Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Riflessi di lago, specchio di un’anima…

Moderatore: miriam bolfissimo

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 06, 2014 9:51 am

  • ImmagineLo Spirito Santo è il respiro del Signore
Mentre erano chiuse le porte del luogo per paura dei Giudei... Accade sempre così quando agisci seguendo le tue paure: la vita si chiude. La paura è la paralisi della vita. I discepoli hanno paura anche di se stessi, di come lo hanno rinnegato. E tuttavia Gesù viene. È una comunità dalle porte e finestre sbarrate, dove manca l'aria e si respira dolore, una comunità che si sta ammalando. E tuttavia Gesù viene. Papa Francesco continua a ripetere che una chiesa chiusa, ripiegata su se stessa, che non si apre, è una chiesa malata. Eppure Gesù viene. Viene in mezzo ai suoi, prende contatto con le loro paure, con i loro limiti, senza temerli. Sa gestire la nostra imperfezione.

Mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». L'abbandonato ritorna e sceglie proprio coloro che lo avevano abbandonato e li manda. Lui avvia processi di vita, non accuse; gestisce la fragilità e la fatica dei suoi con un metodo umanissimo: quello del primo passo. Il cardinal Martini diceva ai suoi preti: in qualsiasi situazione, anche in quella più perduta, indicate un passo, un primo passo è possibile sempre, per tutti, un passo nella direzione giusta. Noi non saremo giudicati se avremo raggiunto l'ideale, ma se avremo camminato nella buona direzione, senza arrenderci, con cadute e infinite riprese, con gli occhi fissi ad una stella polare. Gestire l'imperfezione significa questo: avviare processi di vita e cercare di ottenere il miglior risultato possibile ogni giorno. Molti ti sbandierano in faccia la loro idea di perfezione. Sono i più, convinti inoltre di esprimere la vera sapienza, ma con loro le cose non cambiano mai, i perfetti il più delle volte sono immobili.

Detto questo, soffiò e disse loro: Ricevete lo Spirito Santo. Soffiò... Lo Spirito è il respiro di Dio. In quella stanza chiusa, in quella situazione che era senza respiro, asfittica, ora respira ora il respiro di Cristo, quel principio vitale e luminoso, quella intensità che lo faceva diverso, che faceva unico il suo modo di amare e spalancava orizzonti. A coloro cui perdonerete i peccati saranno perdonati, a coloro cui non perdonerete non saranno perdonati. Il perdono dei peccati non è una missione riservata ai preti, è un impegno affidato a tutti i credenti che hanno ricevuto lo Spirito, donne e uomini, piccoli e grandi. Il perdono non è un sentimento, ma una decisione: «piantate attorno a voi oasi di riconciliazione, aprite porte, riaccendete calore, riannodate fiducia nelle persone, inventate sistemi di pace». E quando le oasi si saranno moltiplicate conquisteranno il deserto. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 06, 2014 9:52 am

Immagine
      • Davanti a te, Padre, apro la mia anima, senza scuse e senza difese, perché desidero che il tuo sguardo penetrante, davanti al quale è inutile nascondermi, mi aiuti a far luce dentro me stessa. Io credo di essere sincera quando affermo che credo in te, che sei il mio Dio, e credo in Gesù, tuo Figlio e mio fratello, ma, davanti a te, mi interrogo con onestà: mi fido davvero di te fino in fondo?

        È questo che mi chiedo, stando davanti a te. Tu esisti e mi ami: questo è importante per me? La mia vita è nelle tue mani o ancora nelle mie? Quali sono i pensieri che guidano la mia vita: i miei pensieri o i tuoi, contenuti nel Vangelo? Se mi fido di te, perché dipendo così tanto da quello che gli altri pensano di me? Perché metto il loro giudizio al di sopra del tuo, così che basta un piccolo torto a rendermi triste e tutto il tuo amore non basta a rendermi felice?

        Se davvero tu sei il mio Dio, il mio Creatore, il mio Padre, il Padre che mi ha dato Gesù, e che mi dona con abbondanza lo Spirito Santo, perché ti trascuro così tanto da dimenticarti giornate intere senza un pensiero e una preghiera? E se la tua parola è luce, verità, giustizia e vita, perché con tanta leggerezza non ne tengo conto e così poco mi preoccupo dei miei peccati? Eppure in Gesù vedo quanto pesano i peccati, e so che essi causano sofferenze e distruzioni.

        E se ti riconosco come Padre mio e di tutti, allora, davanti a te, con lealtà mi chiedo: perché non mi decido davvero a vedere in tutti dei fratelli e delle sorelle a cui voler bene, con tutte le forze e le disponibilità che possiedo? Nel Battesimo tu hai messo dentro di me il tuo Spirito. Perché non mi lascio guidare dalla sua forza? Perché invidia, giudizi cattivi, rifiuto, orgoglio ed egoismo hanno così tanto spazio dentro di me?

        Togli da me il cuore insensibile ed egoista, togli dal mio cuore le paure e la poca generosità: metti dentro di me un cuore sensibile e umile, coraggioso e generoso, come quello di Gesù, così che molti possano avere da me un po’ di gioia.
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 13, 2014 3:24 pm

  • Immagine Il Signore è flusso d'amore, una casa aperta
«Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio...». Versetto decisivo, centro del Vangelo di Giovanni, la rivelazione più profonda del volto di Dio, parole da riassaporare ogni giorno e alle quali aggrapparci forte nel passaggio supremo: Dio ha tanto amato. A queste parole la notte si illumina, qui possiamo rinascere alla fiducia, alla speranza, alla serena pace, alla voglia di amare e di vivere. La rivelazione di Gesù è questa: Dio ha considerato il mondo, ogni essere vivente, ha considerato te, più importante di se stesso. Non solo l'uomo, è il mondo che è amato, la terra e gli animali e le piante e la creazione intera. E se egli ha amato il mondo, anch'io voglio amare questa terra. Custodire e coltivare persone e tante altre creature, piccole o grandi, perché tutte vivano e fioriscano: il mondo come il grande giardino di Dio e noi i suoi piccoli «giardinieri planetari».

Dio ha tanto amato: anche noi come lui abbiamo bisogno di amare tanto per stare bene. Noi e lui ci assomigliamo. Allora tutti i gesti di cura, di tenerezza, di amicizia verso ogni cosa che vive, ci avvicinano all'assoluto di Dio, rivelano il volto di Dio. «Dio non ha mandato il Figlio per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato». Ciò che muove Dio non è la giustizia da applicare. Non è venuto dentro la logica di un tribunale. Non è il peccato dell'uomo, ma l'amore per l'uomo che spiega la vicenda di Gesù. Se lo capisci, non avrai mai più paura di Dio, perché l'amore con la paura non ha niente a che fare. L'amore invece ha tanto a che fare con la felicità. È venuto perché il mondo sia salvato..., salvato dal disamore, il grande peccato.

«Chi crede in lui non è condannato. Ma chi non crede è già stato condannato». Gesù sembra ora contraddirsi parlando di condanna, ma «condannato» vuol dire che non trova la pienezza, si smarrisce, non conosce la vera gioia, rimane sterile. Chi invece crede... Ma in che cosa crede il cristiano? Noi abbiamo creduto all'amore (1Gv 4,16). Ci fidiamo e ci affidiamo all'amore come forma di Dio, forma dell'uomo, forma del vivere. È ciò che propone la festa della Trinità: Dio non è in se stesso solitudine ma flusso d'amore che riversa verità, intelligenza vita oltre sé, fuori di sé. Una casa aperta.

Nella Trinità c'è un progetto bellissimo per noi: è possibile raggiungere la nostra piena umanità e felicità, nella comunione. La Trinità è lo specchio del nostro cuore profondo, e del senso ultimo dell'universo. Davanti alla Trinità, io mi sento piccolo ma convocato a creare legami. Piccolo ma abbracciato, come un bambino: abbracciato dentro un vento in cui naviga l'intero creato e che ha nome amore. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 13, 2014 3:29 pm

Immagine
  • Santissima Trinità, Misericordia infinita,
    io confido e spero in Te!
    Santissima Trinità, Misericordia infinita,
    nella Luce impenetrabile del Padre che ama e che crea;
    Santissima Trinità, Misericordia infinita,
    nel Volto del Figlio che è Parola che si dona;
    Santissima Trinità, Misericordia infinita,
    nel Fuoco bruciante dello Spirito che dà vita;
    Santissima Trinità, Misericordia infinita,
    io confido e spero in Te!
    Tu, che ti sei donata tutta a me,
    fa' che io mi doni tutto a Te:
    rendimi testimone del Tuo amore,
    in Cristo mio Fratello, mio Redentore e mio Re.
    Santissima Trinità, Misericordia infinita,
    io confido e spero in Te!

    Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
    Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen


...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » gio giu 19, 2014 5:41 pm

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: mercoledì 18 giugno 2014, primo giorno
  • dal desiderio di essere stimato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere lodato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere esaltato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere ricercato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere amato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere onorato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere preferito agli altri: liberami, Signore
    dal desiderio di essere consultato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere approvato: liberami, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » gio giu 19, 2014 5:42 pm

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: giovedì 19 giugno 2014, secondo giorno
  • da ogni odio e da ogni invidia: liberami, Signore
    da ogni risentimento e rancore: liberami, Signore
    da ogni rivalsa: liberami, Signore
    da ogni pregiudizio: liberami, Signore
    da ogni forma di egoismo: liberami, Signore
    da ogni ingiustizia e da ogni viltà: liberami, Signore
    da ogni tendenza a giudicare e condannare: liberami, Signore
    dalla mormorazione e dalla critica: liberami, Signore
    da ogni giudizio affrettato e da ogni calunnia: liberami, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » gio giu 19, 2014 5:43 pm

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: venerdì 20 giugno 2014, terzo giorno
  • dall'orgoglio e dalla ostentazione: liberami, Signore
    da ogni permalosità e impazienza: liberami, Signore
    dalla tendenza ad appartarci: liberami, Signore
    dal sospetto e dalla sfiducia: liberami, Signore
    da ogni cattiva disposizione: liberami, Signore
    da ogni forma d'indifferenza: liberami, Signore
    da ogni prepotenza: liberami, Signore
    da ogni scortesia e sospetto: liberami, Signore
    da ogni suggestione del demonio: liberami, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 20, 2014 9:04 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: sabato 21 giugno 2014, quarto giorno
  • da ogni offuscamento delle passioni: liberami, Signore
    dal timore di essere umiliato: liberami, Signore
    dal timore di essere disprezzato: liberami, Signore
    dal timore di essere rifiutato: liberami, Signore
    dal timore di essere calunniato: liberami, Signore
    dal timore di essere sospettato: liberami, Signore
    dal timore di essere dimenticato: liberami, Signore
    dal timore di essere schernito: liberami, Signore
    dal timore di essere ingiuriato: liberami, Signore
    dal timore di essere abbandonato: liberami, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 20, 2014 9:04 am

  • ImmagineLe cose semplici che «sconfinano» nel mistero
Io sono il pane vivo: Gesù è stato geniale a scegliere il simbolo del pane. Il pane è una realtà santa perché fa vivere, e che l'uomo viva è la prima legge di Dio e nostra. Il pane mostra come la vita dell'uomo è indissolubilmente legata ad un po' di materia, dipende sempre da un poco di pane, di acqua, di aria, cose semplici che confinano con il mistero e il sublime. Le cose semplici sono le più divine: questo è proprio il genio del cristianesimo. In esso Dio e uomo non si oppongono più, materia e spirito si abbracciano e sconfinano l'uno nell'altro. È come se il movimento dell'incarnazione continuasse ogni giorno. Non dobbiamo disprezzare mai la terra, la materialità, perché in esse scende una vocazione divina: assicurare la vita, il dono più prezioso di Dio.

Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno. Una parola scorre sotto tutte le parole di Gesù nel Vangelo di oggi, e forma la nervatura del suo discorso: la parola «vita». Che hai a che fare con me o Pane di Cristo? La risposta è una pretesa perfino eccessiva, perfino sconcertante, e tanto semplice: «Io ti faccio vivere». Gesù è nella vita datore di vita, come lo è il pane. Il convincimento assoluto di Gesù è quello di poter offrire qualcosa che noi prima non avevamo: un incremento, un accrescimento, una intensificazione di vita per tutti coloro che fanno di lui il loro pane quotidiano. Cristo diventa mio pane quando prendo la sua vita buona bella e beata, come misura, energia, seme, lievito della mia umanità. Mangiare e bere la vita di Cristo è un evento che non si limita alle celebrazioni liturgiche, ma che si moltiplica dentro il vivere quotidiano, si dissemina sul grande altare del pianeta, nella «messa sul mondo» (Th. de Chardin).

Io mangio e bevo la vita di Cristo quando cerco di assimilare il nocciolo vivo e appassionato della sua esistenza, quando mi prendo cura con tenerezza di me stesso, degli altri e del creato. Quando cerco di fare mio il segreto di Cristo, allora trovo il segreto della vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue rimane in me e io in lui. La parola determinante: io in lui, lui in me. Questa è tutta la ricchezza del mistero: Cristo in voi! (Col 1,27). La ricchezza del mistero della fede è di una semplicità abbagliante: Cristo che vive in me, io che vivo in Lui. Evento d'Incarnazione che continua: il Verbo di Dio che ha preso carne nel grembo di Maria, continua ostinato e infaticabile a incarnarsi in noi, ci fa tutti gravidi di Vangelo, incinti di luce. Dio in me: il mio cuore lo assorbe, lui assorbe il mio cuore, e diventiamo una cosa sola, un'unica vocazione: diventare, nella vita, pezzo di pane buono per le persone che amo. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 23, 2014 8:35 am

Immagine
  • Anima di Cristo, santificami.
    Corpo di Cristo, salvami.
    Sangue di Cristo, inebriami.
    Acqua del costato di Cristo, lavami.

    Passione di Cristo, confortami.
    Buon Gesù, esaudiscimi:
    dentro le tue ferite nascondimi,
    non permettere che io sia separato da Te,
    dal nemico maligno difendimi.

    Nell'ora della mia morte chiamami
    e comandami di venire a Te
    perché con i tuoi Santi ti lodi
    nei secoli dei secoli. Amen.
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 23, 2014 8:38 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: domenica 22 giugno 2014, quinto giorno
  • che gli altri siano amati più di me Gesù: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri siano stimati più di me: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano crescere nell'opinione del mondo e che io possa diminuire: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano essere prescelti ed io messo in disparte: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano essere lodati ed io dimenticato: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano essere preferiti a me in ogni cosa: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano essere più santi di me, purché io divenga santo in quanto posso: dacci la grazia di desiderarlo!

    O Gesù, la cui prima lezione è stata questa: "Imparate da meche sono mite e umile di Cuore": insegnaci a divenire umile come lo sei Tu

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 23, 2014 8:38 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: lunedì 23 giugno 2014, sesto giorno
  • perché vogliamo veramente bene ai nostri fratelli: esaudiscici, Signore
    perché siamo tra noi un cuore solo e un'anima sola: esaudiscici, Signore
    perché i nostri sentimenti siano come quelli del tuo cuore: esaudiscici, Signore
    perché rimaniamo uniti nello spirito: esaudiscici, Signore
    perché siamo concordi nell'azione: esaudiscici, Signore
    perché sappiamo comprenderci: esaudiscici, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 23, 2014 8:38 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: martedì 24 giugno 2014, settimo giorno
  • perché sappiamo ammettere i torti e perdonarci reciprocamente: esaudiscici, Signore
    perché diveniamo servi premurosi gli uni degli altri: esaudiscici, Signore
    perché siamo sempre sinceri e aperti fra di noi: esaudiscici, Signore
    perché nelle nostre case regni la gioia della carità: esaudiscici, Signore
    perché nella nostra carità il mondo veda il Signore: esaudiscici, Signore
    perché nella nostra Patria regni la concordia: esaudiscici, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » mar giu 24, 2014 2:35 pm

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: mercoledì 25 giugno 2014, ottavo giorno
  • perché cessino le lotte di classe: esaudiscici, Signore
    perché la giustizia sociale sia compiuta nella carità: esaudiscici, Signore
    perché tutti gli uomini si amino: esaudiscici, Signore

    Gesù, che sei venuto sulla terra per servire gli uomini: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai amato i poveri: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai consolato i sofferenti: rendi il nostro cuore simile al Tuo

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » gio giu 26, 2014 2:47 pm

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: giovedì 26 giugno 2014, nono giorno
  • Gesù, che hai sofferto per i peccatori: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai parlato dolcemente a chi ti schiaffeggiava e tradiva: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai raccolto l'invocazione del ladrone: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai lodato il buon Samaritano: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che sei morto sulla croce: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che continui a rinnovare il tuo sacrificio d'Amore per noi: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che ti fai cibo per sostenerci nel nostro cammino: rendi il nostro cuore simile al Tuo

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 27, 2014 8:35 am

ImmagineMio grande Cuore, nel giorno di festa e gioia in Tuo onore e non solo, oggi rendo grazie per il tanto - tutto - ricevuto...
  • Grazie a Dio Padre Figlio e Spirito Santo che, Misericordioso,
    mi ha fatta uscire dalla condizione servile,
    come figlia mi ha condotto attraverso il deserto
    e ha fatto sgorgare acqua di vita eterna,
    per me e per tutti i cari...

    ...in questo tempo di festa, un desiderio:
    lavorare nella vigna del Signore
    per tutto il tempo che resta. Amen
Immagine

…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 27, 2014 8:36 am

ImmagineSabato 28 giugno 2014,

giorno di festa e gioia in onore del Cuore Immacolato di Maria,

Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...

  • O Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra,
    io mi affido al Tuo Cuore Immacolato ed Addolorato
    affinché possa essere come il Cuore Divino
    del Tuo dilettissimo Figlio e nostro Signore Gesù Cristo mi vuole…
...con tutto il mio piccolo cuore ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 27, 2014 8:37 am

  • ImmagineQuelle chiavi che aprono le porte belle di Dio
Gesù interroga i suoi, quasi per un sondaggio d'opinione: La gente, chi dice che io sia? L'opinione della gente è bella e incompleta: Dicono che sei un profeta! Una creatura di fuoco e di luce, come Elia o il Battista; che sei bocca di Dio e bocca dei poveri. Ma Gesù non è semplicemente un profeta di ieri che ritorna, fosse pure il più grande. Bisogna cercare ancora: Ma voi, chi dite che io sia? Prima di tutto c'è un «ma voi», in opposizione a ciò che dice la gente. Voi non accontentatevi di ciò che sentite dire. Più che offrire risposte, Gesù fornisce domande; non dà lezioni, conduce con delicatezza a cercare dentro. E in questo appare come un maestro dell'esistenza, ci vuole tutti pensatori e poeti della vita; non indottrina nessuno, stimola risposte. E così, feconda nascite. Pietro risponde: Tu sei il Figlio del Dio vivente. Sei il figlio, vuol dire «tu porti Dio qui, fra noi. Tu fai vedere e toccare Dio, il Vivente che fa vivere. Sei il suo volto, il suo braccio, il suo progetto, la sua bocca, il suo cuore».

Provo anch'io a rispondere: Tu sei per me crocifisso amore, l'unico che non inganna. Tu sei disarmato amore, che non si impone, che mai è entrato nei palazzi dei potenti se non da prigioniero. Tu sei vincente amore. Pasqua è la prova che la violenza non è padrona della storia e del cuore, che l'amore è più forte. Oggi o in un terzo giorno, che forse non è per domani ma che certamente verrà, perché «la luce è sempre più forte del buio» (papa Francesco). Tu sei indissolubile amore. «Nulla mai, né vita né morte, né angeli né demoni, nulla mai né tempo né eternità, nulla mai ci separerà dall'amore» (Rom 8,38). Nulla, mai: due parole totali, assolute, perfette: mai separati. Poi i due simboli: a te darò le chiavi; tu sei roccia. Pietro, e secondo la tradizione i suoi successori, sono roccia per la Chiesa nella misura in cui continuano ad annunciare: Cristo è il Figlio del Dio vivente. Sono roccia per l'intera umanità se ripetono senza stancarsi che Dio è amore; che Cristo è vivo, vivo tesoro per l'intera umanità.

Essere roccia, parola di Gesù che si estende a ogni discepolo: sulla tua pietra viva edificherò la mia casa. A tutti è detto: ciò che legherai sulla terra... i legami che intreccerai, le persone che unirai alla tua vita, le ritroverai per sempre. Ciò che scioglierai sulla terra: tutti i nodi, i grovigli, i blocchi che scioglierai, coloro ai quali tu darai libertà e respiro, avranno da Dio libertà per sempre e respiro nei cieli. Tutti i credenti possono e devono essere roccia e chiave: roccia che dà appoggio e sicurezza alla vita d'altri; chiave che apre le porte belle di Dio, le porte della vita intensa e generosa. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » mar lug 01, 2014 8:14 am

Immagine

...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven lug 04, 2014 9:03 am

  • ImmagineDiffondere la combattiva tenerezza di Dio
Ti rendo lode, Padre... il Vangelo registra uno di quegli slanci improvvisi che accendevano di esultanza e di stupore gli incontri di Gesù: i piccoli lo capiscono, capiscono il segreto del vivere. Sono i piccoli di cui è pieno il Vangelo: poveri, malati, vedove, bambini, i preferiti da Dio. Rappresentano l'uomo senza qualità che Dio accoglie nelle sue qualità.

Perché hai rivelato queste cose ai piccoli... Le cose rivelate non si possono recintare in una dottrina, non costituiscono un sistema di pensiero. Gesù è venuto per mostrare, per raccontare la rivoluzione della tenerezza di Dio (papa Francesco), nucleo originario e freschezza perenne del suo Vangelo. Questa rivoluzione della tenerezza, Dio al fianco dei piccoli, è la vera lingua universale, l'unica lingua comune ad ogni persona, in ogni epoca, su tutta la terra. Un piccolo capisce subito l'essenziale: se gli vuoi bene o no. In fondo è questo il segreto semplice della vita. Non ce n'è un altro, più profondo. I piccoli, i peccatori, gli ultimi della fila, le periferie del mondo hanno capito che in questa rivoluzione della tenerezza sta il segreto di Dio.

Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Gesù viene e porta il ristoro della vita, mostra che è possibile vivere meglio, per tutti. Il Vangelo è il sogno di rendere più umana e più bella la vita: l'umanizzazione è il grande segno della spiritualità autentica. Nominare Cristo, parlare di Vangelo, celebrare Messa deve equivalere a confortare la vita affaticata, altrimenti sono parole e gesti che non vengono da lui. Le prediche, gli incontri, le istituzioni, devono diventare racconti d'amore, altrimenti sono la tomba della domanda dell'uomo e della risposta di Dio.

Imparate da me... Andare da Gesù è andare a scuola di vita. Gesù: quest'uomo senza poteri ma regale, libero come il vento, che nessuno ha mai potuto comprare o asservire, fonte di libere vite. Da me che sono mite e umile di cuore... Imparate dal mio modo di essere, senza imposizione e senza arroganza. Imparate dal mio modo di amare, delicato e indomito. Il maestro è il cuore. Dio stesso non è un concetto: è il cuore dolce e forte della vita. Il mio giogo è dolce e il mio peso è leggero, dolce musica, buona notizia. Il giogo, nel linguaggio della Bibbia, indica la Legge. Ora la legge di Gesù è l'amore: prendete su di voi l'amore; prendetevi cura, con tenerezza e serietà, di voi stessi, degli altri e del creato, diffondete la combattiva tenerezza di Dio, iniziando dai piccoli, che sono le colonne segrete della storia, le colonne nascoste del mondo. Prendersi cura di loro, come fa Dio, è prendersi cura del mondo intero. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 07, 2014 8:32 am

Immagine
  • lunedì 7 luglio 2014
    • primo giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
      • Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, abbi pietà di noi pellegrini e peccatori!
Chi cerca una grazia la troverà nelle mani di Maria!
  • Santa Madre nostra amata,
    Madre di Dio e fiore del Carmelo,
    Santa Maria che sciogli i nodi che opprimono i tuoi figli,
    stendi le tue mani misericordiose verso di noi.

    Ti affidiamo oggi i nodi della nostra famiglia
    e ogni conseguenza negativa che essi provocano nella nostra vita,
    Ti offriamo questi nodi che ci tormentano, ci rendono infelici
    e ci impediscono di unirci a Te e al tuo Figlio Gesù Salvatore.

    Ricorriamo a te Maria che sciogli i nodi perchè abbiamo fiducia in Te
    e sappiamo che non hai mai disdegnato un figlio peccatore
    che Ti supplica di aiutarlo.

    Crediamo che tu possa sciogliere questi nodi perchè sei nostra Madre:
    sappiamo che lo farai perchè ci ami con amore eterno.
    Grazie Madre nostra amata.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 07, 2014 8:34 am

Immagine
  • martedì 8 luglio 2014
    • secondo giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
      • Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, abbi pietà di noi pellegrini e peccatori!
Maria offre a Dio ogni istante della sua vita
  • Maria, Madre molto amata, piena di grazia,
    il nostro cuore si volge oggi verso di Te:
    ci riconsciamo peccatori e abbiamo bisogno di Te.

    Non abbiamo tenuto conto delle Tue grazie
    a causa del nostro egoismo, del nostro rancore,
    della nostra mancanza di generosità e di umiltà.

    Oggi ci rivolgiamo a Te, Maria che sciogli i nodi,
    affinchè Tu domandi a Tuo Figlio Gesù per tutti noi
    la purezza di cuore, il distacco, l'umiltà e la fiducia.

    Viviamo questa giornata con queste virtù
    e Te le offriamo come prova del nostro amore per Te.
    Riponiamo i nodi della nostra famiglia
    nelle Tue mani perchè gli impediscono di vedere la gloria di Dio.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » mar lug 08, 2014 3:13 pm

Immagine
  • mercoledì 9 luglio 2014
    • terzo giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
      • Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, abbi pietà di noi pellegrini e peccatori!
Chi vuole le grazie si rivolga a Maria
  • Madre mediatrice, Regina del cielo,
    nelle cui mani sono le ricchezze del Re,
    rivolgi a noi i tuoi occhi misericordiosi.

    Riponiamo nelle Tue mani sante
    i nodi della nostra famiglia
    e tutto il rancore che ne risulta:
    Dio Padre, ti chiediamo perdono per i nostri peccati.

    Aiuta ora tutti noi a perdonare ogni persona
    che consciamente o inconsciamente ha provocato questi nodi:
    grazie a questa decisione Tu potrai scioglierlo.

    Madre nostra amata davanti a Te,
    e in nome di tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore,
    che è stato tanto offeso e che ha saputo perdonare,
    perdoniamo ora queste persone e anche noi stessi per sempre.

    Maria che sciogli i nodi Ti ringraziamo
    perchè sciogli nei nostri cuori
    il nodo del rancore e i nodi che oggi ti presentiamo.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » mer lug 09, 2014 4:50 pm

Immagine
  • giovedì 10 luglio 2014
    • quarto giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
      • Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, abbi pietà di noi pellegrini e peccatori!
Maria è il sole e tutto il mondo benefica del suo calore
  • Santa Madre nostra amata,
    che accogli tutti quelli che ti cercano,
    abbi pietà di noi: riponiamo nelle tue mani i nodi della nostra famiglia

    Ci impediscono di essere felici, di vivere in pace,
    la nostra anima è paralizzata e ci impediscono
    di camminare verso nostro Signore e di servirlo.

    Sciogli questi nodi della nostra vita, o Madre nostra:
    chiedi a Gesù la guarigione della nostra fede paralizzata
    che inciampa nelle pietre del cammino.

    Cammina con noi, Madre nostra amata, perchè siamo consapevoli
    che queste pietre sono in realtà degli amici,
    cessiamo di mormorare e impariamo a rendere grazie,
    a sorridere in ogni momento, perchè abbiamo fiducia in Te.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » mer lug 09, 2014 4:51 pm

Immagine
  • venerdì 11 luglio 2014
    • quinto giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
      • Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, abbi pietà di noi pellegrini e peccatori!
Maria è onnipotente presso Dio
  • Madre che sciogli i nodi, generosa e piena di compassione,
    ci volgiamo verso di Te per rimettere, una volta di più,
    i nodi della nostra famiglia nelle Tue mani...

    Ti chiediamo la saggezza di Dio,
    perchè la nostra famiglia riesca,
    alla luce dello Spirito Santo,
    a sciogliere questo cumulo di difficoltà.

    Nessuno Ti ha mai vista adirata:
    al contrario, le Tue parole sono così piene di dolcezza
    che si vede in Te lo Spirito Santo:
    liberalo dall'amarezza, dalla collera e dall'odio
    che questi nodi gli causano.

    Madre nostra amata, dacci la Tua dolcezza e la Tua saggezza,
    insegnaci a meditare nel silenzio del nostro cuore
    e così come hai fatto Tu il giorno della Pentecoste
    intercedi presso Gesù perchè riceviama nella nostra vita lo Spirito Santo:
    lo Spirito di Dio venga su di noi.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven lug 11, 2014 8:55 am

Immagine
  • sabato 12 luglio 2014
    • sesto giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
      • Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, abbi pietà di noi pellegrini e peccatori!
Sei bellissima Maria e nessuna macchia è in Te!
  • Regina di misericordia,
    Ti offriamo i nodi della nostra famiglia
    e Ti chiediamo di darci un cuore che sappia
    essere paziente finchè Tu sciolga questi nodi.

    Insegnaci ad ascoltare la Parola del Tuo Figlio,
    a confessarci, a comunicarci, perciò resta con noi Maria:
    prepara il nostro cuore a festeggiare con gli angeli
    la grazia che Tu ci stai ottenendo.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven lug 11, 2014 8:58 am

  • ImmagineOgni giorno su di noi una pioggia di semi di Dio
Egli parlò loro di molte cose con parabole. Magia delle parabole: un linguaggio che contiene di più di quel che dice. Un racconto minimo, che funziona come un carburante: lo leggi e accende idee, evoca immagini, suscita emozioni, avvia un viaggio. Gesù amava i campi di grano, le distese di spighe, di papaveri, di fiordalisi, osservava la vita e nascevano parabole. Oggi osserva un seminatore e nel suo gesto intuisce qualcosa di Dio. Il seminatore uscì a seminare: la parabola non perde tempo in preamboli o analisi, racconta un fatto o una esperienza. Il seminatore, non un; il Seminatore per eccellenza, Colui che con il seminare si identifica, perché non fa altro che questo: dare vita, fecondare. Seminatore: uno dei più belli nomi di Dio. E subito l'immagine d'un tempo antico ci riempie gli occhi della mente: un uomo con una sacca al collo che percorre un campo, con un gesto largo della mano, sapiente e solenne.

Ma il quadro collima solo fin qui. Il seminatore della parabola è diverso, eccessivo, illogico: lancia manciate generose anche sulla strada e sui rovi. È uno che spera anche nei sassi, un prodigo inguaribile, imprudente e fiducioso. Un sognatore che vede vita e futuro ovunque. Una pioggia continua di semi di Dio cade tutti i giorni sopra di noi. Semi di Vangelo riempiono l'aria. Si staccano dalle pagine della Scrittura, dalle parole degli uomini, dalle loro azioni, da ogni incontro. Ma per quanto il seme sia buono, se non trova acqua, luce e protezione, la giovane vita che ne nasce morirà presto. Il Seminatore getta il seme, ma è il terreno che permette di crescere. Allora io voglio farmi terra buona, terra madre, culla accogliente per il piccolo germoglio. Come una madre, che sa quanto tenace e desideroso di vivere sia il seme che porta in grembo, ma anche quanto fragile, vulnerabile e bisognoso di cure, dipendente quasi in tutto da lei.

Essere madri della parola di Dio, madri di ogni parola d'amore. Accoglierle dentro sé con tenerezza, custodirle e difenderle con energia, allevarle con sapienza. Ognuno di noi è una zolla di terra, ognuno è anche un seminatore che cammina nel mondo gettando semi. Ogni parola, ogni gesto che si stacca da me, se ne va per il mondo e produrrà qualcosa. Che cosa vorrei produrre? Tristezza o germogli di sorrisi? Paura, scoraggiamento o forza di vivere? «Il cristiano è uno ben consapevole che la sua vita darà frutto, ma senza pretendere di sapere come, né dove, né quando. Ha però la sicurezza che non va perduto nessun atto d'amore per Dio, non va perduta nessuna generosa fatica, nessuna dolorosa pazienza. Tutto ciò circola nel mondo come una forza di vita». (E.G. 278-279). [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » ven lug 11, 2014 8:58 am

Immagine
  • domenica 13 luglio 2014
    • settimo giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
      • Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, abbi pietà di noi pellegrini e peccatori!
Sei la gloria di Gerusalemme, sei l'onore del nostro popolo
  • Madre purissima, ci rivolgiamo oggi a Te:
    Ti supplichiamo di sciogliere i nodi della nostra famiglia
    e di liberarci dall'influenza del male.

    Dio Ti ha concesso un grande potere su tutti i demoni:
    oggi noi rinunciamo ai demoni e a tutti i legami che abbiamo avuto con loro,
    proclamiamo che Gesù è il nostro unico Salvatore e il nostro unico Signore.

    O Maria che sciogli i nodi, schiaccia la testa del demonio,
    distruggi le trappole provocate dai nodi della vita della nostra famiglia:
    grazie Madre tanto amata, Signore, liberaci con il tuo prezioso sangue.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 14, 2014 8:36 am

Immagine
  • lunedì 14 luglio 2014
    • ottavo giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
      • Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, abbi pietà di noi pellegrini e peccatori!
Camminiamo pieni di fiducia verso il trono della grazia
  • Vergine Madre di Dio, ricca di misericordia,
    abbi pietà di noi, della famiglia e sciogli i nodi della nostra vita:
    abbiamo bisogno che Tu ci visiti, così come hai fatto con Elisabetta.

    Portaci Gesù, portaci lo Spirito Santo,
    insegnaci il coraggio, la gioia, l'umiltà
    e come Elisabetta, colmaci di Spirito Santo.

    Vogliamo che Tu sia nostra Madre, la nostra Regina e la nostra amica:
    Ti offriamo il nostro cuore e tutto ciò che ci appartiene:
    la nostra casa, la nostra famiglia, i nostri beni esteriori e interiori.

    Noi Ti apparteniamo per sempre:
    metti in noi il Tuo cuore perchè possiamo fare
    tutto ciò che Gesù ci dirà di fare.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2014

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 14, 2014 8:36 am

Immagine
  • martedì 15 luglio 2014
    • nono giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
      • Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivo, abbi pietà di noi pellegrini e peccatori!
Maria che sciogli i nodi: prega per noi!
  • Madre Santissima, nostra avvocata,
    Tu che sciogli i nodi veniamo oggi a ringraziarTi
    di aver sciolto i nodi della nostra famiglia.

    Conosci il dolore che ci hanno causato:
    grazie Madre nostra amata, Ti ringraziamo
    perchè hai sciolto i nodi della vita della nostra famiglia.
    Avvolgici con il tuo manto d'amore, proteggici, illuminaci con la Tua pace.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Bloccato

Torna a “MIRIAM BOLFISSIMO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite