Domenica XXII A "Chi perderà la propria vita..."

Bacheca, condivisione, solidarietà...

Moderatori: Giammarco De Vincentis, Don Armando Maria, Staff

Rispondi
Avatar utente
Don Armando Maria
Sacerdote
Sacerdote
Messaggi: 1795
Iscritto il: gio ott 13, 2005 7:15 pm
Contatta:

Domenica XXII A "Chi perderà la propria vita..."

Messaggio da Don Armando Maria » ven ago 29, 2014 10:13 am

“Chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà”


Siano lodati Gesù e Maria!
Fratello e sorella mia in Gesù e Maria, là, alle sorgenti del Giordano, che ci ricorda il Santo Battesimo, Gesù ci annuncia la sua Passione, morte e Risurrezione… che è il kerigma, il cuore della predicazione apostolica e cristiana. E oggi Egli vuole dirci in pratica che quello che è avvenuto a Lui, avverrà anche a noi, a te e a me, se intendiamo seguirlo per davvero, e se vogliamo vivere come suoi veri discepoli e con tutti i sentimenti, nella realtà concreta della vita, e senza tanti compromessi e contentini che il mondo oggi ci offre. Sì, tutto quello che Gesù ha fatto e sofferto per noi, siamo chiamati a farlo anche noi per Lui e per i fratelli nostri… Siamo chiamati a vivere e a fare come ha fatto Lui, come è vissuto Lui. Il suo cammino di croce è anche il nostro cammino, dalla terra al Cielo. Il mondo non vuol sentir parlare di croce, di sofferenza, e lo stesso San Pietro cominciò a protestare dicendo: «Dio te ne scampi, Signore; questo non ti accadrà mai». Ma egli, voltandosi, lo esorcizzò: «Lungi da me, Satana! Tu mi sei di scandalo, perché non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini!».
Ed Egli oggi, come allora, ci ripete amabilmente: “Se qualcuno vuol venire dietro a Me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà. Qual vantaggio infatti avrà l'uomo se guadagnerà il mondo intero, e poi perderà la propria anima? O che cosa l'uomo potrà dare in cambio della propria anima?”. Dunque: se Cristo ha sofferto, anche noi soffriremo, se Cristo è morto anche noi moriremo, e… se Cristo è Risorto, anche noi risorgeremo. Alleluia!
Ricalchiamo dunque le orme di Gesù sulla terra e, camminando appresso a Lui, arriveremo tutti in Cielo, uno dopo l’altro, come in una lunga processione di luce in luce: vivremo nella gioia dell’ amore e nella gloria eterna del Padre, e ci salveremo per sempre! Sappiamo che oggi, in questi tempi di grande confusione, è tempo di martiri, di testimonianza vera… e ogni cinque minuti muore un martire per la fede in Gesù. Sosteniamoli questi nuovi martiri della fede con la nostra preghiera affinché abbiano tanta forza nel testimoniarla. Essi ci sono di esempio e di sprone…
Nella prima lettura poi vediamo che il Signore ha eletto Geremia come suo profeta circa sei secoli prima di Gesù, e proprio in periodo storico assai difficile per il popolo d’Israele, un periodo difficile come è quello del nostro tempo, oggi. Geremia, chiamato ed eletto da Dio, risponde con generosità alla chiamata di Dio: “Mi hai sedotto, Signore, e io mi sono lasciato sedurre; mi hai fatto forza e hai prevalso. Sono diventato oggetto di scherno ogni giorno; ognuno si fa beffe di me”. Com’è bello lasciarsi sedurre da Signore!...
Il vero profeta si lascia sempre sedurre da Dio e dal suo Amore, e diventa suo valido strumento, suo testimone coraggioso e inattaccabile, uno che sa andare contro corrente, e costi quel che costi!...Così ha fatto Geremia e così son chiamato a fare anche io e anche tu, se davvero siamo cristiani vivi, liberi e sinceri. E se oggi il Signore ci chiama a diventare, come Lui, strumenti e testimoni della sua Parola e della sua santa Volontà, non tiriamoci indietro, ma filiamo dritto, e senza guardare né a destra e né a sinistra; senza badare a chiacchiere. Siamo coraggiosi, fratello e sorella mia, siamo coraggiosi, perché oggi il mondo è assai corrotto, e non è vero che va tutto bene… Siamo chiamati a muoverci contro corrente, perché oggi la corrente va tutta da un’altra parte: sta andando verso la via larga che porta alla perdizione. Salviamoci da questo mondo immondissimo e aiutiamo più anime possibili a camminare sulla via giusta, che è quella stretta, e non quella del compromesso e della diplomazia perbenista. E siamo davvero sinceri, sempre, veritieri e santi di Dio!
Dunque, sempre avanti per il Regno di Dio perché anche dentro di noi, come già in Geremia e nei profeti santi, c’è un Fuoco che arde dentro al nostro cuore e dentro le nostre ossa, e non riusciamo a contenerlo… è il Fuoco dello Spirito di Dio; è il Fuoco del divino amore: amore per il Signore che ci chiama, e amore per i fratelli che ci aspettano, ed hanno sete di Dio.
E devo dirti infine, con san Paolo, che offrirsi a Dio è bello! Gesù si è offerto, si è donato totalmente al Padre, e da sempre, per noi. Maria Lo ha offerto fin da quando era Bambino, e lo presentò al Padre nel suo Tempio santo. E poi Lo ha offerto sulla Croce, non ribellandosi mai, ma facendo solo e sempre la Volontà di Dio… Lo ha offerto per noi proprio come Abramo offrì suo figlio Isacco sul monte. Gesù, sulla Croce si è consumato in soave Olocausto d’amore per noi in sacrificio, in offerta al Padre… E’ l’ Olocausto perfetto che si rinnova ogni giorno sull’altare nella Santa Eucaristia, ogni giorno. E all’offertorio offriamoci tutti assieme al Signore: offriamoci, consacriamoci al Padre, sempre uniti al Sacrificio di Cristo: offriamo il nostro corpo, la nostra anima, il nostro cuore, il nostro spirito…tutto di noi, e le preghiere, la fatica del lavoro, la nostra famiglia, la vita, e anche i palpiti del cuore e i nostri respiri: tutto il nostro essere e per sempre!
E tutto ciò facciamolo nel Cuore Eucaristico di Gesù e tramite il Cuore Immacolato della Madre: sarà un’offerta libera, gioiosa, e piacerà al Padre. E gli saremo assai graditi. Ti voglio bene e ti benedico in Gesù e Maria. Buona domenica con tanta pace e gioia nel cuore! (*)

------------------------------------------------------------
Ave Maria! Carissimo/a, la Mamma Celeste vuol salvare tutti i suoi figli e figlie, e anche te e me. E allora abbandoniamoci con fiducia di figlio/a al suo amore di Mamma e rinnoviamo, anche ogni giorno, la consacrazione personale al suo Cuore Immacolato e Addolorato, ed Ella ci consacra al Cuore di Gesù e ci fa innamorare sempre più di Lui. Diciamo con il cuore:
“O Maria, io mi consacro per sempre al tuo Cuore Immacolato e Addolorato. Coprimi con il tuo santo Manto. Sii la Regina della mia casa e della mia vita. Stammi sempre vicino! Prega Gesù per me e per tutti i miei cari, sia vivi che defunti. Amen”.

E ti devo dire anche una cosa importante: tra i messaggi meravigliosi della Regina della pace ce n’è uno che prediligo, ed è quello del giorno di Natale del 1997, eccolo:
“Cari figli, anche oggi gioisco con voi e vi invito al bene. Desidero che ognuno di voi mediti e porti la pace nel cuore e dica: “Io desidero mettere Dio al primo posto nella mia vita”. Cari figlioli, ognuno di voi diventerà Santo.
Dite, figlioli, ad ognuno: “Ti voglio bene!”. E questi vi ricambierà con il bene. Ed il bene, figlioli, dimorerà nel cuore di ogni uomo.
Stasera, figlioli, vi porto il bene di mio Figlio, che ha dato la sua vita per salvarvi. Perciò, figlioli, gioite e tendete le mani a Gesù , che è solo Bene.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata!”.

Sappi infine che Gesù e la Mamma del Cielo ti amano assai, ti proteggono e ti benedicono sempre… e anche io ti voglio bene e ti benedico nel loro Santissimo Amore.

Ti voglio bene, fratello mio, sorella mia cara, prego per te e ti benedico in nome di Gesù e di Maria, e invoco sopra di te, ogni giorno, lo Spirito Santo: “Vieni, Spirito Santo, vieni per mezzo del Cuore Immacolato di Maria, tua Sposa amatissima!”. Pace e gioia sempre!


-Ed ecco ora finalmente la Santa Parola di Dio di oggi con il bel commento sapienziale del caro don Carlo De Ambrogio, fondatore del Gam (gioventù ardente mariana), che è stato un vero uomo di Dio e sacerdote santo. Ho avuto la grazia di conoscerlo e di seguirlo, per ben 4 anni, assieme ai miei ragazzi della scuola negli anni ’70 a Roma nei meravigliosi Cenacoli Gam:

Prima Lettura
Dal libro del profeta Geremia (20,7-9)
Mi hai sedotto, Signore, e io mi sono lasciato sedurre;
mi hai fatto forza e hai prevalso.
Sono diventato oggetto di scherno ogni giorno;
ognuno si fa beffe di me.
Quando parlo, devo gridare,
devo proclamare:
«Violenza! Oppressione!».
Così la parola del Signore è diventata per me
motivo di obbrobrio e di scherno ogni giorno.
Mi dicevo: «Non penserò più a lui,
non parlerò più in suo nome!».
Ma nel mio cuore c'era come un fuoco ardente,
chiuso nelle mie ossa;
mi sforzavo di contenerlo,
ma non potevo.

* Fra il 626 e il 586 avanti Cristo, il profeta Geremia vive i quattro decenni più drammatici della storia di Israele, alla quale la sua vita è intimamente legata. La sua chiamata a diventare profeta è descritta in termini indimenticabili: Dio lo ha sedotto e Geremia si è lasciato sedurre per diventare il suo strumento, il portatore della sua parola, l'annunciatore della sua volontà.
Salmo Responsoriale (dal Salmo 62)
Ha sete di te, Signore, l'anima mia
O Dio, tu sei il mio Dio,
all'aurora ti cerco,
di te ha sete l'anima mia,
a te anela la mia carne,
come terra deserta, arida, senz'acqua.
Così nel santuario ti ho cercato,
per contemplare la tua potenza e la tua gloria.
Poiché la tua grazia vale più della vita,
le mie labbra diranno la tua lode.
Così ti benedirò finché io viva,
nel tuo nome alzerò le mie mani.
Mi sazierò come a lauto convito,
e con voci di gioia ti loderà la mia bocca.
Quando penso a te che sei stato il mio aiuto,
esulto di gioia all'ombra delle tue ali.
A te si stringe l'anima mia
e la forza della tua destra mi sostiene.
Seconda Lettura
Dalla lettera di San Paolo Apostolo ai Romani (12,1-2)
Fratelli, vi esorto, per la misericordia di Dio, ad offrire i vostri corpi come sacrificio vivente, santo e gradito a Dio; è questo il vostro culto spirituale.
Non conformatevi alla mentalità di questo secolo, ma trasformatevi rinnovando la vostra mente, per poter discernere la volontà di Dio, ciò che è buono, a lui gradito e perfetto.

* Vivere da cristiani vuol dire offrirsi a Dio. Non si tratta più di offrire a Dio vittime animali, estranee a noi. Gesù si è donato totalmente al Padre; il cristiano deve imitarlo, offrendo a Dio il «proprio corpo», cioè tutto se stesso. Questa offerta sacrificale dell'uomo libero è la sola che piace a Dio, che gli è «gradita».

Canto al Vangelo
Alleluia, alleluia, alleluia.
Il Padre del Signore nostro Gesù Cristo
ci conceda lo Spirito di sapienza,
perché possiamo conoscere
qual è la speranza della nostra chiamata.
Alleluia.

Vangelo
† Dal vangelo secondo Matteo (16,21-27)
In quel tempo, Gesù cominciò a dire apertamente ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei sommi sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risuscitare il terzo giorno.
Ma Pietro lo trasse in disparte e cominciò a protestare dicendo: «Dio te ne scampi, Signore; questo non ti accadrà mai». Ma egli, voltandosi, disse a Pietro: «Lungi da me, Satana! Tu mi sei di scandalo, perché non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini!».
Allora Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuol venire dietro a me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà.
Qual vantaggio infatti avrà l'uomo se guadagnerà il mondo intero, e poi perderà la propria anima? O che cosa l'uomo potrà dare in cambio della propria anima?
Poiché il Figlio dell'uomo verrà nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e renderà a ciascuno secondo le sue azioni».

* La città di Cesarea di Filippo segna la località di una svolta decisiva, con l'annuncio della Passione. Ci sono nei vangeli sinottici tre annunci di Passione: questo è il primo. Da qualche tempo Gesù costatava lo scacco del suo ministero in Galilea; le profezie del Servo Sofferente occupavano il suo spirito. «Doveva soffrire molto»: il verbo «doveva» indica la volontà del Padre Celeste: Gesù è pronto a compierla, da Servo e da Figlio. Conosce il suo ruolo unico.

SPUNTI DI RIFLESSIONE
Un uomo, un profeta
La prima lettura traccia un ritratto vivo e ardente del profeta Geremia. Egli vedendo salire contro di lui l'incomprensione, il disprezzo, l'odio, la persecuzione; sentendosi relegato in un isolamento tragico, mentre il suo cuore è avido di affetto; privato, per ordine di Dio, anche delle gioie della famiglia, che spesso sogna; non potendone più, lancia a Dio una domanda: «Perché, Signore, mi hai sedotto?».
Geremia denuncia l'idolatria degli Ebrei: la radice del male è la dimenticanza di Dio da parte di Israele e il suo tradimento. Geremia esce nelle strade di Gerusalemme per annunciare l'imminente distruzione del Tempio, la guerra e la morte. È lui che per primo descrive la morte sotto il profilo della grande falciatrice. Il nemico sarà presto alle porte di Gerusalemme: si chiama Nabucodonosor, re di Babilonia, flagello di Dio. Geremia ha il coraggio temerario di gridarlo per le strade: bisogna capitolare di fronte a Babilonia e convertirsi a Dio: inutile resistere.
Il culto nello Spirito
Il vero culto «spirituale» (cioè nello Spirito Santo) di cui parla la seconda lettura consiste nell'essere cristiani nel mondo, nell'agire da cristiani nel mondo (e quindi nel «non conformarsi alla mentalità di questo secolo»), nell'impegnarsi da cristiani nel mondo. Vivere da cristiani vuol dire «trasformarsi continuamente rinnovando la propria mentalità» («Ecclesia semper renovanda», cioè la Chiesa deve sempre convertirsi). Vivere da cristiani vuol dire «discernere e compiere la volontà di Dio», lasciandosi guidare dallo Spirito (Romani 8).
Amore e dolore
Ogni volta che Gesù fa un'opzione decisiva, urta sempre contro un ostacolo. All'inizio della vita pubblica, scelse la via degli umili, ma dovette respingere l'avversario per eccellenza, Satana. Adesso che accetta e prende la via del Calvario è «tratto in disparte» e viene contestato da Pietro. Reazione energica di Gesù: «Tu mi sei di scandalo», sei un ostacolo che mi vuol far abbandonare la via dolorosa. «Lungi da me, satana»: mi sei un satana, cioè un avversario, perché ti lasci annebbiare dalla mentalità umana e respingi il piano di Dio: «non pensi secondo Dio».
«Allora Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuol venire dietro a me...». Ecco una serie di consigli che fanno tutti riferimento a Gesù: «dietro a me... mi segua... per causa mia». È il Vangelo della rinuncia; ci sono tutti gli elementi costitutivi dell'esistenza cristiana: rinnegare se stessi, prendere la propria croce, seguire Gesù. Le tre sentenze sono sinonime: occorre abbandonare ogni sicurezza personale («rinnegarsi, perdersi»); occorre infilare coraggiosamente il tunnel oscuro della fede, affascinati da un amore assoluto: Gesù. Più uno guadagna il mondo, più si perde. Ci sono i disertori della croce. Chi ama a fondo gli altri, «come Dio li ama», sa che gli tocca accettare di perdere tutto.
Ogni vero amore ha un gusto di morte, ha l'odore del legno della croce. La carità non va mai disgiunta dalla sofferenza; in compenso, la sofferenza non va mai disgiunta dalla gloria, poiché Dio è giusto e dà a chi dona un futuro meraviglioso: la gloria del Padre con i suoi angeli. Ogni cristiano (soprattutto ogni giovane) deve venire dal futuro.

LA PAROLA PER ME OGGI
Esaminiamo oggi con Pietro i nostri pensieri: pensiamo secondo Dio o secondo gli uomini? La nostra logica, è quella del servizio e del sacrificio o è la logica del successo a qualunque costo?

LA PAROLA SI FA PREGHIERA
Rinnovaci con il tuo Spirito di verità, Padre, perché non ci lasciamo deviare dalle seduzioni del mondo, ma come veri discepoli, convocati dalla tua Parola, sappiamo discernere ciò che è buono e a te gradito, per portare ogni giorno la croce sulle orme di Cristo, nostra speranza. Egli è Dio e vive e regna con te nell'unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. (dalla Colletta)


Ave Maria! Carissimo/a, ti invito a leggere anche, se vuoi, questi insegnamenti spirituali che fanno bene all’anima: si chiamano “Gocce di luce - Gesù parla ad un’anima”. Le troverai anche sul Sito ufficiale internet di "Gocce di luce – Gesù parla ad un'anima": http://www.goccediluce.org/ .

-GOCCE di LUCE – Gesù parla ad un’anima: Presentazione -
Ave Maria! Questi insegnamenti spirituali li ricopio, mese per mese, letteralmente, così come sono stati scritti nel quaderno di una mamma di famiglia, che è casalinga. Ella vive in povertà e nel totale nascondimento. Si tratta di locuzioni interiori, di cui ella viene privilegiata, da anni. Gesù le parla al cuore durante il ringraziamento alla Santa Comunione Eucaristica, e la chiama:”mia piccola Maria”. Le parole di Gesù le giungono come Gocce di luce, e in una grande pace, nel cuore. Poi ella scrive tutto sul suo quaderno, e in fretta, perché a casa deve preparare la cena per la sua famiglia.
Questo dono non è soltanto per suo beneficio spirituale, ma è per la Chiesa, è per tutti, e specialmente per noi sacerdoti. E’ per questo che mi sono deciso, dopo aver pregato, riflettuto e dopo essermi consigliato, a farlo conoscere.
Quest’anima la seguo spiritualmente da più di 10 anni, e posso garantire, davanti a Dio e alla mia coscienza, sulla sua sincerità, sulla sua vita cristiana. Le Gocce di luce, volta per volta, vengono sempre consegnate regolarmente alla Santa Madre Chiesa.

”Gocce di luce - Gesù parla ad un’anima” Presentazione: http://www.goccediluce.org/forum/viewto ... 99d4c661ad
-Sito ufficiale internet di "Gocce di luce – Gesù parla ad un'anima": http://www.goccediluce.org/

-Gocce di luce su Facebook: http://www.facebook.com/don.maria.5

-GOCCE di LUCE e il CUORE IMMACOLATO di MARIA http://www.goccediluce.org/gocce_cuoreimmacolato.php

Carissimo/a, sappiamo che la Santa Chiesa, dopo le grandi prove, è destinata a trionfare e ciò avverrà tramite il Cuore Immacolato di Maria. Lo ha detto la Madonna a Fatima: “Finalmente il mio Cuore Immacolato trionferà e ci sarà la pace!”. E le Gocce di luce che dicono al riguardo?... Ecco qui una bella raccolta di Gocce di luce mariane che ci illuminano sul mistero di Maria e del suo Cuore di Mamma al quale vi affido e vi consacro per sempre:
http://www.goccediluce.org/gocce2013_maggio.php
31 maggio 2009 http://www.goccediluce.org/gocce_cuoreimmacolato.php
"Cosa è il trionfo del Cuore Immacolato di Maria
se non la vita nuova che si vivrà sulla terra nello Spirito Santo?”…


FATIMA: i canti bellissimi del Santuario http://www.servizioapostolatofatimasabina.it/


Ave Maria! GOCCE di LUCE e il Rosario
http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=11940



• Gocce di luce nel Forum Innamorati della Madonna e del Cuore di Gesù: http://www.goccediluce.org/forum/viewforum.php?f=144


• Gocce di luce su Gloria tv: gloria.tv
http://gloria.tv/?media=293044
http://gloria.tv/?media=320090
http://it.gloria.tv/?media=164312
http://gloria.tv/?media=301833

GOCCE DI LUCE – Gesù parla ad un’anima - giugno 2013 http://www.goccediluce.org/gocce2013_giugno.php
“Venite al tabernacolo! Sono l'Innamorato che arde di nostalgia ed attende con trepidazione l'arrivo dell'amato!”
GOCCE DI LUCE – Gesù parla ad un’anima - luglio 2013 – “San Benedetto ha dato dei fondamenti semplici, basilari, acquisibili da tutti nel vivere questa chiamata che non appartiene solo ai monaci” - http://www.goccediluce.org/gocce2013_luglio.php

Agosto 2013 – “Preparatevi al combattimento, preparatevi alla persecuzione poiché, per la mia Parola di salvezza, vi faranno guerra!” - http://www.goccediluce.org/gocce2013_agosto.php

-GOCCE di LUCE – Oggi Gesù parla ad un'anima: INDICE GENERALE http://www.goccediluce.org/indice.php
http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=11450


Ave Maria! Gocce di luce – Gesù parla ad un'anima - E' uscito anche il VI° volume ed è in preparazione il VII°. Ecco come fare per acquistarlo, anche assieme agli altri: http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=11197

-Gocce di luce – Gesù parla ad un’anima:
7 dicembre 2011
"Tuffatevi nelle acque di Maria!"

8 dicembre 2011
"Maria è: "la Tutta Incarnata in Dio ed è l'Incarnante dei suoi figli"
http://www.goccediluce.org/gocce2011_dicembre.php


GOCCE di LUCE - Gesù parla ad un'anima - settembre 2013 http://www.goccediluce.org/gocce2013_settembre.php "I venti impetuosi della guerra, per la preghiera, si placheranno, ma poi torneranno di nuovo ad innalzarsi a causa dell'uomo"


GOCCE DI LUCE - ottobre 2013 “Mai come in questo periodo il messaggio di Fatima è attuale, non superato, e ancora non compiuto, come invece molti affermano” http://www.goccediluce.org/gocce2013_ottobre.php


-Gesù parla ad un’anima - Gocce di luce http://legoccediluce.blogspot.it/


Ave Maria! Messaggio della Regina della pace a Marja e a Jakov il giorno di Natale 2013 http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12035

GOCCE di LUCE – Gesù parla ad un’anima - Novembre 2013 http://www.goccediluce.org/gocce2013_novembre.php "La Madonna è fondamentale nel cammino dell'esistenza del cristiano; non potete da soli. Io stesso, nella mia umanità, ne ho fatto ricorso e ne ho avuto bisogno"


Ave Maria! GOCCE di LUCE – AUDIO… http://www.youtube.com/watch?v=-0ed-WJl ... e=youtu.be


Gocce di luce – Gesù parla ad un’anima - La fine di questo tempo malvagio e la rinascita dell’umanità:
27 giugno 1996
"Io ritorno nel mio Amore e nella mia Giustizia… In quelli che vi sembreranno giorni terribili non uscite di casa" http://www.goccediluce.org/gocce1996_giugno.php
7 dicembre 2008
"Lei raduna il 'piccolo resto', rimasto fedele e vi aiuta" http://www.goccediluce.org/gocce2008_dicembre.php
24 gennaio 2009
"Io sono la Misericordia, ma anche la Giustizia" http://www.goccediluce.org/gocce2009_gennaio.php
30 settembre 2009
"La terra verrà attaccata dal diavolo fortemente"
http://www.goccediluce.org/gocce2009_settembre.php

9 novembre 2009
"La Croce apparirà, in alto nei Cieli, radiosa e splendente"
http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

13 novembre 2009
"Ci sarà una spaccatura nell'umanità: che segue il bene e chi il male"
http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

15 novembre 2009
"Ora viene la fine di questo tempo malvagio"
http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

16 novembre 2009
"Gli uomini non comprendono più il senso del bene e del male" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

25 novembre 2009
"Essere cristiani, figlia mia, comporta la persecuzione" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

13 maggio 2010
"Egli sa che il messaggio di Fatima non è stato compiuto"
http://www.goccediluce.org/gocce2010_maggio.php

16 maggio 2010
"Verrò con una nuova discesa dello Spirito Santo,
che avvolgerà il mondo”
http://www.goccediluce.org/gocce2010_maggio.php
17 giugno 2010
"Tornerà, tornerà Elia con il suo fuoco…" http://www.goccediluce.org/gocce2010_giugno.php
29 giugno 2010
"Gli inferi non prevarranno!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_giugno.php
3 luglio 2010
"Tornerò, figlia mia! Mi sono posto in cammino per raggiungervi" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
13 luglio 2010
"Guai a te, oggi, Roma, guai a te, Gerusalemme!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
29 luglio 2010
"Questo libro è mia opera e sarà segno di divisione" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
30 luglio 2010
"Questo libro farà un gran bene" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
31 luglio 2010
"E Io sarei un 'guaio? La mia Parola può essere e portare guai?!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
25 novembre 2010
"La vostra liberazione è vicina! La Babilonia, la grande, sta per cadere" http://www.goccediluce.org/gocce2010_novembre.php
10 dicembre 2010
Voi dite: "Signore, ci vogliono segni grandiosi, portentosi…!".
Io vi dico: "Verranno anch'essi!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_dicembre.php
15 dicembre 2010
"Ancora tornerò sulla terra per proclamare che il Signore è presente" http://www.goccediluce.org/gocce2010_dicembre.php
26 dicembre 2010
"Verranno i nuovi tempi in cui ci sarà la rinascita dell'umanità" http://www.goccediluce.org/gocce2010_dicembre.php

Carissimo/a, Papa Francesco è un vero dono della Madonna. Egli è molto amato ma anche assai contrastato… sosteniamolo con la nostra preghiera!

-14 marzo 2013 "La Madonna…, con il Cuore in mano e, con lacrime, ha implorato l'Altissimo che desse deroga alla Chiesa" http://www.goccediluce.org/gocce2013_marzo.php
-17 marzo 2013
"Accogliete la parola di questo Papa che ha il compito di traghettare questa umanità
dal peccato alla Misericordia di Dio" http://www.goccediluce.org/gocce2013_marzo.php
-19 marzo 2013
"Questo Papa è anche frutto di San Giuseppe di cui egli ha una devozione tenerissima...
San Giuseppe infonde a lui doti della sua amabile paternità” http://www.goccediluce.org/gocce2013_marzo.php

Gocce di luce di gennaio e febbraio 2014 http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12176

-Gocce di luce - Gesù parla ad un'anima: Marzo 2014 "Abbeveratevi di queste Gocce che si fanno, una unita all'altra, non solo sorgente, ma fiumi di Grazia"
http://www.goccediluce.org/gocce2014_marzo.php

- Aprile 2014 "In questo mondo di oggi l'umanità si è pervertita,
si è prostrata in adorazione della bestia rivestita d'oro.
Cos'è quest'oro se non l'idolo del denaro?" http://www.goccediluce.org/gocce2014_aprile.php

GOCCE DI LUCE - AUDIO https://www.youtube.com/channel/UClsjWt ... kb_yv2F2Yg

Carissimo/a, da alcuni anni sto pubblicando queste bellissime “Gocce di luce” e devo affermare con tutta coscienza davanti a Dio e davanti agli uomini che esse sono davvero autentiche e che è proprio Gesù che parla al cuore della piccola Maria durante il ringraziamento alla Santa Comunione. Ora le “Gocce di luce” sono di meno dato che ella, per motivi di salute, non può più andare, come prima, tutti i giorni a Messa, e questo per lei è un grande dolore. Teniamola presente questa povera serva del Signore nelle nostre preghiere… e prega anche per me. Grazie! La piccola Maria ed io preghiamo sempre per te e per i tuoi cari, e che Gesù ti benedica sempre!


GOCCE DI LUCE - Maggio e giugno 2014 http://innamoratidellamadonna.it/forum/ ... hp?t=12337


https://www.facebook.com/don.maria.5

(*) Ave Maria! Questa mia povera omelia l’ho scritta anche per ogni mio figlio/a spirituale che seguo, per volontà di Dio, e per quelli che Gesù mi ha fatto incontrare in questi miei 47 anni di vita sacerdotale in qualità di parroco, vicario parrocchiale, o di assistente dei ragazzi. E non li considero come degli ex parrocchiani o ex alunni, ma come veri figli spirituali di adesso perché l’anima non invecchia mai. E poi, dato che, nell’arco dei miei anni di sacerdozio, sono stato parroco, o vicario parrocchiale, in diverse parrocchie, mi rivolgo a tutti voi, miei parrocchiani e parrocchiane di…: - Casal Palocco, e Infernetto, - Bassano Romano, - Saluggia (Vc), - Giulinova, - Chia –Santarello presso Soriano nel Cimino, - Nazzano Romano, - Locri e ad Africo Nuovo, - Alta Valle Maggia (Svizzera Ti): Cavergno, Bignasco… Fusio, - Mugnano di Lucca . Corfino e Canigiano in Alta Garfagnana (Lucca), - Roma nella parrocchia di N: S. di Czestochowa, - Matelica e Braccano…
Carissimo/a, ti voglio dire che ti porto sempre nel cuore come mio vero figlio spirituale e prego per te ogni giorno. Infatti il sacerdote, il parroco, resta sempre Padre, e i figli sono sempre figli… Perciò io ti considero vero figlio mio e figlia nello Spirito, anche se siamo stati assieme solo per qualche tempo o per pochi anni. Sinceramente ti devo dire che sarei voluto rimanere sempre con te e con tutti voi, e per tutta la vita, perché mi son trovato assai bene con voi… ma il Signore ha disposto altrimenti, e che Lui sia sempre lodato! Ti voglio assicurare però che ti porto nel cuore e nella mia povera preghiera, ogni giorno, con la speranza certa di rincontrarci poi tutti, un giorno, in Paradiso. Ti affido, assieme a tutti gli altri, e ti consacro ancora, ogni giorno, al Cuore Eucaristico di Gesù e al Cuore Immacolato e Addolorato di Maria affinché tu possa vivere bene la tua vita di fede cristiana per salvarti l’anima. Io prego per te, e ti chiedo un preghiera anche per la mia salute, che è un po’ cagionevole. Ti voglio bene, ti abbraccio e ti benedico in Gesù e Maria. Pace e gioia sempre!
Don Armando (don Raffaele) Maria Loffredi o.s.b. silv.
donarmando@silvestrini.org
Gesù e la Mamma Celeste vi amano assai e vi benedicono; e anche io, nel loro Santissimo Amore vi voglio bene e vi benedico per intercessione del Cuore Immacolato di Maria: nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Don Armando Maria

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun set 01, 2014 2:45 pm

Mio carissimo don armando, pace e bene! leggo, e medito nel mio piccolo cuore...
  • Ricalchiamo dunque le orme di Gesù sulla terra e, camminando appresso a Lui,
    arriveremo tutti in Cielo, uno dopo l’altro, come in una lunga processione di luce in luce...
...e così prego...
  • Rinnovaci con il tuo Spirito di verità, Padre, perché non ci lasciamo deviare dalle seduzioni del mondo,
    ma come veri discepoli, convocati dalla tua Parola, sappiamo discernere ciò che è buono e a te gradito,
    per portare ogni giorno la croce sulle orme di Cristo, nostra speranza...
Un abbraccissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Rispondi

Torna a “LA COMUNITA' DEGLI INNAMORATI DELLA MADONNA E DEL CUORE DI GESU'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti