglioso effetto. Maria è l'icona e la profezia del nostro futuro.
Canto al Vangelo
Alleluia, alleluia, alleluia.
Maria è assunta in cielo;
esultano le schiere degli angeli.
Alleluia.
Vangelo
† Dal vangelo secondo Luca (1,39-56)
In quei giorni, Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda.
Entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo.
Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che debbo che la madre del mio Signore venga a me? Ecco, appena la voce del tuo saluto è giunta ai miei orecchi, il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell'adempimento delle parole del Signore».
Allora Maria disse:
«L'anima mia magnifica il Signore
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l'umiltà della sua serva.
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente
e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia
si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio,
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato a mani vuote i ricchi.
Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri,
ad Abramo e alla sua discendenza,
per sempre».
Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa sua.
* Quale preludio all'Assunzione di Maria in cielo è la partenza "in fretta verso le alture" da parte di questa fanciulla di Nazaret, "ciborio del Figlio di Dio"! "Beata colei che ha creduto"...: ecco il segreto della vita, della gloria, della bellezza di Maria: la fede.
SPUNTI DI RIFLESSIONE
Una Donna vestita di Sole
«La donna fuggì nel deserto ove Dio le aveva preparato un rifugio». La Madre della Chiesa rivive nel deserto con i suoi figli le meraviglie di Dio: il «rifugio» è sintetizzato dalla Parola di Dio e dall'Eucaristia-manna, che sono chiamati anche «le due ali dell'aquila grande» per volare nel deserto.
«Maria tiene il Male sotto il suo calcagno verginale e, se Maria fosse vostra Regina e voi foste veramente suoi figli, sudditi e imitatori, il Male non potrebbe più farvi del male. Siate di Maria. Sarete automaticamente di Dio».
Il Magnificat
Il Magnificat rivela tutta la teologia della storia : Dio esalta i poveri...
Il canto del Magnificat è lo specchio dell'anima di Maria: quando Dio prende possesso di «un nulla» che si lascia fare da lui, «mostra la potenza del suo braccio», cioè della sua azione. Maria, riconoscendo la propria umiltà di «serva», di colpo sale in vetta alla storia della fede cominciata con Abramo. «Tutte le generazioni mi chiameranno beata»: e chi non onora la Madonna, non realizza la profezia del Vangelo.
Una riflessione mai finita
Chi può dunque pretendere di aver penetrato completamente il mistero di Maria, di colei che ha detto di sì all'Alleanza, all'Amore? Una riflessione su Maria non è mai finita, come non è mai finita una riflessione sulla Chiesa, Corpo di Cristo di cui lei è l'icona.
In Maria la pienezza di grazia è limitata e quindi suscettibile di progresso. Ella riceve lo Spirito Santo alla sua Concezione, all'Incarnazione, alla Pentecoste, e ogni volta lo Spirito Santo farà in Lei delle grandi cose. Ella dice «si» a Dio, con tutte le fibre del suo essere. La sua anima si offre allo Spirito Santo, come i tasti dell'organo alla mano dell'artista, pronti a vibrare alla minima pressione, a captare la più piccola melodia, il minimo soffio».
LA PAROLA PER ME OGGI
Oggi, nella solennità dell'Assunzione della Vergine Madre, voglio onorarla e pregarla con più amore.
LA PAROLA SI FA PREGHIERA
Gioia a te, stella che annuncia il sole!
Gioia a te, preludio delle meraviglie del Cristo!
Gioia a te, che hai piantato colui che pianta la nostra vita!
Gioia a te, madre dell'agnello e del pastore!
Gioia a te, madre della stella senza tramonto!
Gioia a te, aurora del giorno misterioso!
Gioia a te, riparo per il mondo più ampio del firmamento!
Gioia a te, terra della promessa!
Gioia a te, che facesti risplendere l'immagine della risurrezione!
Gioia a te, che donasti la luce al liberatore dei prigionieri!
Gioia a te, amore vincitore di ogni desiderio!
Gioia a te, dimora del Dio infinito!



Cenacolo GAM | Chi Siamo | La "Comunità Consacrati del GAM"
www.cenacologam.it
Sito ufficiale del Cenacolo GAM

Carissimi/e, vi consiglio di leggere anche -GOCCE di LUCE – Gesù parla ad un’anima: Questi insegnamenti spirituali li ricopio, mese per mese, letteralmente, così come sono stati scritti nel quaderno di una mamma di famiglia, che è casalinga. Ella vive in povertà e nel totale nascondimento. Si tratta di locuzioni interiori, di cui ella viene privilegiata, da anni. Gesù le parla al cuore durante il ringraziamento alla Santa Comunione Eucaristica, e la chiama:”mia piccola Maria”. Le parole di Gesù le giungono come Gocce di luce, e in una grande pace, nel cuore. Poi ella scrive tutto sul suo quaderno, e in fretta, perché a casa deve preparare la cena per la sua famiglia.
Questo dono non è soltanto per suo beneficio spirituale, ma è per la Chiesa, è per tutti, e specialmente per noi sacerdoti. E’ per questo che mi sono deciso, dopo aver pregato, riflettuto e dopo essermi consigliato, a farlo conoscere.
Quest’anima la seguo spiritualmente da più di 10 anni, e posso garantire, davanti a Dio e alla mia coscienza, sulla sua sincerità, sulla sua vita cristiana. Le Gocce di luce, volta per volta, vengono sempre consegnate regolarmente alla Santa Madre Chiesa.

”Gocce di luce - Gesù parla ad un’anima” Presentazione: http://www.goccediluce.org/forum/viewto ... 99d4c661ad
-Sito ufficiale internet di "Gocce di luce – Gesù parla ad un'anima": http://www.goccediluce.org/

- GOCCE DI LUCE su Gloria tv:
http://gloria.tv/?user=221045
http://gloria.tv/?media=293044
http://gloria.tv/?media=320090
http://it.gloria.tv/?media=164312
http://gloria.tv/?media=301833

- GOCCE DI LUCE su BLOGSPOT: http://legoccediluce.blogspot.it/
- Gocce di luce su Facebook: Gocce di luce e don Armando Maria: http://www.facebook.com/don.maria.5

-GOCCE di LUCE – Gesù parla ad un'anima: INDICE GENERALE http://www.goccediluce.org/indice.php http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=11450

- GOCCE DI LUCE - AUDIO https://www.youtube.com/channel/UClsjWt ... kb_yv2F2Yg

-Gocce di luce – Gesù parla ad un'anima - Ecco come fare per acquistare alcuni volumi di Gocce di luce: http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=11197
-GOCCE di LUCE e il CUORE IMMACOLATO di MARIA http://www.goccediluce.org/gocce_cuoreimmacolato.php

Sappiamo che la Santa Chiesa, dopo le grandi prove, è destinata a trionfare e ciò avverrà tramite il Cuore Immacolato di Maria. Lo ha detto la Madonna a Fatima: “Finalmente il mio Cuore Immacolato trionferà e ci sarà la pace!”. E le Gocce di luce che dicono al riguardo?... Ecco qui una bella raccolta di Gocce di luce mariane che ci illuminano sul mistero di Maria e del suo Cuore di Mamma al quale vi affido e vi consacro per sempre:
http://www.goccediluce.org/gocce2013_maggio.php
31 maggio 2009 "Cosa è il trionfo del Cuore Immacolato di Maria se non la vita nuova che si vivrà sulla terra nello Spirito Santo? http://www.goccediluce.org/gocce_cuoreimmacolato.php

-GOCCE di LUCE e il Rosario:
http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=11940


-GOCCE DI LUCE – Gesù parla ad un’anima - giugno 2013 “Venite al tabernacolo! Sono l'Innamorato che arde di nostalgia ed attende con trepidazione l'arrivo dell'amato!” http://www.goccediluce.org/gocce2013_giugno.php

-Agosto 2013 – “Preparatevi al combattimento, preparatevi alla persecuzione poiché, per la mia Parola di salvezza, vi faranno guerra!” - http://www.goccediluce.org/gocce2013_agosto.php
-Gocce di luce – Gesù parla ad un’anima:7 dicembre 2011 "Tuffatevi nelle acque di Maria!" http://www.goccediluce.org/gocce2011_dicembre.php
-8 dicembre 2011"Maria è: "la Tutta Incarnata in Dio ed è l'Incarnante dei suoi figli"
http://www.goccediluce.org/gocce2011_dicembre.php
-GOCCE di LUCE - Gesù parla ad un'anima - settembre 2013 http://www.goccediluce.org/gocce2013_settembre.php "I venti impetuosi della guerra, per la preghiera, si placheranno, ma poi torneranno di nuovo ad innalzarsi a causa dell'uomo"
-GOCCE DI LUCE - ottobre 2013 “Mai come in questo periodo il messaggio di Fatima è attuale, non superato, e ancora non compiuto, come invece molti affermano” http://www.goccediluce.org/gocce2013_ottobre.php
-GOCCE di LUCE – Gesù parla ad un’anima - Novembre 2013 "La Madonna è fondamentale nel cammino dell'esistenza del cristiano; non potete da soli. Io stesso, nella mia umanità, ne ho fatto ricorso e ne ho avuto bisogno" http://www.goccediluce.org/gocce2013_novembre.php
-Gocce di luce – Gesù parla ad un’anima - La fine di questo tempo malvagio e la rinascita dell’umanità: 27 giugno 1996 "Io ritorno nel mio Amore e nella mia Giustizia… In quelli che vi sembreranno giorni terribili non uscite di casa" http://www.goccediluce.org/gocce1996_giugno.php
-7 dicembre 2008 "Lei raduna il 'piccolo resto', rimasto fedele e vi aiuta" http://www.goccediluce.org/gocce2008_dicembre.php
-24 gennaio 2009 "Io sono la Misericordia, ma anche la Giustizia" http://www.goccediluce.org/gocce2009_gennaio.php
-30 settembre 2009 "La terra verrà attaccata dal diavolo fortemente" http://www.goccediluce.org/gocce2009_settembre.php
-9 novembre 2009 "La Croce apparirà, in alto nei Cieli, radiosa e splendente" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php
- 13 novembre 2009 "Ci sarà una spaccatura nell'umanità: che segue il bene e chi il male" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

-15 novembre 2009 "Ora viene la fine di questo tempo malvagio" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php
-16 novembre 2009 "Gli uomini non comprendono più il senso del bene e del male" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php
-16 maggio 2010 "Verrò con una nuova discesa dello Spirito Santo,
che avvolgerà il mondo” http://www.goccediluce.org/gocce2010_maggio.php
-17 giugno 2010"Tornerà, tornerà Elia con il suo fuoco…" http://www.goccediluce.org/gocce2010_giugno.php
-29 giugno 2010 "Gli inferi non prevarranno!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_giugno.php
-3 luglio 2010"Tornerò, figlia mia! Mi sono posto in cammino per raggiungervi" -13 luglio 2010 "Guai a te, oggi, Roma, guai a te, Gerusalemme!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
-29 luglio 2010 "Questo libro è mia opera e sarà segno di divisione" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
-30 luglio 2010 "Questo libro farà un gran bene" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
-31 luglio 2010 "E Io sarei un 'guaio’? La mia Parola può essere e portare guai?!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
-25 novembre 2010"La vostra liberazione è vicina! La Babilonia, la grande, sta per cadere" http://www.goccediluce.org/gocce2010_novembre.php
- 10 dicembre 2010 -Voi dite: "Signore, ci vogliono segni grandiosi, portentosi…!".
Io vi dico: "Verranno anch'essi!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_dicembre.php
-15 dicembre 2010 "Ancora tornerò sulla terra per proclamare che il Signore è presente" http://www.goccediluce.org/gocce2010_dicembre.php

-Gocce di luce di aprile 2016 – Gesù parla ad un’anima:
“In ogni Eucaristia avviene il prodigio dell’Incarnazione”
http://www.goccediluce.org/gocce2016_aprile.php
-Gocce di luce di maggio 2016 – Gesù parla ad un’anima: http://www.goccediluce.org/gocce2016_maggio.php
“Il Padre Celeste ancora manderà suo Figlio, Me, ma non più come Creatura nella Carne, ma nello Spirito: uno Spirito di Fuoco, che purificherà, bruciando ciò che è secco, marcio o ormai corroso, ma sanerà ciò che, pur malato, è curabile”
-LA SACRA SCRITTURA COMMENTATA dal Servo di Dio don Dolindo Ruotolo:
- 1 – Prefazione di don Dolindo: http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12653
- 2 – Introduzione: http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12654
- 3 – Introduzione generale al Pentateuco e al Genesi: http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12655
- 4 - Genesi I – Creazione del sole, della luna e delle stelle: http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12706
- 5 - Genesi capitolo I -Creazione delle piante-D. Dolindo Ruotolo: http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12699
- 6 - Creazione dei pesci, degli uccelli e degli altri animali: http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12713

-FATIMA: i canti bellissimi del Santuario http://www.servizioapostolatofatimasabina.it/

- Si sta avvicinando “L’ORA DI MARIA”!... “L’Ora di Maria” si sta avvicinando sempre più e già sul monte Benedetto, tra le belle montagne intorno a Merano, è sorta una Cappella in onore della Regina della pace, segno visibile d’amore e di pace, uscito dal cuore semplice di una piccola mamma umile e nascosta: Margherita Marsura. E già tanta gente sale fin lassù per respirare la pace nel cuore con la recita devota del Santo Rosario, proprio come amava fare mamma Margherita, che ora è in Cielo. E da lassù ella ci sorride e prega per noi, per la Chiesa Santa di Dio e per il mondo intero.
Ecco qui il suo prezioso Diario: http://www.m-bz.net/ar3/marsura/

GOCCE DI LUCE – giugno 2016 http://www.goccediluce.org/gocce2016_giugno.php
“Io sono la Risurrezione! Sono nato per portare risurrezione non solo nella facoltà dell’esistenza corporale, ma Io entro in essa per conformarla alla mia natura divina”
Gesù e la Mamma Celeste vi amano assai e vi benedicono; e anche io, nel loro Santissimo Amore vi voglio bene e vi benedico per intercessione del Cuore Immacolato di Maria: nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Don Armando Maria

Rispondi

Torna a “LA COMUNITA' DEGLI INNAMORATI DELLA MADONNA E DEL CUORE DI GESU'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti