Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Riflessi di lago, specchio di un’anima…

Moderatore: miriam bolfissimo

Bloccato
Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » mer mag 02, 2012 9:38 am

In questo mese di maggio a Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...
  • O Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra,
    Regina della Famiglia e Rifugio di tutti noi, pellegrini e peccatori,
    Ti affidiamo tutte le famiglie di questo mondo,
    specialmente le più bisognose della Tua Materna Protezione,
    affinché esse possano vivere nell'Amore
    del Tuo Figlio Dilettissimo e nostro Signore Gesù Cristo.

    • Prima decina: Per le famiglie che hanno problemi economici...

      Seconda decina: Per le famiglie che hanno problemi di salute...

      Terza decina: Per le famiglie che vivono un tempo di separazione...

      Quarta decina: Per le famiglie che vivono un tempo di lutto...

      Quinta decina: Per le famiglie cristiane tiepide e per le più bisognose della Divina Misericordia...
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » mer mag 02, 2012 10:05 am

Prima settimana del maggio 2012 a Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...
      • Maria, nuova Eva, prega per noi!

        Maria, Madre sempre Vergine, prega per noi!

        Maria, Madre dei deboli, prega per noi!

        Maria, ricolma di grazia, prega per noi!

        Maria, Madre delle Speranza, prega per noi!

        Maria, serva del Signore, prega per noi!
  • Immagine
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 07, 2012 8:32 am

  • ImmagineRimanere in Lui
Mi colpiscono le parole forti e dure di Gesù: “senza di me non potete fare nulla” (v.5). Non dice che faremo le cose male o a metà, ma che non faremo proprio nulla. È così, me ne convinco sempre di più: possiamo correre dalla mattina alla sera, fare mille cose, impegnarci lodevolmente in molte attività, ma se tutto questo è fatto senza di Lui, è sterile, vuoto, insignificante. Lo dicevo l’altro giorno ad un’amica affaccendata in mille imprese: vale più un passo con Gesù, che una maratona senza di Lui.

In poche righe viene ripetuto per sei volte il verbo “rimanere” (vv.4.5.6.7.9.10). Mi piace questa insistenza, perché fa vacillare tutte le presunte dichiarazioni di assoluta autonomia di cui spesso ci gonfiamo e che sono la causa di molti nostri fallimenti e delusioni. Oggi Gesù ce lo dice chiaramente, senza giri di parole: non bastiamo a noi stessi, non siamo noi la fonte della nostra gioia, da soli non possiamo conquistarci la pienezza della vita. Come amava ripetere un amico gesuita: se stai affogando non puoi pretendere di salvarti tirandoti su per i capelli… Il Signore Risorto ci invita a rimanere con Lui, a gustare questa stupenda e sana dipendenza, a fare dell’intimità con Lui il luogo più vero della nostra persona, a sperimentare che solo Lui può saziare i desideri insaziabili della nostra vita.

Tutto questo richiede coraggio, lo so. Richiede di abbandonare un po’ di difese, di fidarsi, di mettersi nudi nella mani di Dio e soprattutto questo cammino ci chiede di non sentirci mai arrivati e mai a posto, per questo Gesù dice di “diventare discepoli” (v.8). L’esperienza cristiana non consente l’accumulo e l’approvvigionamento. Si diventa discepoli giorno dopo giorno, con la fedeltà nascosta e luminosa nella preghiera; con il desiderio appassionato di portare in famiglia, al lavoro, nella scuola, tra le persone più care, la novità travolgente del Vangelo.

Mentre ripenso a tutte quelle persone che mi sono state di esempio in questo cammino sui passi del Risorto, mi affaccio alla finestra della cucina e lo sguardo si perde sui vigneti aggrappati agli antichi terrazzamenti retici dell’alta Valtellina. Davvero senza di Lui siamo come tralci secchi, sterili, inutili. Davvero abbiamo bisogno di essere potati dalle sue mani esperte per andare all’essenziale, per non disperderci, per scoprire in noi una fecondità che mai avremmo immaginato.

Coraggio, cari amici! Se ci abbandoneremo alla Parola del Risorto, la vendemmia dello Spirito sarà la migliore di tutti i tempi! Buona settimana
  • don Roberto Seregni
[/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 07, 2012 8:34 am

Seconda settimana del maggio 2012 a Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...
      • Maria, arca della Nuova Alleanza, prega per noi!

        Maria, Vergine figlia di Sion, prega per noi!

        Maria, vittoriosa contro il male, prega per noi!

        Maria, avvocata nostra, prega per noi!

        Maria, splendore di grazia, prega per noi!

        Maria, sede della sapienza, prega per noi!

        Maria, giardino intatto, prega per noi!
  • Immagine
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » mar mag 08, 2012 1:04 pm

  • Martedì 8 maggio 2012, giorno di festa e gioia in onore della Beata Vergine del Rosario,

    a Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra, la nostra supplica...
[/size]

  • Immagine

    O augusta Regina delle Vittorie, o Sovrana del cielo e della terra,
    al cui nome si rallegrano i cieli e tremano gli abissi,
    o Regina gloriosa del Rosario,
    noi devoti figli tuoi, raccolti nel tuo tempio di Pompei in questo giorno solenne,
    effondiamo gli affetti del nostro cuore e con confidenza di figli ti esprimiamo le nostre miserie.
    Dal trono di clemenza, dove siedi Regina, volgi, o Maria, il tuo sguardo pietoso su di noi,
    sulle nostre famiglie, sull'Italia, sull'Europa, sul mondo.
    Ti prenda compassione degli affanni e dei travagli che amareggiano la nostra vita.
    Vedi, o Madre, quanti pericoli nell'anima e nel corpo, quante calamità ed afflizioni ci costringono.
    O Madre, implora per noi misericordia dal tuo Figlio divino e vinci con la clemenza il cuore dei peccatori.
    Sono nostri fratelli e figli tuoi che costano sangue al dolce Gesù e contristano il tuo sensibilissimo Cuore.
    Mostrati a tutti quale sei, Regina di pace e di perdono.

        • Ave Maria...
    È vero che noi, per primi, benché tuoi figli, con i peccati torniamo a crocifiggere
    in cuor nostro Gesù e trafiggiamo nuovamente il tuo cuore.
    Lo confessiamo: siamo meritevoli dei più aspri castighi, ma tu ricordati che, sul Golgota, raccogliesti, col Sangue divino,
    il testamento del Redentore moribondo, che ti dichiarava Madre nostra, Madre dei peccatori.
    Tu dunque, come Madre nostra, sei la nostra avvocata, la nostra speranza.
    E noi, gementi, stendiamo a te le mani supplichevoli, gridando: misericordia!
    O Madre buona, abbi pietà di noi, delle anime nostre, delle nostre famiglie,
    dei nostri parenti, dei nostri amici, dei nostri defunti, soprattutto dei nostri nemici
    e di tanti che si dicono cristiani, eppur offendono il cuore amabile del tuo Figliuolo.
    Pietà oggi imploriamo per le nazioni traviate, per tutta l'Europa, per tutto il mondo,
    perché pentito ritorni al tuo cuore.
    Misericordia per tutti, o Madre di misericordia.
        • Ave Maria...
    Degnati benevolmente, o Maria, di esaudirci!
    Gesù ha riposto nelle tue mani tutti i tesori delle sue grazie e delle sue misericordie.
    Tu siedi, coronata Regina, alla destra del tuo Figlio, splendente di gloria immortale su tutti i cori degli angeli.
    Tu distendi il tuo dominio per quanto sono distesi i cieli, a te la terra e le creature tutte sono soggette.
    Tu sei l'onnipotente per grazia, tu dunque puoi aiutarci.
    Se tu non volessi aiutarci, perché figli ingrati ed immeritevoli della tua protezione, non sapremmo a chi rivolgerci.
    Il tuo cuore di Madre non permetterà di vedere noi, tuoi figli, perduti.
    Il bambino che vediamo sulle tue ginocchia e la mistica corona che miriamo nella tua mano,
    ci ispirano fiducia che saremo esauditi.
    E noi confidiamo pienamente in te, ci abbandoniamo come deboli figli tra le braccia della più tenera fra le madri,
    e, oggi stesso, da te aspettiamo le sospirate grazie.
        • Ave Maria...
    Un'ultima grazia noi ora ti chiediamo, o Regina, che non puoi negarci in questo giorno solennissimo.
    Concedi a tutti noi l'amore tuo costante e in modo speciale la materna benedizione.
    Non ci staccheremo da te finché non ci avrai benedetti.
    Benedici, o Maria, in questo momento il Sommo Pontefice.
    Agli antichi splendori della tua corona, ai trionfi del tuo Rosario,
    onde sei chiamata Regina delle Vittorie, aggiungi ancor questo, o Madre:
    concedi il trionfo alla religione e la pace all'umana società.
    Benedici i nostri vescovi, i sacerdoti e particolarmente tutti coloro che zelano l'onore del tuo Santuario.
    Benedici infine tutti gli associati al tuo tempio di Pompei e quanti coltivano e promuovono la devozione al santo Rosario.
    O Rosario benedetto di Maria, catena dolce che ci rannodi a Dio, vincolo di amore che ci unisci agli angeli,
    torre di salvezza, negli assalti dell'inferno, porto sicuro nel comune naufragio, noi non ti lasceremo mai più.
    Tu ci sarai conforto nell'ora dell'agonia, a te l'ultimo bacio della vita che si spegne.
    E l'ultimo accento delle nostre labbra sarà il nome tuo soave, o Regina del Rosario di Pompei,
    o Madre nostra cara, o Rifugio dei peccatori, o Sovrana consolatrice dei mesti.
    Sii ovunque, benedetta, oggi e sempre, in terra e in cielo. Amen.
        • Salve Regina…
    [/i]
...con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 14, 2012 8:38 am

  • ImmagineCome io ho amato voi
Con un variopinto e allegro gruppo di ragazzi di III, I e V superiore sto condividendo una settimana di fraternità nel nostro Oratorio. Le aule di catechismo si sono trasformate in camere e al posto di tavoli, sedie e cartelloni sono comparse brandine, valige, libri e vestiti… I locali di casa mia sono popolati come non mai e tra le pigne di libri abbiamo piazzato due tavoloni per i pasti comuni. Per l'occasione mi sono improvvisato chef…

La preghiera condivisa, lo studio, la sistemazione della casa e della cucina, le cose più quotidiane scandiscono il ritmo della fraternità. Nel poco tempo che mi rimane sistemo le ultime cose per la Cresima di sabato, preparo il materiale per il corso animatori in vista delle attività estive e cerco di ultimare un nuovo libro da consegnare. In tutto questo intreccio è una parola del Maestro a indicare la rotta.

É una parola semplice, di quelle che nei discorsi scivolano dentro senza nemmeno farci caso, ma che sulle labbra di Gesù si carica di una potenza inimmaginabile. È una parola che inchioda, ribalta, inquieta. È una parola che obbliga a passare al setaccio la vita.

"Che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi", questo è il comandamento di Gesù. Ed è quel "come" che mi mette con le spalle al muro e che guida la quotidianità di questi giorni. Tutto è in quel "come" e basterebbe che le nostre comunità lo prendessero un po' più seriamente per far salire la temperatura della gioia e archiviare - finalmente! - frustrazioni, risentimenti e rivendicazioni.

Sì, mi piace quel "come". Mi piace perché ci svela che Gesù è il modello e la fonte dell'amore. Modello perché ci mostra la misura, ci mette davanti agli occhi il capolavoro a cui dobbiamo tendere. Fonte perché l'amore di Gesù è anche il motivo e la ragione del mio amore. Amo perché mi sono sentito investito dal Suo amore. Dono perché ho percepito la Sua passione per me. Condivido perché in Lui mi sono ritrovato fratello e amico.

L'amore cristiano non parte da uno sforzo titanico, ma dallo stupore di un amore eccedente da cui mi trovo investito. La vita cristiana è l'esperienza di questo anticipo gratuito e sorprendente dell'amore che rende possibile e feconda non solo la mia esistenza, ma anche la vita della comunità. Gesù ci tiene anche a precisare che non ci tratta da servi, ma da amici. Amici che hanno accesso al cuore del Padre; amici che possono gustare la freschezza del Suo amore; amici che imparano la gratuità, il perdono, l'accoglienza e la passione da quell'unica fonte inesauribile che è il Suo stesso amore. Che bello essere chiamati amici da Gesù!

Allora coraggio! Lasciamoci toccare da questa Parola, sbarazziamoci da un po' delle nostre zavorre, lasciamoci lavorare il cuore dallo Spirito e saremo pronti a contagiare di passione per il Vangelo tutti quelli che incroceranno il nostro cammino.
  • don Roberto Seregni
[/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 14, 2012 8:42 am

  • Domenica 13 maggio 2012, giorno di festa e gioia in onore della Beata Vergine di Fatima,

    Madre dolcissima di Dio e Madre nostra, la nostra supplica...
[/size]
  • Immagine O Vergine Immacolata,
    in questo giorno solennissimo e in quest'ora memoranda
    in cui apparendo per l'ultima volta nelle vicinanze di Fatima a tre innocenti pastorelli
    vi dichiaraste per la Madonna del Rosario
    e diceste d'essere venuta appositamente dal cielo
    per esortare i cristiani a cambiar vita,
    a far penitenza dei peccati e a recitare ogni giorno il Santo Rosario,
    noi animati dalla vostra bontà veniamo a rinnovarVi le nostre promesse,
    a protestarVi la nostra fedeltà e ad umiliarVi le nostre suppliche.
    Volgete, o Madre amatissima, su di noi
    il vostro sguardo materno ed esauditeci.

    • Ave, o Maria,
      piena di grazia:
      il Signore è con Te!

      Tu sei benedetta fra le donne
      e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

      Santa Maria, Madre di Dio,
      prega per noi peccatori:
      adesso e nell’ora della nostra morte. Amen


    Immagine O Madre nostra, nel vostro Messaggio ci avete prevenuti:
    «Una propaganda empia diffonderà nel mondo i suoi errori,
    suscitando guerre e persecuzione alla Chiesa.
    Molti buoni saranno martirizzati.
    Il Santo Padre avrà molto da soffrire, varie nazioni saranno annientate».
    Tutto purtroppo si va tristemente verificando.
    La Santa Chiesa, nonostante le immense effusioni di carità
    sulle miserie accumulate dalle guerre e dall'odio,
    viene combattuta, oltraggiata, coperta di scherno, impedita nella sua divina missione.
    I fedeli, con parole mendaci, ingannati e travolti nell'errore dai senza Dio.
    O Madre tenerissima, pietà di tanti mali,
    date forza alla Santa Sposa del vostro Divin Figliolo,
    che prega, combatte e spera.
    Confortate il Santo Padre,
    sostenete i perseguitati per la giustizia,
    date coraggio ai tribolati,
    aiutate i Sacerdoti nel loro ministero,
    suscitate anime d'Apostoli,
    rendete fedeli e costanti tutti i battezzati.
    richiamate gli erranti, umiliate i nemici della Chiesa,
    conservate i fervorosi, rianimate i tiepidi,
    convertite gli infedeli.

    • Salve, o Regina,
      Madre di misericordia.
      Vita, dolcezza
      e speranza nostra: salve.

      A Te ricorriamo, esuli figli di Eva.
      A Te sospiriamo, gementi e piangenti,
      in questa valle di lacrime.

      Orsù dunque, Avvocata nostra,
      rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi
      e mostraci, dopo questo esilio, Gesù,
      il frutto benedetto del Tuo seno.

      O clemente, o pia,
      o dolce Vergine Maria.


    Immagine O Madre benigna, se l'umanità si è allontanata da Dio,
    se errori colpevoli e perversioni morali col disprezzo dei divini diritti
    e l'empia lotta contro il Santo Nome
    hanno provocato la Divina Giustizia,
    noi non siamo senza colpa.
    La nostra vita cristiana non è ordinata
    secondo gli insegnamenti della Fede del Vangelo.
    Troppa vanità, troppa ricerca del piacere,
    troppa dimenticanza dei nostri eterni destini,
    troppo attaccamento a ciò che passa, troppi peccati
    hanno giustamente fatto gravare su di noi il pesante flagello di Dio.
    Diradate, o Madre, le tenebre del nostro intelletto,
    corroborate le nostre fiacche volontà,
    illuminateci, convertiteci e salvateci.
    E pietà vi prenda anche delle nostre miserie,
    dei nostri dolori e dei nostri disagi per la vita quotidiana.
    O Madre buona, non guardate i nostri demeriti,
    ma la materna vostra bontà e venite in nostro soccorso.
    Otteneteci il perdono dei nostri peccati
    e dateci il pane per noi e le nostre famiglie:
    pane e lavoro, pane e tranquillità per i nostri focolari,
    pane e pace imploriamo dal vostro Cuore materno.

    • Salve, o Regina,
      Madre di misericordia.
      Vita, dolcezza
      e speranza nostra: salve.

      A Te ricorriamo, esuli figli di Eva.
      A Te sospiriamo, gementi e piangenti,
      in questa valle di lacrime.

      Orsù dunque, Avvocata nostra,
      rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi
      e mostraci, dopo questo esilio, Gesù,
      il frutto benedetto del Tuo seno.

      O clemente, o pia,
      o dolce Vergine Maria.


    Immagine Si ripercuote nell'anima nostra il gemito del Vostro Cuore Materno:
    «Bisogna che si emendino, che domandino perdono dei peccati,
    che non offendano più Nostro Signore che è già tanto offeso.
    Sì, è il peccato causa di tante rovine.
    È il peccato che rende infelici i popoli e le famiglie,
    che semina di spine e di lacrime il sentiero della vita.
    O Madre buona, noi qui ai vostri piedi ne facciamo una promessa solenne e fervorosa.
    Ci pentiamo delle nostre colpe e siamo confusi
    nel terrore dei mali meritati in vita e nell'eternità.
    E invochiamo la grazia della Santa Perseveranza nel buon proposito.
    Custoditeci nel vostro Cuore Immacolato per non cadere in tentazione.
    È questo il rimedio di salvezza che ci avete indicato.
    «Il Signore, per salvare i peccatori,
    vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato».
    Dunque al Vostro Cuore Immacolato Dio ha affidato la salvezza del nostro secolo.
    E noi in questo Cuore Immacolato ci rifugiamo
    e vogliamo che tutti i nostri fratelli erranti
    e tutti gli uomini vi trovino asilo e salvezza.
    Sì, o Vergine Santa, trionfate nei nostri cuori
    e fateci degni di cooperare ai trionfi del vostro Cuore Immacolato nel mondo.

    • Salve, o Regina,
      Madre di misericordia.
      Vita, dolcezza
      e speranza nostra: salve.

      A Te ricorriamo, esuli figli di Eva.
      A Te sospiriamo, gementi e piangenti,
      in questa valle di lacrime.

      Orsù dunque, Avvocata nostra,
      rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi
      e mostraci, dopo questo esilio, Gesù,
      il frutto benedetto del Tuo seno.

      O clemente, o pia,
      o dolce Vergine Maria.


    Immagine Permetteteci, o Vergine Madre di Dio, che noi rinnoviamo in questo momento
    la nostra Consacrazione e quella delle nostre famiglie.
    Sebbene tanto deboli noi promettiamo che lavoreremo, con l'aiuto Vostro,
    affinché tutti si consacrino al vostro Cuore Immacolato,
    che specialmente questa comunità nostra
    diventi tutta un trionfo con la Comunione riparatrice nei primi sabati,
    con la consacrazione delle famiglie dei cittadini,
    con la nostra chiesa che dovrà sempre ricordarci
    le materne tenerezze della vostra Apparizione a Fatima.
    E rinnovate su di noi e su questi nostri desideri e voti
    quella materna Benedizione che, ascendendo verso il Cielo, donaste al mondo.
    Benedite il Santo Padre, la Chiesa,
    il nostro Vescovo, i sacerdoti tutti,
    le anime che soffrono.
    Benedite tutte le nazioni, le città,
    le famiglie e gli individui che si sono consacrati al Vostro Cuore Immacolato
    perché in esso trovino asilo e salvezza.
    In modo particolare benedite poi con materno amore
    tutti coloro che disinteressatamente lavorano
    per la diffusione del Vostro culto
    e il trionfo al Vostro Cuore Immacolato nel mondo. Amen

    • Ave, o Maria,
      piena di grazia:
      il Signore è con Te!

      Tu sei benedetta fra le donne
      e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù.

      Santa Maria, Madre di Dio,
      prega per noi peccatori:
      adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 14, 2012 8:43 am

Terza settimana del maggio 2012 a Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...
      • Maria, Vergine delle vergini, prega per noi!

        Maria, città del gra Re, prega per noi!

        Maria, piena di grazia, prega per noi!

        Maria, benedetta fra le donne, prega per noi!

        Maria, causa della nostra gioia, prega per noi!

        Maria, sposa di Giuseppe, prega per noi!

        Maria, grembo del Verbo fatto carne, prega per noi!
  • Immagine
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » sab mag 19, 2012 7:58 am

ImmagineVerso Pentecoste, venerdì 18 maggio 2012, primo giorno
  • Vieni, Spirito Santo, e dona a noi un cuore nuovo,
    che ravvivi in noi tutti i doni da te ricevuti
    con la gioia di essere cristiani,
    un cuore nuovo sempre giovane e lieto.

    Vieni, o Spirito Santo, e dona a noi un cuore puro,
    allenato ad amare Dio, che non conosca il male
    se non per definirlo, per combatterlo e per fuggirlo;
    un cuore puro, come quello di un fanciullo, capace di entusiasmarsi e di trepidare.

    Vieni, o Spirito Santo, e dona a noi un cuore grande,
    aperto alla tua silenziosa e potente parola ispiratrice,
    un cuore grande e forte sempre pronto ad amare tutti,
    un cuore grande e forte, totalmente rapito dal cuore di Dio. Amen
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » sab mag 19, 2012 8:02 am

ImmagineVerso Pentecoste, sabato 19 maggio 2012, secondo giorno

La Sapienza - Il dono della Sapienza è il dono della conoscenza di Dio, del gusto di stare con Lui. Il conoscere presuppone sempre un'esperienza, un "aver visto ed un aver toccato". Nel caso di Dio questo coincide anche con il lasciarsi amare da Lui. Il regalo del dono della Sapienza è quello di riconoscere le tante forme con cui Dio è presente nel mondo. Il dono della sapienza, dunque, è il dono che illumina il cuore, il dono della luce, della luce interiore.
  • Vieni, Spirito Creatore, tutto il mondo attende te! portaci il dono della Sapienza...
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 21, 2012 8:05 am

  • ImmagineIn tutto il mondo
Mi immagino il Signore Risorto: bellissimo e glorioso insieme ai discepoli. E poi un ultimo sguardo, occhi negl'occhi con i dodici, un sorriso, un saluto e il ritorno al Padre nella pienezza dello Spirito. Il Signore non scappa, la sua non è una fuga, ma un ritorno alla comunione trinitaria. Il Figlio, dopo aver compiuto l'opera affidata dal Padre, fa ritorno nell'unità della trinità con tutta la sua umanità trasfigurata dalla potenza della resurrezione. Ogni anno questa festa mi sconvolge.

Gesù ritorna al Padre e si porta dietro tutta la nostra umanità! Luci e ombre, slanci e cadute, gioie e dolori, sono portate dal Risorto sotto lo sguardo del Padre, nella comunione con lo Spirito. Niente di ciò che è umano è sconosciuto a Dio. Che meraviglia…

Lui sa la tua fatica davanti a quel bivio così importante della tua vita, Lui sa la tua gioia per l'amore ritrovato, Lui sa il tuo dolore per quel tradimento, Lui conosce le tue lacrime ogni volta che passi davanti a quel letto vuoto, Lui sa il subbuglio del tuo cuore, Lui sa la fatica della distanza, Lui sa la gioia e lo slancio di questa nuova scelta di vita, Lui sa…

Accanto a questa stupenda rivelazione, la festa di oggi ci ricorda anche quale missione impegnativa il Risorto ha affidato ai discepoli, noi compresi. Il Suo Volto sottratto alla vista con l'Ascensione, dovrà essere reso presente dal volto della Chiesa missionaria: "Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura" (Mc 16,15).

Allora coraggio, cari amici! Siamo chiamati ad essere la trascrizione visibile del Risorto, siamo chiamati ad essere testimoni del Vangelo, narratori credibili di un incontro che ha cambiato la nostra vita, trasparenza di un amore che ha sfiorato il nostro cuore con la potenza e la dolcezza dello Spirito. La chiamata missionaria non è un di più dell'esperienza cristiana o qualcosa riservato per i superman della fede, ma è un elemento essenziale e costitutivo della vita del discepolo. Superiamo il rischio di dedicarci alla conservazione della fede, al mantenimento del nostro piccolo orticello o a serrare i ranghi del nostro striminzito gruppo, e lasciamo che lo Spirito ci guidi in mare aperto per essere testimoni di un amore che ha ribaltato la nostra vita. Buona settimana
  • don Roberto Seregni
[/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 21, 2012 8:06 am

ImmagineVerso Pentecoste, domenica 20 maggio 2012, terzo giorno

L’Intelletto - II dono dell'Intelletto ci aiuta a non essere superficiali, ma ad arrivare al cuore delle cose. "Intelletto" viene dal latino "intus-legere": penetrare in profondità. In un mondo in cui la mania esibizionistica contagia tutti, ben venga anche il dono dell’ lntelletto a farci intelligenti: a ricordarci di superare la crosta, di non fermarci alla buccia. Il dono dell’lntelletto è il dono della profondità contro la superficialità; il dono dell'essere contro l'apparire per diventare ciò che si è.
  • Vieni, Spirito Creatore, tutto il mondo attende te! portaci il dono dell’Intelletto...
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 21, 2012 8:09 am

Quarta settimana del maggio 2012 a Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...
      • Maria, consolatrice degli afflitti, prega per noi!

        Maria, stella del cileo, prega per noi!

        Maria, Regina dei martiri, prega per noi!

        Maria, donna obbediente, prega per noi!

        Maria di Nazareth, prega per noi!

        Maria, donna del vino nuovo, prega per noi!

        Maria, beata perhè ha ceduto, prega per noi!
  • Immagine
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 21, 2012 8:10 am

ImmagineVerso Pentecoste, lunedì 21 maggio 2012, quarto giorno

Il Consiglio - Secondo la Bibbia, la parola "consiglio" significa "progetto", "disegno". Il dono del Consiglio, dunque, ci vuole aiutare ad individuare la strada giusta, a conoscere il progetto che Dio ha su di noi. Su tutti Dio ha un sogno, un piano da realizzare: scoprirlo è la condizione base per una vita riuscita. Il dono del Consiglio ci aiuta a deciderci, a progettare il futuro, a proiettarci nel domani. Dio ci ha tanto amati tutti da chiamarci ad un grande volo. A volare con Lui, fidandoci di Lui.
  • Vieni, Spirito Creatore, tutto il mondo attende te! portaci il dono del Consiglio...
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » mar mag 22, 2012 4:58 pm

ImmagineVerso Pentecoste, martedì 22 maggio 2012, quinto giorno

La fortezza - La Fortezza è il dono del coraggio, della costanza, della tenacia. Che lo Spirito santo sia capace di regalare questo dono lo constatiamo dalla forza che gli Apostoli hanno dimostrato il giorno di Pentecoste: lo Spirito Santo li ha resi "franchi" nel parlare ed entusiasti nel fare. Il dono della Fortezza è magnifico. Se all'uomo tolgono il coraggio, la costanza, la tenacia, che cosa resta?
  • Vieni, Spirito Creatore, tutto il mondo attende te! portaci il dono della Fortezza...
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » mar mag 22, 2012 4:59 pm

ImmagineVerso Pentecoste, martedì 22 maggio 2012, quinto giorno

La fortezza - La Fortezza è il dono del coraggio, della costanza, della tenacia. Che lo Spirito santo sia capace di regalare questo dono lo constatiamo dalla forza che gli Apostoli hanno dimostrato il giorno di Pentecoste: lo Spirito Santo li ha resi "franchi" nel parlare ed entusiasti nel fare. Il dono della Fortezza è magnifico. Se all'uomo tolgono il coraggio, la costanza, la tenacia, che cosa resta?
  • Vieni, Spirito Creatore, tutto il mondo attende te! portaci il dono della Fortezza...
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » mer mag 23, 2012 8:02 am

ImmagineVerso Pentecoste, mercoledì 23 maggio 2012, sesto giorno

La Scienza - La vera Scienza, cioè il conoscere con certezza, per la Bibbia è capire le cose non solo con il cervello ma con il cuore. Dunque il dono della scienza è il dono della conoscenza-amore. Il dono della scienza diventa il dono che immette l'amore nel conoscere: chi ama capisce meglio, capisce prima, capisce di più. Gli innamorati si capiscono al volo... così anche Dio lo comprendi solo se ti innamori di Lui. Lo Spirito Santo col dono della Scienza accende l'innamoramento di Dio e di tutte le cose.
  • Vieni, Spirito Creatore, tutto il mondo attende te! portaci il dono della Scienza...
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » gio mag 24, 2012 9:29 am

  • Giovedì 24 maggio 2012, giorno di festa e gioia in onore di Maria Ausiliatrice,

    Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...
Immagine
  • Alla Beata Vergine
    O Maria Ausiliatrice, noi ci affidiamo
    nuovamente, totalmente, sinceramente a te!
    Tu che sei Vergine Potente, resta vicino a ciascuno di noi.

    Ripeti a Gesù, per noi, il “non hanno più vino”
    che dicesti per gli sposi di Cana,
    perché Gesù possa rinnovare il miracolo della salvezza.

    Ripeti a Gesù: “non hanno più vino!
    Non hanno salute, non hanno serenità,
    non hanno speranza!”

    Tra noi ci sono molti ammalati, alcuni anche gravi:
    confortali, o Maria Ausiliatrice!
    Tra noi ci sono molti anziani soli e tristi:
    consolali, o Maria Ausiliatrice!
    Tra noi ci sono molti adulti sfiduciati e stanchi:
    sostienili, o Maria Ausiliatrice!

    Tu che ti sei fatta carico di ogni persona,
    aiuta ciascun di noi a farsi carico della vita del prossimo!
    Aiuta i nostri giovani,
    soprattutto quelli che riempiono le piazze e le vie,
    ma non riescono a riempire il cuore di senso.
    Aiuta le nostre famiglie,
    soprattutto quelle che faticano a vivere
    la fedeltà, l’unione, la concordia!
    Aiuta le persone consacrate
    perché siano un segno trasparente dell’amore di Dio.
    Aiuta i sacerdoti,
    perché possano comunicare a tutti
    la bellezza della misericordia di Dio.
    Aiuta gli educatori, gli insegnanti e gli animatori,
    perché siano aiuto autentico alla crescita.
    Aiuta i governanti
    perché sappiano cercare sempre e solo il bene della persona.

    O Maria Ausiliatrice, vieni nelle nostre case,
    Tu che hai fatto della casa di Giovanni la tua casa,
    secondo la parola di Gesù in croce.
    Proteggi la vita in tutte le sue forme, età e situazioni.
    Sostieni ciascuno di noi perché diventiamo
    apostoli entusiasti e credibili del Vangelo.
    E custodisci nella pace, nella serenità e nell’amore
    ogni persona che alza verso di te il suo sguardo e a te si affida. Amen
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » gio mag 24, 2012 9:31 am

ImmagineVerso Pentecoste, giovedì 24 maggio 2012, settimo giorno

La Pietà - La parola "Pietà" indica l'attaccamento filiale che dobbiamo avere verso Dio. Il dono della Pietà è il dono che ci aiuta a considerare Dio come Padre. Credere sul serio che Dio è Padre e ci ama, da forza, da pace, da gioia. Il dono della Pietà porta a fidarci di Dio con lo stesso abbandono di un bambino che si sente sicuro tra le braccia del papa. Inoltre, se Dio è mio Padre, non attribuirò al caso gli eventi della mia giornata, ma li considererò indicazioni del suo amore.
  • Vieni, Spirito Creatore, tutto il mondo attende te! portaci il dono della Pietà...
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » sab mag 26, 2012 7:33 am

ImmagineVerso Pentecoste, venerdì 25 maggio 2012, ottavo giorno

Il Timor di Dio - Il dono del Timore ci fa consapevoli della grandezza di Dio, della sua dignità, della sua sovranità. Dio è buono, ma è anche forte e potente, a lui si devono rispetto e ubbidienza. Il Timor di Dio ci viene donato per ricordarci che noi non possiamo fare quello che ci pare: noi non siamo padroni del bene e del male; non ci è permesso di far diventare giusto ciò che è ingiusto, lecito ciò che è illecito.
  • Vieni, Spirito Creatore, tutto il mondo attende te! portaci il dono del Il Timor di Dio...
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » sab mag 26, 2012 7:34 am

ImmagineVerso Pentecoste, sabato 26 maggio 2012, nono giorno
  • Vieni, Spirito Santo, e dona a noi un cuore nuovo,
    che ravvivi in noi tutti i doni da te ricevuti
    con la gioia di essere cristiani,
    un cuore nuovo sempre giovane e lieto.

    Vieni, o Spirito Santo, e dona a noi un cuore puro,
    allenato ad amare Dio, che non conosca il male
    se non per definirlo, per combatterlo e per fuggirlo;
    un cuore puro, come quello di un fanciullo, capace di entusiasmarsi e di trepidare.

    Vieni, o Spirito Santo, e dona a noi un cuore grande,
    aperto alla tua silenziosa e potente parola ispiratrice,
    un cuore grande e forte sempre pronto ad amare tutti,
    un cuore grande e forte, totalmente rapito dal cuore di Dio. Amen
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 28, 2012 8:43 am

  • ImmagineNuova primavera...
Settimana piena. Ripenso agli intrecci di questi ultimi giorni: una bellissima coppia di fidanzati che dalla Germania segue le mie mail e di passaggio dalla Valtellina passa a trovarmi, un' amica preziosa ritrovata dopo anni di distanza, una mamma che dopo anni si apre al mistero del perdono, alcune coppie che si preparano al matrimonio e mi chiedono di essere accompagnate negl'ultimi mesi di preparazione… Questa mattina ci ripenso, rimetto insieme un po' di pezzi e mi stupisco contemplando la meravigliosa e imprevedibile fantasia dello Spirito Santo. Allora vorrei provare a scrivere qualcosa di questa festa che celebriamo e che chiude il tempo pasquale.

Beh, innanzitutto bisogna chiarire che lo Spirito Santo non è una cosa, ma una persona, una presenza. Immagino che molti di voi stiano andando a cercare nella memoria qualche ricordo del catechismo della Cresima, per scovare qualche informazione in più su questo illustre sconosciuto che è lo Spirito Santo. Se avete in mente qualche bella definizione tenetevela stretta, ma lo Spirito ci tiene ad essere riconosciuto per quello che fa più che per quello che si dice di Lui.

Se un brano della Parola ti punzecchia il cuore non avere dubbi: è opera dello Spirito Santo. Se un incontro inaspettato ti dona una gioia fresca e spumeggiante non avere dubbi: lì c'è il Suo tocco. Se dopo un periodo di letargo spirituale senti il desiderio di una nuova primavera non stai impazzendo: è l'azione dello Spirito. Se trovi dentro di te un coraggio mai sperimentato prima non temere: è lo Spirito che lavora il tuo cuore.

Senza lo Spirito e i suoi mitici sette doni la nostra vita spirituale sarebbe noiosa come la compilazione della dichiarazione dei redditi. Senza lo Spirito leggeremmo la Parola con lo stesso entusiasmo con cui si legge la guida del telefono… Lo Spirito infiamma, dona nuova vita, allarga lo sguardo, porta il cuore fuori dagli steccati della paura, dona la forza per dare mani e piedi ai nostri sogni, ci fa amare non i porti ma il mare aperto…

Allora coraggio, cari amici! Alziamo le vele e lasciamoci guidare dal soffio dello Spirito. Lui che è "datore di vita" (1 Cor 15,45) e che "ci ha liberato dalla legge del peccato e della morte" (Rm 8,2), ci faccia sperimentare ogni giorno la novità e la bellezza della vera fede nel Cristo Risorto e ci renda testimoni appassionati fino agli estremi confini del mondo... Buona settimana
  • don Roberto Seregni
[/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 28, 2012 8:53 am

Immagine
      • Davanti a te, Padre, apro la mia anima, senza scuse e senza difese, perché desidero che il tuo sguardo penetrante, davanti al quale è inutile nascondermi, mi aiuti a far luce dentro me stesso.

        Io credo di essere sincero quando affermo che credo in te, che sei il mio Dio, e credo in Gesù, tuo Figlio e mio fratello, ma, davanti a te, mi interrogo con onestà: mi fido davvero di te fino in fondo?

        È questo che mi chiedo, stando davanti a te. Tu esisti e mi ami: questo è importante per me? La mia vita è nelle tue mani o ancora nelle mie? Quali sono i pensieri che guidano la mia vita: i miei pensieri o i tuoi, contenuti nel Vangelo?

        Se mi fido di te, perché dipendo così tanto da quello che gli altri pensano di me? Perché metto il loro giudizio al di sopra del tuo, così che basta un piccolo torto a rendermi triste e tutto il tuo amore non basta a rendermi felice?

        Se davvero tu sei il mio Dio, il mio Creatore, il mio Padre, il Padre che mi ha dato Gesù, e che mi dona con abbondanza lo Spirito Santo, perché ti trascuro così tanto da dimenticarti giornate intere senza un pensiero e una preghiera?

        E se la tua parola è luce, verità, giustizia e vita, perché con tanta leggerezza non ne tengo conto e così poco mi preoccupo dei miei peccati? Eppure in Gesù vedo quanto pesano i peccati, e so che essi causano sofferenze e distruzioni.

        E se ti riconosco come Padre mio e di tutti, allora, davanti a te, con lealtà mi chiedo: perché non mi decido davvero a vedere in tutti dei fratelli e delle sorelle a cui voler bene, con tutte le forze e le disponibilità che possiedo?

        Nel Battesimo tu hai messo dentro di me il tuo Spirito. Perché non mi lascio guidare dalla sua forza? Perché invidia, giudizi cattivi, rifiuto, orgoglio ed egoismo hanno così tanto spazio dentro di me?

        Togli da me il cuor insensibile e d egoista, togli dal mio cuore le paure e la poca generosità: metti dentro di me un cuore sensibile e umile, coraggioso e generoso, come quello di Gesù, così che molti possano avere da me un po’ di gioia.
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mag 28, 2012 8:54 am

Quinta settimana del maggio 2012 a Maria, Madre dolcissima di Dio e Madre nostra...
      • Maria, donna della Croce, prega per noi!

        Maria, Regina degli apostoli, prega per noi!

        Maria, Regina degli angeli, prega per noi!

        Maria, Assunta in cielo, prega per noi!
  • Immagine
Con tutto il mio piccolo cuore, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 01, 2012 7:32 am

  • Immagine
Educare i giovani alla giustizia e alla pace (Benedetto XVI, 1 gennaio 2012)

Educare alla verità e alla libertà

3. La libertà è un valore prezioso, ma delicato; può essere fraintesa e usata male. «Oggi un ostacolo particolarmente insidioso all’opera educativa è costituito dalla massiccia presenza, nella nostra società e cultura, di quel relativismo che, non riconoscendo nulla come definitivo, lascia come ultima misura solo il proprio io con le sue voglie, e sotto l’apparenza della libertà diventa per ciascuno una prigione, perché separa l’uno dall’altro, riducendo ciascuno a ritrovarsi chiuso dentro il proprio “io”. Dentro ad un tale orizzonte relativistico non è possibile, quindi, una vera educazione: senza la luce della verità prima o poi ogni persona è infatti condannata a dubitare della bontà della stessa vita e dei rapporti che la costituiscono, della validità del suo impegno per costruire con gli altri qualcosa in comune».

Per esercitare la sua libertà, l’uomo deve dunque superare l’orizzonte relativistico e conoscere la verità su se stesso e la verità circa il bene e il male. Nell’intimo della coscienza l’uomo scopre una legge che non è lui a darsi, ma alla quale invece deve obbedire e la cui voce lo chiama ad amare e a fare il bene e a fuggire il male, ad assumere la responsabilità del bene compiuto e del male commesso. Per questo, l’esercizio della libertà è intimamente connesso alla legge morale naturale, che ha carattere universale, esprime la dignità di ogni persona, pone la base dei suoi diritti e doveri fondamentali, e dunque, in ultima analisi, della convivenza giusta e pacifica fra le persone.

Il retto uso della libertà è dunque centrale nella promozione della giustizia e della pace, che richiedono il rispetto per se stessi e per l’altro, anche se lontano dal proprio modo di essere e di vivere. Da tale atteggiamento scaturiscono gli elementi senza i quali pace e giustizia rimangono parole prive di contenuto: la fiducia reciproca, la capacità di tessere un dialogo costruttivo, la possibilità del perdono, che tante volte si vorrebbe ottenere ma che si fa fatica a concedere, la carità reciproca, la compassione nei confronti dei più deboli, come pure la disponibilità al sacrificio.
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 08, 2012 8:39 am

  • ImmagineAmati per amare
Nei giorni scorsi ho ricevuto la visita di un’amica che non vedevo da diverso tempo. All’inizio non mi sono accorto di nulla, anche se qualcosa mi “insospettiva”… Sono bastati pochi minuti e tutto è stato chiaro! Abbigliamento più curato, lenti a contatto, un velo di abbronzatura fuori stagione e sempre quel “lui” che ritornava nel discorso… Non ci sono dubbi, la diagnosi è chiara: innamorata. Cotta. Evvia con un fiume di racconti, piccoli fatti e tanti sogni… Dopo la sua partenza, mi sono detto: ma che bello! Com’è cambiata e com’è diversa! Poi sono salito in casa e mi sono messo a meditare sulla festa di oggi: la Santissima Trinità. Mi sono tornate in mente le lezioni di teologia, i libri studiati al tempo del seminario e le grandi pagine di autori spirituali che ho gustato in questi ultimi anni. Ma l’immagine sorridente e trasognante di questa amica che continuava a ronzarmi per la testa mi ha aiutato a capire un po’ di più questa festa…

Anche noi potremmo essere diversi se ci lasciassimo stupire fino in fondo dal mistero della Trinità. Anche noi potremmo convertire la nostra fede al Dio dell’amore trinitario rivelato da Gesù e liberarci – finalmente – da alcune malsane immagini di Dio che affollano ancora la nostra fantasia religiosa. La festa della Trinità che oggi celebriamo è l’esplosione della bellezza e della novità di Dio. Non possiamo più accontentarci di un “cattolicesimo minimo” e dobbiamo smetterla di andare alla ricerca degli scoop miracolistici. A volte ho l’impressione che il nostro sia un cristianesimo annacquato che ha diluito la potenza della Parola con inutili sentimentalismi religiosi, che ha svuotato la novità di Gesù con forme ammuffite di buon senso, che ha barattato il coraggio dell’amore con il quieto vivere.

Animo, fratelli! Oggi la festa della Trinità ci riporta alle fondamenta della fede, alla scoperta di quel Dio dal respiro incandescente d’amore che crea e ricrea a Sua immagine e somiglianza. Saremo diversi come la mia amica innamorata cotta, saremo diversi perché scoveremo in noi l’impronta della Trinità. Ci scopriremo amati per amare. Ci scopriremo vivi. Non è mai troppo tardi.
  • don Roberto Seregni
[/color]
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 08, 2012 8:47 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: mercoledì 6 giugno 2012, primo giorno
  • O Gesù, il cui Cuore divino è simbolo vivente di amore infinito, attira le nostre anime alla tua dolce intimità:
    Tu che ti sei consumato per la gloria del Padre e per la salvezza degli uomini,
    rendi anche la nostra vita una continua testimonianza di amore per te.

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
...con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 08, 2012 8:50 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: giovedì 7 giugno 2012, secondo giorno
  • Ti offriamo i nostri sensi, così pronti alla dissipazione;
    il nostro cuore, così incostante;
    la nostra carne, così fragile.

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » ven giu 08, 2012 8:52 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: venerdì 8 giugno 2012, terzo giorno
  • Tutto ciò che abbiamo e siamo
    l’offriamo a te perché diveniamo un gradito olocausto d’amore.

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Riflessi di lago, specchio di un'anima ... 2012

Messaggio da miriam bolfissimo » lun giu 11, 2012 9:08 am

ImmagineNovena al Sacro Cuore di Gesù: sabato 9 giugno 2012, quarto giorno
  • O Gesù, il cui Cuore divino ha sentito fino all’agonia il peso e la gravità del peccato,
    rendi il nostro cuore sensibile alla tragedia dell’umanità che resiste al tuo amore.

    Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo…
…con tutto il mio piccolo ♥
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Bloccato

Torna a “MIRIAM BOLFISSIMO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite