Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Riflessi di lago, specchio di un’anima…

Moderatore: miriam bolfissimo

Bloccato
Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 27, 2013 8:14 am

  • ImmagineCiò che è del Padre è anche nostro
La Trinità si delinea in filigrana, nel Vangelo di oggi, non come fosse un dogma astratto ma come un accadimento di vita, una azione che ci coinvolge. Lo Spirito mi glorificherà: prenderà del mio e ve lo annuncerà. La gloria per Gesù, ciò di cui si vanta, la pienezza della sua missione consiste in questo: che tutto ciò che è suo sia anche nostro. Dio gode nel mettere in comune. Ciò per cui Cristo è venuto: trasmettere se stesso e far nascere in noi tutti un Cristo iniziale e incompiuto, un germe divino incamminato. Tutto quello che il Padre possiede è mio.

Il segreto della Trinità è una circolazione di doni dentro cui è preso e compreso anche l'uomo; non un circuito chiuso, ma un flusso aperto che riversa amore, verità, intelligenza fuori di sé, oltre sé. Una casa aperta a tutti gli amici di Gesù. La gloria di Gesù diventa la nostra: noi siamo glorificati, cioè diamo gioia a Dio e ne ricaviamo per noi godimento e pienezza, quando facciamo circolare le cose belle, buone e vere, le idee, le ricchezze, i sorrisi, l'amore, la creatività, la pace...

Nel dogma della Trinità c'è un sogno per l'umanità. Se Dio è Dio solo in questa comunione di doni, allora anche l'uomo sarà uomo solo nella comunione. E questo contrasta con i modelli del mondo, dove ci sono tante vene strozzate che ostruiscono la circolazione della vita, e vene troppo gonfie dove la vita ristagna e provoca necrosi ai tessuti. Ci sono capitali accumulati che sottraggono vita ad altre vite; intelligenze cui non è permesso di fiorire e portare il loro contributo all'evoluzione dell'umanità; linee tracciate sulle carte geografiche che sono come lacci emostatici, e sia di qua che di là, per motivi diversi, si soffre...

Tutto circola nell'universo: pianeti e astri e sangue e fiumi e vento e uccelli migratori... È l'economia della vita, che si ammala se si ferma, che si spegne se non si dona. Come nel racconto della ospitalità di Abramo, alla querce di Mambre: arriva uno sconosciuto all'accampamento e Abramo con dolce insistenza lo forza a fermarsi e a mettersi a tavola. All'inizio è uno solo, poi senza spiegazione apparente, i personaggi sono tre. E noi vorremmo capire se è Dio o se sono solo dei viandanti. Vorremmo distinguere ciò che non va distinto. Perché quando accogli un viandante, tu accogli un angelo, l'ha detto Gesù: ero straniero e mi avete accolto. L'ospitalità di Abramo al Dio Viandante, Uno e Tre, ha un premio: la fecondità di Sara che sarà madre. Forse qui c'è lo scintillio di un rimedio per la nostra epoca che sta appassendo come il grembo di Sara: riprendiamo anche noi il senso dell'accoglienza e ci sarà vita nella tenda, vita nella casa. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 27, 2013 8:21 am

Immagine
  • Noi siamo immersi nel nome di Dio che è Padre e, nel dire queste parole, ci tocchiamo il capo con la mano destra per dire che Lui è in alto, è il Capo, da Lui proviene ogni cosa.

    Poi diciamo "nel nome del Figlio" e portiamo la mano sul cuore, perché il figlio Gesù ci ha amati e ci ha raccontato l'amore di Dio fino a dare tutto se stesso per noi.

    Infine diciamo "nel nome dello Spirito Santo" e ci tocchiamo le spalle, perché lo Spirito Santo è Dio che ci abbraccia, che ci avvolge proprio come ci abbracciano i genitori.
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » ven mag 31, 2013 9:07 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: mercoledì 29 maggio 2013, primo giorno
  • dal desiderio di essere stimato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere lodato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere esaltato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere ricercato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere amato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere onorato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere preferito agli altri: liberami, Signore
    dal desiderio di essere consultato: liberami, Signore
    dal desiderio di essere approvato: liberami, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio piccolo cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » ven mag 31, 2013 9:09 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: giovedì 30 maggio 2013, secondo giorno
  • da ogni odio e da ogni invidia: liberami, Signore
    da ogni risentimento e rancore: liberami, Signore
    da ogni rivalsa: liberami, Signore
    da ogni pregiudizio: liberami, Signore
    da ogni forma di egoismo: liberami, Signore
    da ogni ingiustizia e da ogni viltà: liberami, Signore
    da ogni tendenza a giudicare e condannare: liberami, Signore
    dalla mormorazione e dalla critica: liberami, Signore
    da ogni giudizio affrettato e da ogni calunnia: liberami, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » ven mag 31, 2013 9:10 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: venerdì 31 maggio 2013, terzo giorno
  • dall'orgoglio e dalla ostentazione: liberami, Signore
    da ogni permalosità e impazienza: liberami, Signore
    dalla tendenza ad appartarci: liberami, Signore
    dal sospetto e dalla sfiducia: liberami, Signore
    da ogni cattiva disposizione: liberami, Signore
    da ogni forma d'indifferenza: liberami, Signore
    da ogni prepotenza: liberami, Signore
    da ogni scortesia e sospetto: liberami, Signore
    da ogni suggestione del demonio: liberami, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 03, 2013 8:02 am

Immagine
      • Alto potente e glorioso Iddio,
        illumina le tenebre del cuore mio:
        dammi fede retta, speranza certa, carità perfetta.

        Dammi umiltà profonda...

        Dammi senno e conoscimento:
        che io possa servire, sempre e con gioia,
        ogni tuo santo comandamento...




ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: sabato 1 giugno 2013, quarto giorno
  • da ogni offuscamento delle passioni: liberami, Signore
    dal timore di essere umiliato: liberami, Signore
    dal timore di essere disprezzato: liberami, Signore
    dal timore di essere rifiutato: liberami, Signore
    dal timore di essere calunniato: liberami, Signore
    dal timore di essere sospettato: liberami, Signore
    dal timore di essere dimenticato: liberami, Signore
    dal timore di essere schernito: liberami, Signore
    dal timore di essere ingiuriato: liberami, Signore
    dal timore di essere abbandonato: liberami, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 03, 2013 8:02 am

  • ImmagineSiamo ricchi di ciò che doniamo
Mandali via, è sera ormai e siamo in un luogo deserto. Gli apostoli hanno a cuore la gente, ma solo in parte, è come se dicessero: lascia che ognuno si risolva i suoi problemi da solo. Gesù non li ascolta, lui non ha mai mandato via nessuno, vuole fare di quel deserto, di ogni nostro deserto, una casa dove si condividono pane e sogni. Per i discepoli Gesù aveva finito il suo lavoro: aveva predicato, aveva nutrito la loro anima, era sufficiente. Per Gesù no. Lui non riusciva ad amare l'anima e a non amare i corpi: «parlava alle folle del Regno di Dio e guariva quanti avevano bisogno di cure».

In tutta la Bibbia l'uomo non «ha» un corpo, «è» un'anima-corpo senza separazioni. Il Vangelo trabocca di miracoli compiuti sui corpi di uomini, donne, bambini. I corpi guariti diventano come il laboratorio del Regno, il collaudo di un mondo nuovo, risanato, liberato, respirante. Diventato casa: «fateli sedere in gruppi», metteteli in relazione tra loro, che facciano casa. Il miracolo della condivisione dei pani e dei pesci - il Vangelo non parla di moltiplicazione - inizia con una richiesta illogica di Gesù ai suoi: Date loro voi stessi da mangiare. Ma gli apostoli non sono in grado, hanno soltanto cinque pani, un pane ogni mille persone. La sorpresa di quella sera è che poco pane condiviso con gli altri è sufficiente, che la fine della fame non sta nel mangiare a sazietà, da solo, il tuo pane, ma nello spartire con gli altri il poco che hai, il bicchiere d'acqua fresca, olio e vino sulle ferite, un po' di tempo e un po' di cuore.

Noi siamo ricchi solo di ciò che abbiamo donato alla fame d'altri. Gesù avanza questa pretesa irragionevole e profetica (voi date da mangiare) per dire a noi, alla Chiesa tutta di seguire la voce della profezia, non quella della ragione; di imparare a ragionare con il cuore, il cuore sognatore di chi condivide anche ciò che non ha. Dona, allora, anche il tempo che non hai. Non conta la quantità ma l'intensità. E vedrai che il tempo e il cuore donati si moltiplicheranno. Vedrai che torneranno a te ore più liete, giorni più sereni, battiti danzanti del cuore.

Tutti mangiarono a sazietà. Quel «tutti» è importante. Sono bambini, donne, uomini. Sono santi e peccatori, sinceri o bugiardi, donne di Samaria con cinque mariti e altrettanti divorzi, nessuno escluso. Così Dio immagina la sua Chiesa: capace di insegnare, guarire, saziare, accogliere senza escludere nessuno, capace come gli apostoli di accettare la sfida di mettere in comune tutto quello che ha. Capace di operare miracoli, che non consistono nella moltiplicazione di beni materiali, ma nella prodigiosa e creativa moltiplicazione del cuore. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 03, 2013 8:02 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: domenica 2 giugno 2013, quinto giorno
  • che gli altri siano amati più di me Gesù: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri siano stimati più di me: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano crescere nell'opinione del mondo e che io possa diminuire: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano essere prescelti ed io messo in disparte: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano essere lodati ed io dimenticato: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano essere preferiti a me in ogni cosa: dacci la grazia di desiderarlo!
    che gli altri possano essere più santi di me, purché io divenga santo in quanto posso: dacci la grazia di desiderarlo!

    O Gesù, la cui prima lezione è stata questa: "Imparate da meche sono mite e umile di Cuore": insegnaci a divenire umile come lo sei Tu

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 03, 2013 8:03 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: lunedì 3 giugno 2013, sesto giorno
  • perché vogliamo veramente bene ai nostri fratelli: esaudiscici, Signore
    perché siamo tra noi un cuore solo e un'anima sola: esaudiscici, Signore
    perché i nostri sentimenti siano come quelli del tuo cuore: esaudiscici, Signore
    perché rimaniamo uniti nello spirito: esaudiscici, Signore
    perché siamo concordi nell'azione: esaudiscici, Signore
    perché sappiamo comprenderci: esaudiscici, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » mar giu 04, 2013 3:34 pm

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: martedì 4 giugno 2013, settimo giorno
  • perché sappiamo ammettere i torti e perdonarci reciprocamente: esaudiscici, Signore
    perché diveniamo servi premurosi gli uni degli altri: esaudiscici, Signore
    perché siamo sempre sinceri e aperti fra di noi: esaudiscici, Signore
    perché nelle nostre case regni la gioia della carità: esaudiscici, Signore
    perché nella nostra carità il mondo veda il Signore: esaudiscici, Signore
    perché nella nostra Patria regni la concordia: esaudiscici, Signore

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » mar giu 04, 2013 3:34 pm

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: mercoledì 5 giugno 2013, ottavo giorno
  • perché cessino le lotte di classe: esaudiscici, Signore
    perché la giustizia sociale sia compiuta nella carità: esaudiscici, Signore
    perché tutti gli uomini si amino: esaudiscici, Signore

    Gesù, che sei venuto sulla terra per servire gli uomini: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai amato i poveri: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai consolato i sofferenti: rendi il nostro cuore simile al Tuo

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » gio giu 06, 2013 1:30 pm

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: giovedì 6 giugno 2013, nono giorno
  • Gesù, che hai sofferto per i peccatori: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai parlato dolcemente a chi ti schiaffeggiava e tradiva: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai raccolto l'invocazione del ladrone: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che hai lodato il buon Samaritano: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che sei morto sulla croce: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che continui a rinnovare il tuo sacrificio d'Amore per noi: rendi il nostro cuore simile al Tuo
    Gesù, che ti fai cibo per sostenerci nel nostro cammino: rendi il nostro cuore simile al Tuo

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 07, 2013 3:19 pm

ImmagineMio grande Cuore, nel giorno di festa e gioia in onore del Tuo Sacro Cuore, in un respiro un desiderio: attirami a Te, nella Tua Infinita Misericordia…
Immagine

…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 07, 2013 3:26 pm

ImmagineSabato 8 giugno 2013,

giorno di festa e gioia in onore del Cuore Immacolato di Maria,

Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...

  • O Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra,
    io mi affido al Tuo Cuore Immacolato ed Addolorato
    affinché possa essere come il Cuore Divino
    del Tuo dilettissimo Figlio e nostro Signore Gesù Cristo mi vuole…
...con tutto il mio piccolo cuore ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 10, 2013 8:03 am

  • ImmagineIl Signore della compassione
Una donna, una bara, un corteo. Sono gli ingredienti di base del racconto di Nain che mette in scena la normalità della tragedia in cui si recita il dolore più grande del mondo. Quel buco nero che inghiotte la vita di una madre, di un padre privati di ciò che è più importante della loro stessa vita. Quel freddo improvviso e spaventoso che ti stringe la gola e sai che d'ora in poi niente sarà più come prima. Quella donna era vedova, aveva solo quel figlio, che per lei era tutto. Due vite precipitate dentro una sola bara. Quante storie così anche oggi, quante famiglie dove la morte è di casa. Perché questo accanirsi, questa dismisura del male su spalle fragili? Il Vangelo non dà risposte, mostra solo Gesù che piange insieme alla donna, e sono due madri che piangono, sono due vedove. Gesù non sfiora il dolore, penetra dentro il suo abisso insieme a lei.

Entra in città da forestiero e si rivela prossimo: chi è il prossimo? Gli avevano chiesto. Chi si avvicina al dolore altrui, se lo carica sulle spalle, cerca di consolarlo, alleviarlo, guarirlo se possibile. Il Vangelo dice che Gesù fu preso da grande compassione per lei. La prima risposta del Signore è di provare dolore per il dolore della donna. Vede il pianto e si commuove, non prosegue ma si ferma, e dice dolcemente: donna, non piangere. Ma non si accontenta di asciugare lacrime. Gesù consola liberando. Si avvicina a una persona che, forse, in cuor suo sta maledicendo Dio: «Perché a me, perché a me? Cosa ho fatto?».

Nessun segnale ci dice che quella donna fosse credente più fervida di altri. Nessuno. Ciò che fa breccia nel cuore di Gesù, il Signore amante della vita, è il suo dolore. Quella donna non prega, ma Dio ascolta il suo gemito, la supplica universale e senza parole di chi non sa più pregare o non ha fede, e si fa vicino, vicino come una madre al suo bambino. Si accosta alla bara, la tocca, parla: Ragazzo dico a te, alzati. Levati, alzati in piedi, sorgi, il verbo usato per la risurrezione. E lo restituì alla madre, restituisce il ragazzo all'abbraccio, all'amore, agli affetti che soli ci rendono vivi, alle relazioni d'amore nelle quali soltanto troviamo la vita. E tutti glorificavano Dio dicendo: è sorto un profeta grande! Gesù profetizza Dio, il Dio della compassione, che cammina per tutte le Nain del mondo, che si avvicina a chi piange, ne ascolta il gemito. Che piange con noi quando il dolore sembra sfondare il cuore. E ci convoca a operare «miracoli», non quello di trasformare una bara in una culla, come lui a Nain, ma il miracolo di stare accanto a chi soffre, lasciandosi ferire da ogni gemito, dal divino sentimento della compassione. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 17, 2013 8:55 am

  • ImmagineL'amore conta, pesa più del peccato
Leggo questo racconto grondante di lacrime e d'amore, grondante di vita, e provo a guardare come guarda Gesù, che si fa largo dentro il groviglio delle nostre contraddizioni morali, per fissarsi sul germe intatto, il germe divino che attende la risurrezione anche nel cuore dell'ultima prostituta. Gesù vede oltre le etichette: arriva una donna e dove gli altri vedono solo una peccatrice, lui vede un'amante: ha molto amato. Un Vangelo che ci contesta e ci conforta. Il cristianesimo non è un intreccio complicato di dogmi e doveri. Gesù ne indica il cuore: ama, hai fatto tutto.

Quella donna ha ascoltato il profondo bisogno di ricevere e dare amore, che ognuno di noi ha dentro; un bisogno che, se lo soffochi, ti rende infelice o avido o cinico. Va diritta davanti a lui, non gli chiede permesso, fa una cosa inaudita tanto è sconveniente: mani, bocca, lacrime, capelli, profumo su di lui. Lei sa, con tutte le sue fibre, che quello strano rabbì non l'avrebbe cacciata. Sono gesti contro tutti i rituali, che vanno oltre lecito e illecito, oltre doveri o obblighi, con una carica affettiva veemente. Ai quali Gesù non si sottrae, che apprezza. Bastava, come tanti altri, chiedere perdono. Perché quell'eccesso, il profumo, le carezze, i baci?

È la lingua universale in cui è detto il cuore. E Dio guarda il cuore. E gode vedendo la donna uscire da un rapporto scadente di contabilità o di baratto con il Signore, e spiccare il volo negli spazi della libertà e del dono. Simone, tu non mi hai dato un bacio, questa donna invece da quando sono entrato non ha cessato di baciarmi. Dal poco al molto amore: Gesù, Dio desidera essere amato, va in cerca di persone e ambienti pronti a dargli affetto. Simone era molto religioso e molto duro. Forse perché viveva la fede come osservanza delle regole divine e non come risposta all'amore di Dio.

Molto le è perdonato perché molto ha amato. Gesù cambia il paradigma della fede: dal peccato all'amore. Non è il peccato, pur confessato ed espiato, l'asse portante del rapporto con Dio, ma ricevere e restituire amore. L'amore conta, vale, pesa più del peccato. L'errore che hai commesso non revoca il bene compiuto, non lo annulla. È il bene invece che revoca il male di ieri e lo cancella. Una spiga conta più di tutta la zizzania del campo. La rivoluzione evangelica: passare dal poco al molto amore. L'amore non fa peccati. L'amore contiene tutto, tutti i doni e tutti i doveri (M. Bellet). Quella donna mostra che un solo gesto d'amore, anche se muto e nascosto, è più utile per questo nostro mondo dell'opera più grandiosa: la rivoluzione portata da Gesù, possibile a tutti, possibile a me, ogni giorno. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 21, 2013 9:21 am

ImmagineMio grande Cuore, la mia miseria annega negli abissi della profondità del Tuo Amore e si perde nelle altezze della Tua Misericordia... desidero, però, che me ne rimanga l'odore e il senso così che quando prendo per mano mio fratello so che io non lo precedo in nulla, se non nella mia miseria più grande della sua...

...con tutto il mio piccolo cuore ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 24, 2013 8:28 am

  • ImmagineLa domanda decisiva «Chi sono io per te?»
Gesù si trovava in un luogo solitario a pregare... Silenzio, solitudine, preghiera sono il grembo in cui si chiarisce l'identità profonda. Sono i momenti in cui la verità si fa come tangibile, la senti sopra, sotto, intorno a te come un manto luminoso; in cui ti senti docile fibra dell'universo. E in quest'ora speciale Gesù pone la domanda decisiva, qualcosa da cui poi dipenderà tutto: fede, scelte, vita... ma voi chi dite che io sia? Preceduta da un «ma», come in contrapposizione alle risposte della gente: dicono che sei un profeta, bocca di Dio e dei poveri, una creatura di fuoco e luce.

Quella di Gesù non è una domanda per esaminare il livello di conoscenza che gli apostoli hanno di lui, ma contiene il cuore pulsante dei miei giorni di credente: Chi sono io per te? Non è in gioco l'esatta definizione di Cristo, ma la presa, lo spazio che occupa in me, nei pensieri, nelle parole, nella giornata. Il tempo e il cuore che mi ha preso. Gesù, maestro di umanità, non impone risposte, ti conduce con delicatezza a cercare dentro di te. Allora il passato non basta, non serve riandare ad Elia o a Giovanni. In Gesù c'è un presente di parole mai udite, di gesti mai visti, 'una mano che ti prende le viscere e ti fa partorire' (A. Merini). Partorire vita più grande.

Pietro risponde con la sua irruenza: tu sei il Cristo di Dio. Il messia di Dio, il suo braccio, il suo progetto, la sua bocca, il suo cuore. Ma Pietro non sa che cosa lo aspetta. La risposta di Gesù ci sorprende ancora: ordinò severamente di non dire niente a nessuno. Severamente, perché c'era il grave rischio di annunciare un Messia sbagliato. Ed è lui stesso a tracciare il vero volto del Figlio dell'Uomo che deve soffrire molto, venire ucciso e risorgere il terzo giorno. Dio è passione, passione d'amore. Passione che sacrifica se stessa. Una passione che nessuna tomba può imprigionare.

Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Seguire Cristo significa portare avanti il suo progetto. Ma come? Gesù non dice «prenda la mia croce», ma la sua, ciascuno la sua. Il progetto è unico, ma ognuno percorrerà la sua strada libera e creativa, diversa da tutte, che deve tracciare, che non è già tracciata. La croce è la sintesi del Vangelo. Qualunque sia il tuo stato di vita, l'età, il lavoro, la salute, tu puoi, con le tue fatiche, i tuoi talenti e le debolezze, prendere il Vangelo su di te e collaborare con Cristo alla sua stessa missione, allo stesso sogno di una umanità incamminata verso una vita buona, lieta e creativa, «non come un esecutore di ordini ma come un artista sotto l'ispirazione dello Spirito» (Maritain). [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 28, 2013 10:30 am

  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 01, 2013 10:07 am

  • ImmagineGuardare avanti per vivere in pienezza
Vuoi che scenda un fuoco dal cielo e li consumi? La reazione di Giacomo e Giovanni al rifiuto dei Samaritani segue la logica comune: farla pagare, occhio per occhio. Gesù si voltò, li rimproverò e si avviò verso un altro villaggio. Nella concisione di queste parole si staglia la grandezza di Gesù. Che difende chi non la pensa come lui, che capovolge la logica della storia, quella che dice: i nemici si combattono e si eliminano. Gesù invece intende eliminare il concetto stesso di nemico. E si avviò verso un altro villaggio.

Il Signore inventore di strade: c'è sempre un nuovo villaggio con altri malati da guarire, altri cuori da fasciare; c'è sempre un'altra casa dove annunciare pace. Non ha bisogno di mezzi forti o di segni prodigiosi, non cova risentimenti. Lui custodisce sentieri verso il cuore dell'uomo, come canta il salmo: beato l'uomo che ha sentieri nel cuore (84,6), che ha futuro e fiducia. E il Vangelo diventa viaggio, via da percorrere, spazio aperto. E invita il nostro cristianesimo a diventare così, a continui passaggi, a esodi, a percorsi. Come accade anche ai tre nuovi discepoli che entrano in scena nella seconda parte del Vangelo. Ad essi, che ci rappresentano tutti, dice: Le volpi hanno tane, gli uccelli nidi, ma io non ho dove posare il capo. Eppure non era esattamente così.

Gesù aveva cento case di amici e amiche felici di accoglierlo a condividere pane e sogni. Con la metafora delle volpi e degli uccelli Gesù traccia il ritratto della sua esistenza minacciata dal potere religioso e politico, sottoposta a rischio, senza sicurezza. Chi vuole vivere tranquillo e in pace nel suo nido non potrà essere suo discepolo. Noi siamo abituati a sentire la fede come conforto e sostegno, pane buono che nutre, e gioia. Ma questo Vangelo ci mostra che la fede è anche altro: un progetto che non assicura una esistenza tranquilla, ma offre la gioiosa fatica di aprire strade nuove, il rischio di essere rifiutati e perfino perseguitati. Perché si oppone e smonta il presente, quando le sue logiche sanno di superficialità, di violenza, di inganno, per seminarvi il futuro.

Lascia che i morti seppelliscano i loro morti. Una frase durissima che non contesta gli affetti umani, ma si chiarisce con ciò che segue: Tu va e annunzia il Regno di Dio. Tu fa cose nuove. Se ti fermi all'esistente, al già visto, al già pensato, non vivi in pienezza. Noi abbiamo bisogno di freschezza e il Signore ha bisogno di gente viva. Di gente che, come chi ha posto mano all'aratro, non guardi indietro a sbagli, incoerenze, fallimenti, ma avanti, ai grandi campi della vita, che gli appartengono, a un Dio che viene dall'avvenire. [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 01, 2013 10:11 am


Da: Giammarco De Vincentis
A: miriam bolfissimo
Inviato: 30 Giu 2013 8:57 pm
Oggetto:

I giorni sono come le pagine di un libro che, lette di seguito,
danno il vero senso alla vita.
Chi vuole sapere come va a finire,
andando a vedere cosa c'è scritto all'ultima pagina,
troverà un foglio bianco,
perché la fine di ogni storia vitale non è stata ancora decisa,
ecco perché dobbiamo continuare a non perdere mai la speranza,
che è l'inchiostro che Dio usa ogni giorno
per dipingere la vita di ognuno di noi.

Buona vita a tvbbbbbnnn.

Giammarco
in condivisione...
  • Poesia questa sera è
    questo tratto di Speranza
    che scrive i nostri giorni tra Fede e Carità
    promettendoci la Sua Pace, regalandoci la Sua Luce...
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 01, 2013 10:27 am

Immagine
      • Alto potente e glorioso Iddio,
        illumina le tenebre del cuore mio:
        dammi fede retta, speranza certa, carità perfetta.

        Dammi umiltà profonda...

        Dammi senno e conoscimento:
        che io possa servire, sempre e con gioia,
        ogni tuo santo comandamento...
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 08, 2013 7:40 am

  • ImmagineOperai del bello, mietitori del buono
La messe è abbondante, ma sono pochi quelli che vi lavorano. Gesù insegna uno sguardo nuovo per muoverci nel mondo: la terra matura continuamente spighe di buonissimo grano. Insegna un modo nuovo di guardare l'umanità: la vede come un campo traboccante di un'abbondanza di frutti. Noi abbiamo sempre interpretato questo brano come un lamento sul tanto lavoro da fare e sulla scarsità di vocazioni sacerdotali o religiose.

Ma Gesù dice qualcosa di molto più importante: il mondo è buono. C'è tanto bene sulla terra. Sa che il padre suo ha seminato bene nei cuori degli uomini: molti di essi vivono una vita buona, tanti cuori inquieti cercano solo un piccolo spiraglio per aprirsi verso la luce, tanti dolori solitari attendono una carezza per sbocciare alla fiducia. Gesù manda discepoli, ma non a lamentarsi, come facciamo noi, di un mondo lontano da Dio, ma ad annunciare un capovolgimento: il Regno di Dio si è fatto vicino, Dio è vicino, vicino alla tua casa... Mai è stato così vicino!

Viviamo oggi un momento epocale di rinascita spirituale, di rinascita alla vita. Questo mondo che a noi sembra avviato verso la crisi, è un immenso laboratorio di idee nuove, progetti, esperienze di giustizia e pace, un altro mondo sta nascendo, e reca frutti di libertà, di consapevolezza, di salvaguardia del creato. Di tutto questo lui ha gettato il seme, nessuno lo potrà sradicare dalla terra. Manca però qualcosa, manca chi lavori al buono di oggi. Mancano operai del bello, mietitori del buono, contadini che sappiano far crescere i germogli di un mondo più giusto, di una mentalità più positiva, più umana. A questi lui dice: Andate: non portate borsa né sacca né sandali... Vi mando disarmati.

Decisivi non sono i mezzi, decisive non sono le cose. I messaggeri vengono portando un pezzetto di Dio in sé. Se hanno un pezzetto di Vangelo dentro, lo emaneranno tutto attorno a loro, lo irradieranno: « se in noi non è pace, non daremo pace, se in noi non è ordine non creeremo ordine» (G.Vannucci). Per questo non hanno bisogno di cose. Non hanno nulla da dimostrare, mostrano Dio in sé. Come non ha nulla da dimostrare una donna incinta: ha un bambino in sé e questo basta. Vi mando come agnelli in mezzo ai lupi. Non dice: vi mando allo sbaraglio, al martirio. C'è il mistero del male, ci sono i lupi, sì, ma non vinceranno. Forse sono più numerosi degli agnelli, ma non sono più forti. Vi mando come presenza disarmata, a combattere la violenza, ad opporvi al male, non attraverso un 'di più' di forza, ma con un "di più" di bontà. La bontà non è soltanto la risposta al male, ma è anche la risposta al non-senso della vita (P. Ricoeur). [/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 08, 2013 8:00 am

Immagine
Domenica 7 luglio 2013
primo giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...




Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Mio Buon Gesù, che per me sei morto sulla Croce:
    abbi pietà di me, perdona i miei peccati
    e dammi la Grazia di non peccare mai più. Amen
Chi cerca una grazia la troverà nelle mani di Maria!
  • Santa Madre nostra amata,
    Madre di Dio e fiore del Carmelo,
    Santa Maria che sciogli i nodi che opprimono i tuoi figli,
    stendi le tue mani misericordiose verso di noi.

    Ti affidiamo oggi i nodi della nostra famiglia
    e ogni conseguenza negativa che essi provocano nella nostra vita,
    Ti offriamo questi nodi che ci tormentano, ci rendono infelici
    e ci impediscono di unirci a Te e al tuo Figlio Gesù Salvatore.

    Ricorriamo a te Maria che sciogli i nodi perchè abbiamo fiducia in Te
    e sappiamo che non hai mai disdegnato un figlio peccatore
    che Ti supplica di aiutarlo.

    Crediamo che tu possa sciogliere questi nodi perchè sei nostra Madre:
    sappiamo che lo farai perchè ci ami con amore eterno.
    Grazie Madre nostra amata.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » lun lug 08, 2013 8:05 am

Immagine
Lunedì 8 luglio 2013
secondo giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...




Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Mio Buon Gesù, che per me sei morto sulla Croce:
    abbi pietà di me, perdona i miei peccati
    e dammi la Grazia di non peccare mai più. Amen
Maria offre a Dio ogni istante della sua vita
  • Maria, Madre molto amata, piena di grazia,
    il nostro cuore si volge oggi verso di Te:
    ci riconsciamo peccatori e abbiamo bisogno di Te.

    Non abbiamo tenuto conto delle Tue grazie
    a causa del nostro egoismo, del nostro rancore,
    della nostra mancanza di generosità e di umiltà.

    Oggi ci rivolgiamo a Te, Maria che sciogli i nodi,
    affinchè Tu domandi a Tuo Figlio Gesù per tutti noi
    la purezza di cuore, il distacco, l'umiltà e la fiducia.

    Viviamo questa giornata con queste virtù
    e Te le offriamo come prova del nostro amore per Te.
    Riponiamo i nodi della nostra famiglia
    nelle Tue mani perchè gli impediscono di vedere la gloria di Dio.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » mar lug 09, 2013 8:33 am

Immagine
Martedì 9 luglio 2013
terzo giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...




Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Mio Buon Gesù, che per me sei morto sulla Croce:
    abbi pietà di me, perdona i miei peccati
    e dammi la Grazia di non peccare mai più. Amen
Chi vuole le grazie si rivolga a Maria
  • Madre mediatrice, Regina del cielo,
    nelle cui mani sono le ricchezze del Re,
    rivolgi a noi i tuoi occhi misericordiosi.

    Riponiamo nelle Tue mani sante
    i nodi della nostra famiglia
    e tutto il rancore che ne risulta:
    Dio Padre, ti chiediamo perdono per i nostri peccati.

    Aiuta ora tutti noi a perdonare ogni persona
    che consciamente o inconsciamente ha provocato questi nodi:
    grazie a questa decisione Tu potrai scioglierlo.

    Madre nostra amata davanti a Te,
    e in nome di tuo Figlio Gesù, nostro Salvatore,
    che è stato tanto offeso e che ha saputo perdonare,
    perdoniamo ora queste persone e anche noi stessi per sempre.

    Maria che sciogli i nodi Ti ringraziamo
    perchè sciogli nei nostri cuori
    il nodo del rancore e i nodi che oggi ti presentiamo.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » mar lug 09, 2013 9:43 am

Immagine
Mercoledì 10 luglio 2013
quarto giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...




Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Mio Buon Gesù, che per me sei morto sulla Croce:
    abbi pietà di me, perdona i miei peccati
    e dammi la Grazia di non peccare mai più. Amen
Maria è il sole e tutto il mondo benefica del suo calore
  • Santa Madre nostra amata,
    che accogli tutti quelli che ti cercano,
    abbi pietà di noi: riponiamo nelle tue mani i nodi della nostra famiglia

    Ci impediscono di essere felici, di vivere in pace,
    la nostra anima è paralizzata e ci impediscono
    di camminare verso nostro Signore e di servirlo.

    Sciogli questi nodi della nostra vita, o Madre nostra:
    chiedi a Gesù la guarigione della nostra fede paralizzata
    che inciampa nelle pietre del cammino.

    Cammina con noi, Madre nostra amata, perchè siamo consapevoli
    che queste pietre sono in realtà degli amici,
    cessiamo di mormorare e impariamo a rendere grazie,
    a sorridere in ogni momento, perchè abbiamo fiducia in Te.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » gio lug 11, 2013 8:38 am

Immagine
Giovedì 11 luglio 2013
quinto giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...




Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Mio Buon Gesù, che per me sei morto sulla Croce:
    abbi pietà di me, perdona i miei peccati
    e dammi la Grazia di non peccare mai più. Amen
Maria è onnipotente presso Dio
  • Madre che sciogli i nodi, generosa e piena di compassione,
    ci volgiamo verso di Te per rimettere, una volta di più,
    i nodi della nostra famiglia nelle Tue mani...

    Ti chiediamo la saggezza di Dio,
    perchè la nostra famiglia riesca,
    alla luce dello Spirito Santo,
    a sciogliere questo cumulo di difficoltà.

    Nessuno Ti ha mai vista adirata:
    al contrario, le Tue parole sono così piene di dolcezza
    che si vede in Te lo Spirito Santo:
    liberalo dall'amarezza, dalla collera e dall'odio
    che questi nodi gli causano.

    Madre nostra amata, dacci la Tua dolcezza e la Tua saggezza,
    insegnaci a meditare nel silenzio del nostro cuore
    e così come hai fatto Tu il giorno della Pentecoste
    intercedi presso Gesù perchè riceviama nella nostra vita lo Spirito Santo:
    lo Spirito di Dio venga su di noi.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » gio lug 11, 2013 8:41 am

Immagine
Venerdì 12 luglio 2013
sesto giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...




Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Mio Buon Gesù, che per me sei morto sulla Croce:
    abbi pietà di me, perdona i miei peccati
    e dammi la Grazia di non peccare mai più. Amen
Sei bellissima Maria e nessuna macchia è in Te!
  • Regina di misericordia,
    Ti offriamo i nodi della nostra famiglia
    e Ti chiediamo di darci un cuore che sappia
    essere paziente finchè Tu sciolga questi nodi.

    Insegnaci ad ascoltare la Parola del Tuo Figlio,
    a confessarci, a comunicarci, perciò resta con noi Maria:
    prepara il nostro cuore a festeggiare con gli angeli
    la grazia che Tu ci stai ottenendo.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2013

Messaggio da miriam bolfissimo » ven lug 12, 2013 9:02 am

Immagine
Sabato 13 luglio 2013
settimo giorno di novena alla Beata Vergine del Carmelo,
Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...




Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, vieni a salvarmi! Signore vieni presto in mio aiuto...
  • Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo: come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

    Mio Buon Gesù, che per me sei morto sulla Croce:
    abbi pietà di me, perdona i miei peccati
    e dammi la Grazia di non peccare mai più. Amen
Sei la gloria di Gerusalemme, sei l'onore del nostro popolo
  • Madre purissima, ci rivolgiamo oggi a Te:
    Ti supplichiamo di sciogliere i nodi della nostra famiglia
    e di liberarci dall'influenza del male.

    Dio Ti ha concesso un grande potere su tutti i demoni:
    oggi noi rinunciamo ai demoni e a tutti i legami che abbiamo avuto con loro,
    proclamiamo che Gesù è il nostro unico Salvatore e il nostro unico Signore.

    O Maria che sciogli i nodi, schiaccia la testa del demonio,
    distruggi le trappole provocate dai nodi della vita della nostra famiglia:
    grazie Madre tanto amata, Signore, liberaci con il tuo prezioso sangue.
      • Ave, o Maria,
        piena di grazia:
        il Signore è con Te!

        Tu sei benedetta fra le donne
        e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

        Santa Maria, Madre di Dio,
        prega per noi peccatori:
        adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Bloccato

Torna a “MIRIAM BOLFISSIMO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti