Domande e curiosità sugli angeli

Storia, immagini, poesie e commenti

Moderatori: Angelodellaterra, Staff

Rispondi
bak
Messaggi: 32
Iscritto il: mar ott 24, 2006 8:59 pm
Località: Padova

Domande e curiosità sugli angeli

Messaggio da bak » mar gen 22, 2008 11:28 pm

Cari amici,

che Dio vi benedica e mi protegga sempre!

Ho alcune domande relative agli angeli custodi in generale e al mio in particolare.

Nell'ultimo mese mi sono state raccontate alcune cose relative agli angeli custodi e alle presente che ci stanno accanto....ed è circa un mese che sento come una presenza più o meno costante, vicina ma con discrezione...sempre vicina anche nei momenti in cui mi allontano dalla retta via.

La domanda è questa: come faccio a sapere cos'è questa presenza? Come si può capire cosa mi sta a fianco?
Si può "interagire" con questa entità?

Grazie

Luca

**Lulyna**
Messaggi: 109
Iscritto il: lun mag 08, 2006 1:00 pm

Messaggio da **Lulyna** » mer gen 23, 2008 2:43 pm

ciao Luca!

non posso dire di essere una assoluta esperta in Angeli, ma con le mie esperienze magari posso esserti d'aiuto!

Il fatto di percepire una presenza, spiacevole o gradevole, capita a tutti, almeno un avolta nella vita... anche agli atei secondo me.
Devi prima di tutto cercare di capire se ti stai condizionando o se semplicemente è una cosa spontanea: sai che con la nostra mente possiamo "crearci" paure, sensazioni ecc. a seconda degli stati d'animo.

Ovviamente, la presenza dell'angelo accanto a noi è costante e certa!
Per sentirlo non devi "sforzarti" di pensare ke ci sia una presenza vicino a te...bensì parlagli, parla al tuo angelo, anche quando ti sembra che questa presenza sia distante o assente.
Questo è un buon allenamento per imparare a tenersi in contatto con l'angelo, nonché riconoscere i suoi segnali.
Può capitare che alle volte tu abbia una sensazione forte della sua presenza, e altre meno...dipende sempre da quanto si lascia serenamente (senza sforzo artificiale diciamo) aperta la porta della tua percezione, del tuo cuore.
Ogni angelo parla al proprio protetto in un modo differente dagli altri, dipende tutto da come tu sei!
Per questo devi instaurare un rapporto con lui, devi assolutamente parargli e confidarti. Ripeto, anche quando ti sembra non ci sia nessuno. Se gli parli, non perdi quel filo sottile che collega noi umani abituati alla materialità e alla tangibilità con gli angeli, che sono entità invece spirituali, invisibili al nostro occhio.
Per cui solo un dialogo anche ad alta voce può essere per noi potente strumento di collegamento.

Infine, l'amore per il tuo angelo è per lui la possibilità di aiutarti, giacché amandolo e cercando di comprenderne le azioni (spesso da interpretare, in sordina, o apparentemente coincidenze) potrai beneficiare del suo sostegno in maniera più concreta di quanto tu creda.

E' un po' difficile magari, ma è stupendo quando ci riesci!!
"ognuno ha bisogno di ciò ke in sè ha di peggiore per poter raggiungere ciò che ha di migliore"

[P.C.]

Rispondi

Torna a “LA CASA DEGLI ANGELI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite