COMUNICAZIONI ( la nostra piccola bacheca )

Il mondo di BeldanubioBlu

Moderatori: Giammarco De Vincentis, Staff

Bloccato
Info da Medjugorje
Messaggi: 2707
Iscritto il: ven mag 06, 2005 3:51 pm

Messaggio da Info da Medjugorje » lun feb 05, 2007 12:29 am

Cara Lucia, la bellezza della tua anima e l'amore che contiene il tuo cuore rendono ogni mia parola superflua e piccola, desidero solo dirti con tutto il cuore: "Grazie di esistere!" Ti voglio tanto bene e prego tutti giorni per te e che possiamo presto rivederci. :D

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » lun feb 05, 2007 5:16 pm

CARISSIMA ho passato e non e' ancora finito un periodo un po, diciamo di "ritiro"
tornare qui e trovare il tuo post mi solleva tantissimo ti ringrazio
e come sempre le tue parole accarezzano il mio esistere.
Ti abbraccio forte
Immagine
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

Messaggio da miriam bolfissimo » lun feb 05, 2007 7:29 pm

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine UnabbraccissimocheTistringefortissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » lun feb 05, 2007 9:19 pm

Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun feb 05, 2007 9:30 pm

Mia luminosa...
  • ...che mi carezza il cuore
    questo tentare il volo
    e concederlo all'altro
    restando, per Amore, al suolo...

    ...che mi carezzi il cuore tu,
    il tuo pensare tra i doni
    il più delicato, e offrirlo
    generosa, nel nostro angolo di cielo…
Unabbracissimoxunadolcenotteauguriosissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
sandanydp
Messaggi: 1142
Iscritto il: gio feb 09, 2006 8:30 pm
Località: ROMA

Messaggio da sandanydp » mar feb 06, 2007 7:22 pm

Immagine


Le parole dette dal grande MICHELANGELO, le faccio mie per rivolgerle a te, che sei meravigliosa come il fiume di cui porti degnamente il nome:
IL SOLE CHE TI ILLUMINA
TI FACCIA INNAMORARE SEMPRE PIU' DELLA VITA,
PERCHE' SI HA BISOGNO DI UNA AMICA COME TE,
CHE E' ANCHE UNA GRANDE ARTISTA.

Con tutto il mio affetto. Sandra
S D PETROCCHI

Avatar utente
sandanydp
Messaggi: 1142
Iscritto il: gio feb 09, 2006 8:30 pm
Località: ROMA

Messaggio da sandanydp » mar feb 06, 2007 7:49 pm

Immagine
Il bel Danubio blu
Nei giorni della piena, a Belgrado, il Danubio si mostrava in tutta la sua forza e bellezza.


Le parole dette dal grande MICHELANGELO, le faccio mie per rivolgerle a te, che sei meravigliosa come il fiume di cui porti degnamente il nome:
IL SOLE CHE TI ILLUMINA
TI FACCIA INNAMORARE SEMPRE PIU' DELLA VITA,
PERCHE' SI HA BISOGNO DI UNA AMICA COME TE,
CHE E' ANCHE UNA GRANDE ARTISTA.

Con tutto il mio affetto. Sandra
A presto
S D PETROCCHI

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » gio feb 15, 2007 10:46 pm

avevo gia scritto, managgia la connessone, ho perso tutto, riprovo a farlo ancora e se non parte mi arrendo,
dicevo: Giamm mi sembra tutto bello, ma troppe cose da guardare mi gira un po la testa se Dio vuole lo faro' domani con calma, vi vedo sul forum vi saluto, vi abbraccio e vi do la buona notte

Klikate e BUON RIPOSOImmagine
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

Messaggio da Giammarco De Vincentis » gio feb 15, 2007 10:55 pm

A domani Luci.
Devi solo rifare un banenrino di queste dimensioni e a gusto tuo
Immagine
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » ven feb 16, 2007 5:29 pm

Può andar bene così?

Immagine

Buon pomeriggio!

Luci
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mag 06, 2005 4:11 pm
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)
Contatta:

Messaggio da Giammarco De Vincentis » ven feb 16, 2007 6:01 pm

:D
C'è piu' gioia nel dare :-) che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » ven feb 16, 2007 6:28 pm

Immagine
qusto come va ???
Luci
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » mer feb 21, 2007 2:53 pm

Immagine

FONOGRAMMA N° 1059

BA - MINISTERO ESTERNI - SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE -
AT COMANDO STAZIONE CARABINIERI- ROCCA COMMUCCIA - stop-

------------------------------------------------------------

URGONO NOTIZIE PRESUNTE SISMA,
SOSPETTO EPICENTRO VOSTRA ZONA - Stop-
CALCOLARE DANNI PROVOCATI -
MOVIMENTO TELLURICO ET CONTROLLARE SCALA MERCALLI - Stop-
RISPONDERE INFINE STESSO MEZZO,
RIPORTANDO GRADI ESATTI- Stop-
RACCOMANDOSI MASSIMA URGENZA - Stop-

RISPOSTA

DA COMANDO STAZIONE CARABINIERI - ROCCA COMMUCCIA -
AT MINISTERO ESTERNI - SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE - Stop -
IDENTIFICATO FINALMENTE SISMA,
TRATTASI DI SISMA GIUSEPPE FU GAETANO,
NATO A NAPOLI 5.6.45 ET QUI RESIDENTE,
NOTO PREGIUDICATO PER REATI CONTRO PATRIMONIO ET PERSONA- Stop-
PER QUANTO RIGUARDA EPI CENTRO -NON RISULTA NEL NOSTRO ELENCO,
POTREBBE TRATTARSI, SE C'E' STATO ERRORE NELLA VOSTRA BATTUTA TELEX,
DI BEPI CENTRO, CONOSCIUTO E STIMATO MAESTRO ELEMENTARE - Stop-
IL MOVIMENTO TELLURICO NON HA PROVOCATO NESSUN DANNO
PERCHE' QUESTA LOCALE CASERMA
TIENE SOTTO CONTROLLO TUTTI I MOVIMENTI
COMPRESI QUELLI POLITICI, SINDACALI, E RELIGIOSI, - Stop -
NON ABBIAMO POTUTO CONTROLLARE LA SCALA DEL SIGNOR MERCALLI
POICHE' LO STESSO SI E' ALLONTANATO DAL SUO DOMICILIO ET
SCONOSCESI SUO ATTUALE RECAPITO - Stop -
PER NOI CARABINIERI I GRADI SONO GLI STESSI DI PRIMA,
IO SONO APPUNTATO ED IL MIO COLLEGA, CARABINIERE SEMPLICE, - Stop -
INFINE CI SCUSIAMO PER NON AVER RISPOSTO PRIMA
PERCHE' QUI C'E' STATO UN TERREMOTO DELLA MADONNA - Stop-


voleva solo farvi ridere un po' e dirvi:
vi voglio bene!
BUONA GIORNATA!
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » mer feb 21, 2007 3:01 pm

ImmagineUnabbraccissimochestancoraridendotantissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
sandanydp
Messaggi: 1142
Iscritto il: gio feb 09, 2006 8:30 pm
Località: ROMA

Messaggio da sandanydp » ven feb 23, 2007 10:07 am

Immagine
LUCIA, TE L'AVEVO DETTO CHE ERI UNA "GRANDE".

CHE BELLO INIZIARE LA GIORNATA CON UNA RISATA!

Immagine

TE VOJO BENE!
ma si t'allontani da noi
forse noi stamo peggio de te
perche' si ce va storta 'na giornata
pe' male che finisca la serata
s'addormentamo pacificamente
se tu ce stai vicino allegramente.
Quindi annamo avanti e stamo sempre insieme
nun poi certo nega' che stamo bene
e semo sempre pieni d'allegria
e che se continuamo su 'sta via
le cose ponno solo migliora'
Io te vojo bene
Io te vojo bene


Immagine
Te vojo bene assai ma tanto tanto bene assai
E' 'na catena ormai e scioglie il sangue in't'e vene assai



[SANDRA

Immagine

Immagine
S D PETROCCHI

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » ven feb 23, 2007 11:52 pm

maro' mavete fatto commuovere
siete grandi voi
perche' l'occhio bello vede bello.


Immagine
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
sandanydp
Messaggi: 1142
Iscritto il: gio feb 09, 2006 8:30 pm
Località: ROMA

Messaggio da sandanydp » lun feb 26, 2007 3:37 pm

Immagine
Immagine

Umorismo: Come riconoscere se siete internet – dipendenti

Ti svegli alle 3 di mattina per andare in bagno e ti fermi a controllare la posta prima di tornare a letto.
La tua bolletta del telefono ti viene recapitata in una scatola davanti alla porta.
Dici al tassista che abiti all\'indirizzo http://31.divittorio.via/casa.htm
Ti fai un tatuaggio che dice: \"This body can be best viewed with NetscapeNavigator 3.0 or higher\".
Dai ai tuoi bambini i nomi Eudora, Mozilla e Outlook. Il tuo cane invece si chiama Explorer
Quando spegni il modem ti assale una sensazione di vuoto come se avessi lasciato una persona che amavi.
Passi meta\' del tuo volo con il portatile sulle ginocchia ed il tuo bambino nel portabagagli.
Decidi di rimanere all\'universita\' ancora per un paio di anni, giusto per l\'accesso gratis ad Internet.
Ridi come un pazzo se uno ti dice che usa un modem a 28.800 baud.
Inizi ad usare le faccine anche nella posta normale.
Il tuo hard disk ha avuto un crash. Non ti sei collegato ormai da due ore. Inizi ad agitarti. Prendi il telefono e componi il tuo numero di accesso. Provi a mugolare in modo da comunicare con il modem ... e ci riesci.
Inizi a scrivere com dopo ogni punto, mentre usi un programma di scrittura.
Cominci a chiamare l'andare in bagno \"downloading\".
Cominci a presentarti come Pinco chiocciola Pallino punto com.
Tutti i tuoi amici hanno una @ nei loro nomi.
Il tuo gatto ha la sua home-page.
Non puoi chiamare tua madre ... non ha il modem.
Non sai di che sesso siano i tuoi tre più cari amici, perchè usano diminuitivi e non glielo hai mai chiesto.
L'unico momento che lasci il tuo PC è per guardare in TV \"c'è posta x te\"
Se manca la corrente costringi tua moglie a pedalare anche 3 ore per alimentare il tuo pc.
Controlli la tua posta. Ti dice \"Nessun Messaggio\". Pensi: \"Non è possibile\" e ricontrolli la tua posta.
S D PETROCCHI

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » mar feb 27, 2007 1:53 pm

Vi vedo sul forum e vi volevo salutare...ieri ero senza connesione
oggi pare che vada bene (speriamo resista)
ma non ho tempo ...ho impegni fuori casa ci vediamo stasera...
BUONA GIORNATA!
Immagine
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » gio mar 08, 2007 5:05 pm

  • Immagine
Unabbraccissimoauguriosissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]


Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » mer mar 14, 2007 5:21 pm

Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » sab mar 17, 2007 8:52 pm

Immagine

La Festa del papà ricorre il 19 Marzo in concomitanza con la Festa di San Giuseppe, che nella tradizione popolare oltre a proteggere i poveri, gli orfani e le ragazze nubili, in virtù della sua professione, è anche il protettore dei falegnami, che da sempre sono i principali promotori della sua festa. Pare che l'usanza ci pervenga dagli Stati Uniti e fu celebrata la prima volta intorno ai primi anni del 1900, quando una giovane donna decise di dedicare un giorno speciale a suo padre. Agli inizi la festa del papà ricorreva nel mese di giugno, in corrispondenza del compleanno del Signor Smart alla quale fu dedicata, poi solamente quando giunse anche in Italia si decise che sarebbe stato più adatta festeggiarla il giorno della Festa di San Giuseppe. In principio nacque come festa nazionale, ma in seguito è stata abrogata anche se continua ad essere un'occasione per le famiglie, e sopratutto per i bambini, di festeggiare i loro amati padri. La festa del 19 marzo è caratterizzata inoltre da due tipiche manifestazioni, che si ritrovano un po' in tutte le regioni d'Italia: i falò e le zeppole. Poiché la celebrazione di San Giuseppe coincide con la fine dell'inverno, si è sovrapposta ai riti di purificazione agraria, effettuati nel passato pagano. In quest'occasione, infatti, si bruciano i residui del raccolto sui campi, ed enormi cataste di legna vengono accese ai margini delle piazze. Quando il fuoco sta per spegnersi, alcuni lo scavalcano con grandi salti, e le vecchiette, mentre filano, intonano inni per San Giuseppe. Questi riti sono accompagnati dalla preparazione delle zeppole, le famose frittelle, che pur variando nella ricetta da regione a regione, sono il piatto tipico di questa festa.
dal Web

A mio padre
l'ho preso il regalo
spero sol che ti piaccia
son tante canzoni che parlan d'affetto
perchè io ti amo non te l'ho mai detto.

Io so che la vita
non ti ha mai dato niente
nessuno ti capisce e nemmeno ti ascolta
il tuo tanto lavoro,
in Italia e in Germania
ti ha tolto la voglia
persin di parlare.

Io ti capisco e forse e' per questo
che tu hai voluto che tanto studiassi.
Ricordi quel giorno sul treno?
che un prete ascoltando ti diede denaro?
venivi a trovarmi per poi ripartire
per terre lontane ma io già capivo
e poi ne soffrivo.

Un giorno vorrò scrivere un libro su te
per dire quel che tu non hai mai detto,
i tuoi sacrifici son valsi a qualcosa
e questo che penso e non riesco a far prosa
in mente mi vengono mille altre cose
ma non ce n'è una sola bella e felice;
la guerra, Gaeta, le noci, le botte,
e sempre spostarti su e giù per la patria
e tutto annegavi nell'alcool e nel fumo.
Adesso non hai neppure più quelli
e allora non vuoi più nemmeno star sveglio.

Ricordi quel giorno sul treno?
Venivi a trovarmi per poi ripartire .
Tu bestemmiavi e un prete parlando
ti diede dei soldi per farti tacere
e credendo di farti contento
aggiunse ai tuoi mali il tormento.
Tu credevi che avesse capito
e ti guardavi nel palmo umiliato.

Lucia Di Iulio



Auguri a tutti i papa'
KlikkaImmagine
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » lun mar 19, 2007 4:11 pm

  • 19 marzo, san Giuseppe
[/size]
      • A tutti i papà del mondo,
        ad ogni lavoratore su questa terra,
        a tutti coloro che portano il Suo santo nome,
        alla Chiesa intera che lo abbraccia Patrono
        agli afflitti di ogni tribolazione:

        che san Giuseppe li protegga sotto il suo manto paterno,
        e li colmi di umiltà ed obbedienza,
        ed abbia di loro cura e premura
        come ne ebbe della Sacra Famiglia. Amen
  • Immagine
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » mer mar 21, 2007 11:03 am

Miei carissimi tutti, pace e gioia! e buona frizzante Primavera! oggi, 21 marzo, è anche la giornata mondiale della Poesia, indetta dall'Unesco nel 1999, e, in Italia, è il giorno della festa degli alberi e di mobilitazione nazionale contro le mafie... e ricordiamo anche san benedetto da norcia, che festeggia liturgicamente l'11 luglio, ma anche il 21 marzo, che x un grande come san benedetto due gg di festa sono il minimo ;)

...ecco, ce n'è x sentirsi tutti partecipi, e festosi! e in condivisione...
  • Immagine
Un abbraccissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]


Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » ven mar 30, 2007 3:52 pm

Mia luminosa, dirti solo che mi sei mancata nn rende bene l'idea... a te il primo giro di qs suxwalzer, con un sorriso grande tt il tuo grande cuore :D

UnabbraccissimocheTistringefortissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » ven mar 30, 2007 4:02 pm

Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
anna baucina
Messaggi: 146
Iscritto il: mar mag 31, 2005 6:21 pm
Località: Roma
Contatta:

Scende dolcemente la sera!

Messaggio da anna baucina » sab mar 31, 2007 5:17 pm

Già volge il giorno verso il suo declino!
La natura si avvolge in un misterioso silenzio!
Scende lentamente il sole e le ombre si allungano:
i mani frondosi,fatti di nuovi germogli,ospitano le crature del cielo.
Cinguettando gli uccellini tornano al nido;
torna ogni creature al suo dolce riposo.
Scende lentamente il sole dietro le colline, le valli
l'ombra della quiete notte
che quasi arriva.
Torna il pastore con il gregge al suo ovile:
lontano si sente il belar dei piccoli agnelli.
Ogni fiore si declina,s'avvolge nel suo mistero.
Mentre avanza lentamente la sera,
giocano gioisi i bimbi:
da lontano ne senti le grida di gioia!
Torna l'uomo alla sua dimora:
non sempre trova riposo.
trova amore?
tenerezza?
calore?
Quale mistero!
Il re Signore ha posto a custodia del Creato
spesso è schiavo.
Cerca proprio la sera.
non per riposare,
ma per tramare il male contro il fratello,
contro se stesso,contro i suoi cari...
E mentre scende la sera
e il cielo si ammanta di fulgide stelle
per avvolgere la terra
come un manto, un tenero abbraccio...
Tu innalzi l'inno al tuo Signore?
Sai dire "grazie" per la vita,
il pane...di questo giorno?
Scende soavente la sera:
scruta la tua coscienza:
hai fatto un'opera buona quest'oggi?
La quiete ti scruta,non per condannarti,
ma per elevare una dolce preghiera al tuo Signore!
Tutto ,poco per volta s'imbrunisce:
si sente la melodia lontano di un suono di campana
che con tocchi lenti e soavi suona
l' AVE MARIA!
E' IL RICHIAMO DELLA MADRE
CHE CHIAMA A SE' TUTTI I SUOI FIGLI.
Mentre scende la sera, tu Madre,
striggi al tuo cuore ogni tuo figlio.
AVE MARIA, PIENA DI GRAZIA....!
congratulazioni per l'opera che si sta eseguendo ad onore della Vergine Maria. Anna Baucina

Avatar utente
Beldanubioblu
Messaggi: 2017
Iscritto il: sab set 24, 2005 6:59 pm
Località: Triginto/Mediglia (Milano)

Messaggio da Beldanubioblu » sab mar 31, 2007 7:09 pm

P A S Q U A Immagine



"La colomba tornò a lui sul far della sera; ecco, essa aveva nel becco un ramoscello di ulivo. Noè comprese che le acque si erano ritirate dalla terra".

La colomba è simbolo universale di pace. In questa Pasqua 2007
il mondo ha più che mai bisogno di pace. E una Pasqua all'insegna della fraternità e dell'amore è


L'AUGURIO CHE IO FACCIO A TUTTI.

Storia e origine della Pasqua cristiana e ebraica

Per capire la storia della nascita e della celebrazione della Pasqua professata dalle due più grandi religioni monoteiste, il Cristianesimo e l’Ebraismo, dobbiamo fare un salto nel passato e andare a scandagliare i più remoti angoli della storia.

La Pasqua cristiana glorifica il sacrificio del figlio di Dio, Gesù di Nazareth che, dopo essere stato crocifisso, risorge per liberare gli uomini dal peccato originale.
La Pasqua ebraica festeggia la liberazione del popolo giudeo dalla schiavitù dell’Egitto.

L’origine della Pasqua, secondo il Nuovo Testamento, risale alla crocifissione di Gesù, episodio che coincide con la vigilia della celebrazione di quella ebraica.

I cristiani di origine ebraica onoravano la Resurrezione dopo la celebrazione della Pasqua semitica, mentre i cristiani di origine pagana la ossequiavano tutte le domeniche dell’anno. Da questa ambivalenza e confusione di festeggiamenti nacquero numerosi controversie che terminarono nel 325 d. C. grazie al Concilio di Nicea, che stabilì che la Pasqua doveva essere celebrata la prima domenica dopo la luna piena che seguiva l‘equinozio di primavera. Nel 525 d. C. si stabilì che questa data doveva cadere tra il 22 marzo e il 25 aprile.


La Pasqua cristiana

La Pasqua cristiana è preceduta dalla Quaresima, un periodo di penitenza di quaranta giorni che va dal mercoledì delle Ceneri al Sabato Santo. La Domenica seguente - la Domenica delle Palme, il cui simbolo è il ramo d’ulivo – viene ricordato l’arrivo del Messia in Gerusalemme e la sua passione. Da qui inizia la Settimana Santa durante la quale hanno luogo momenti liturgici ben precisi. Dal lunedì al mercoledì è il tempo della Riconciliazione, il giovedì mattina si apre con la Messa del Crisma in cui vengono benedetti l’olio profumato – quello utilizzato nei sacramenti del Battesimo, della Cresima e dell’Ordine – l’Olio dei catecumeni e l’Olio degli infermi.
La sera del giovedì Santo si svolge la Messa in Cena Domini in ricordo dell’ultima cena di Gesù, alla quale segue la processione al "sepolcro". Le ostie, che saranno utilizzate nella celebrazione del venerdì santo, vengono portate in un tabernacolo, il sepolcro, per essere adorate dai fedeli.
I cristiani considerano il venerdì Santo un giorno di contemplazione della passione di Gesù: è infatti in questo giorno che si svolge il rito della Via Crucis, che in maniera figurativa ripercorre l’ultimo giorno di vita del Figlio di Dio. Questa giornata è, per tutti i fedeli, dedicata al digiuno, testimonianza del bisogno di partecipazione alla Passione e alla Morte di Cristo.
Il sabato Santo è un giorno di riflessione e preghiera silenziosa. La notte tra sabato e domenica si svolge la Veglia Pasquale, durante la quale si leggono le promesse di Dio al suo popolo. Questa notte è scandita da quattro momenti: la Liturgia della luce (benedizione del fuoco, preparazione del cero, processione, annunzio pasquale); Liturgia della Parola (nove letture); Liturgia Battesimale (canto delle Litanie dei Santi, Preghiera di benedizione dell'acqua battesimale, celebrazione di eventuali Battesimi); Liturgia Eucaristica.
Il giorno di Pasqua si festeggia la resurrezione del Redentore.


La Pasqua ebraica


Le origini della Pesah, Pasqua ebraica, risalgono, probabilmente, alla festa pastorale che veniva praticata nel Vicino Oriente dai popoli nomadi per ringraziare Dio. I festeggiamenti pastorizi erano legati anche alla "festa del pane non lievitato" – mazzot.
Dopo la liberazione del popolo ebraico, fuggito dall’Egitto guidato da Mosè, la Pasqua ebraica assunse un diverso significo. Mosè, come è scritto nel dodicesimo capitolo dell’Esodo, programmò la fuga del suo popolo. Tutti gli ebrei uccisero un agnello di un anno, consumarono il pasto in piedi con il bastone, pronti per la partenza, e segnarono con il sangue dell’animale le porte delle abitazioni. Così facendo tutti i primogeniti ebrei si sarebbero salvati dall’angelo inviato da Dio.
Ancora oggi la Pasqua ebraica, che inizia con il plenilunio di marzo e dura per otto giorni, è celebrata seguendo antichi riti. Durante questi otto giorni tutto gli ebrei ricordano la liberazione dalla schiavitù del proprio popolo dalle vessazioni egiziane e l’inizio di un viaggio lungo 40 anni alla volta della terra promessa.
La celebrazione della Pasqua coinvolge tutti i familiari con la lettura dell’Haggadà – libro della leggenda. In questo periodo, inoltre, sono banditi i cibi lievitati e per questo si mangia esclusivamente il pane azzimo. La tavola, durante la festa, è ricca di cibi simbolici: le erbe amare che ricordano la sofferenza del popolo ebraico, il pane azzimo, l’agnello arrostito intero, le erbe rosse, un uovo che simboleggia il lutto e la salsa charoseth, usata dagli schiavi ebrei


I simboli della Pasqua

di Pasqua tre elementi sorgono a simbolo di questa festività: il fuoco, il cero e l'acqua

Il fuoco

Simbolo fondamentale nella liturgia cristiana, il fuoco è la somma espressione del trionfo della luce sulle tenebre, del calore sul freddo e della vita sulla morte. Durante la ricorrenza pasquale questo simbolo raggiunge la massima celebrazione attraverso il rito del fuoco nuovo e dell’accensione del cero. Nella notte di Pasqua, un fuoco viene acceso fuori la chiesa, intorno ad esso si raccolgono i fedeli e proprio da questo fuoco viene acceso il cero pasquale.

Il cero

Il cero pasquale è il simbolo di Cristo, vera luce che illumina ogni uomo. La sua accensione rappresenta la resurrezione di Cristo, la nuova vita che ogni fedele riceve da Cristo e che, strappandolo alle tenebre, lo porta nel regno della luce assieme agli angeli. Dopo l'accensione del cero con il fuoco nuovo una processione lo accompagna all’interno della Chiesa. Questa processione di fedeli simboleggia il nuovo popolo di Dio, che segue Cristo risorto, luce del mondo.

L'acqua

E' l’elemento che purifica ed il mezzo attraverso il quale si compie il Battesimo. La notte di Pasqua è la notte battesimale per eccellenza, il momento in cui il fedele viene incorporato alla Pasqua di Cristo, che rappresenta il passaggio dalla morte alla vita. Nelle altre domeniche in cui si compie questo sacramento è come se si prolungasse e rinnovasse settimanalmente la domenica per eccellenza,


Perché la Pasqua non cade mai lo stesso giorno


Secondo i comuni modi di dire, la Pasqua "un anno arriva alta, un anno arriva bassa". Della Pasqua non si sa mai quando arriva, perché questa festa non ha una data precisa come tutte le altre ricorrenze religiose. L’unica cosa certa è che si celebra una domenica compresa tra il 22 marzo e il 25 aprile.

Come si calcola la data della Pasqua? Nel corso della storia, il calcolo di questa festa è stato sempre fonte di discussione vedendo lo scontro di diverse correnti di pensiero, scontro che si è risolto solo nel 325 con il Concilio di Nicea. In questa occasione si vollero stabilire dei criteri fondati sui dati delle Sacre Scritture, con il desiderio di promuovere l’unità tra le varie chiese. Il Concilio, stabilendo un'unica osservanza della Pasqua, desiderava mostrare il suo impegno a favore della missione unitaria della chiesa nel mondo. Si stabilì così che la Pasqua cristiana sarebbe stata celebrata la domenica seguente il primo plenilunio dopo l’equinozio di primavera, giorno che coincide con l’inizio dei festeggiamenti della Pasqua ebraica che dura per 8 giorni. Quindi, se il 21 marzo è luna piena e cade di sabato, la Pasqua sarà celebrata il giorno seguente, ovvero il 22 di marzo. Se invece il primo plenilunio è di domenica la Pasqua sarà festeggiata la domenica successiva.

Ecco i criteri in base ai quali si calcola il giorno di celebrazione della Pasqua:
• La Pasqua deve cadere la prima domenica seguente il primo plenilunio di primavera;
• Per determinare la data, in occasione del Concilio di Nicea venne adottato il ciclo astronomico del greco Metone, vissuto nel V secolo avanti Cristo;
• Come base per il computo si usa il meridiano di Gerusalemme, luogo della morte e della risurrezione di Gesù.


Di seguito riporto una tabella elaborata seguendo questi principi con le date della celebrazione fino al 2025.

Anno Pasqua cristiana Luna piena di primavera
2001 15 aprile 8 aprile
2002 31 marzo 28 marzo
2003 20 aprile 16 aprile
2004 11 aprile 5 aprile
2005 27 marzo 25 marzo
2006 16 aprile 13 aprile
2007 8 aprile 2 aprile
2008 23 marzo 21 marzo
2009 12 aprile 9 aprile
2010 4 aprile 30 marzo
2011 24 aprile 18 aprile
2012 8 aprile 6 aprile
2013 31 marzo 27 marzo
2014 20 aprile 15 aprile
2015 5 aprile 4 aprile
2016 27 marzo 23 marzo
2017 16 aprile 11 aprile
2018 1 aprile 31 marzo
2019 24 marzo 21 marzo
2020 12 aprile 8 aprile
2021 4 aprile 28 marzo


Immagine

"Nell'uovo di Pasqua che mai ci sarà?
C'è forse nascosta la felicità?
Apritelo piano se no, la per là,
la dolce sorpresa scappare potrà"
"Omne vivum ex ovo" usavano dire i romani. Simbolo dell’origine della vita, l'uovo è immancabile nei festeggiamenti della Pasqua. Ripercorriamone insieme la storia, divertiamoci a decorarlo e, perché no, a prepararne uno… naturalmente di cioccolato!
Un po’ di storia
Le uova decorate
Le uova di cioccolato
Un po’ di storia
In tutto il mondo l’uovo è il simbolo della Pasqua. Dipinto o intagliato, di cioccolato o di zucchero, di terracotta o di cartapesta, l’uovo è parte integrante della ricorrenza pasquale e nessuno vi rinuncerebbe. Ma quanti di noi conoscono il significato autentico di questo simbolo?
Se quelle di cioccolato o di cartapesta hanno un’origine recente, le uova vere colorate e decorate hanno una storia antichissima, che affonda le sue radici nella tradizione pagana. Simbolo della vita che nasce, l’uovo cosmico è all’origine del mondo: al suo interno avrebbe contenuto il germe degli esseri. Presso i greci, i cinesi e i persiani l’uovo era anche il dono che veniva scambiato in occasione delle feste primaverili, quale simbolo della fertilità e dell’eterno ritorno della vita. Gli antichi romani usavano seppellire un uovo dipinto di rosso nei loro campi, per propiziarsi un buon raccolto.
Con l’avvento del Cristianesimo, molti riti pagani vengono recepiti dalla nuova religione. La stessa festività pasquale, d’altro canto, risente di lontani influssi: cade, infatti, tra il 25 marzo e il 25 aprile, ovvero nella prima domenica successiva al plenilunio che segue l’equinozio di primavera. La Pasqua, insomma, si festeggia proprio nel giorno in cui si compie il passaggio dalla stagione del riposo dei campi a quella della nuova semina e quindi della nuova vita per la natura. Anche in occasione della Pasqua cristiana, dunque, è presente l’uovo quale dono augurale, che ancora una volta è simbolo di rinascita, ma questa volta non della natura bensì dell’uomo stesso, della resurrezione di Cristo: il guscio è la tomba dalla quale Cristo uscì vivo.
Le uova decorate
• Sode o vuote?
Le uova da colorare possono essere sode oppure vuote.
Nel primo caso, mettete le uova in una casseruola e copritele di acqua. Mettete la casseruola sul fuoco e portate l’acqua ad ebollizione. Coprite la casseruola e lasciate in infusione per circa 20 minuti. Quindi gettate l’acqua calda e fate freddare le uova sotto l’acqua corrente.
Se preferite usare uova vuote, fate un buco ad ognuna delle due estremità delle stesse e soffiate con forza in uno dei due buchi, facendo uscire il contenuto dell’uovo dall’altra cavità.
• I colori delle uova
Per dipingere le uova si possono usare coloranti sintetici o naturali. Se preferite i colori naturali potrete usare bucce di cipolle cotte e tè per ottenere il marrone, foglie di edera e di ortica per il verde, zafferano cotto e cumino per il giallo, succo di rape rosse per il rosso.
Le tecniche per la colorazione sono due.
Le uova possono essere messe in acqua calda colorata, addizionata di aceto, ottenendo colori intensi e brillanti.
In alternativa si può scegliere la tecnica dell’immersione a freddo: colorate l’acqua, fatela raffreddare e quindi immergete le uova in questo liquido, dove dovranno restare in infusione per un paio d’ore. Con questo secondo tipo di tecnica otterrete colorazioni più tenui e trasparenti.
Uova… con fantasia
Se per la vostra Pasqua preferite non semplici uova dal colore uniforme, ma qualcosa di più originale, ecco alcuni consigli.
Procuratevi dei fiori o foglie dai bordi ben delineati e attaccateli sull’uovo, usando un pennello intriso di albume sbattuto. Quindi inserite l’uovo in una calza velata ed immergetelo in un bagno di colore e fatelo bollire per circa mezz’ora. Fate freddare l’uovo, quindi staccate delicatamente le foglie o il fiore: avrete ottenuto delicate uova floreali.
Le vostre uova potranno essere anche cerate. In questo caso prendete un uovo già colorato e cospargetelo di colla vinilica o di cera fusa (a bagnomaria). Quindi mettete degli elastici di diverso spessore, per creare disegni astratti. Quando la colla sarà asciutta, immergete l’uovo in un secondo bagno (a freddo) di colore e lasciatele per tutta la notte. La mattina successiva togliete la colla e gli elastici: sotto di esse il colore del secondo bagno non sarà trapelato e le vostre uova saranno pronte. Per i più fantasiosi… le uova possono essere decorate a mano libera con pastelli di cera o pennelli indelebili.
Le uova di cioccolato
Sciogliete a bagnomaria 500gr. di cioccolato fondente.
Una volta che il cioccolato è ben temperato (non dovrà superare i 33 gradi) versatelo negli stampi (due semiforme d’uovo), fino a coprirli per un terzo abbondante. E’ importante che, al momento dell’uso, gli stampi siano ad una temperatura che vada tra i 20 gradi (stampi in plastica) e i 25 (stampi in metallo). Stampi troppo freddi renderebbero il cioccolato opaco.
Capovolgete le due semiforme per far uscire il cioccolato in eccesso.
Pulite i bordi e mettete le semisfere nel frigo.
Dopo un’ora staccare l’uovo dallo stampo e unite le due metà passandovi un coltello appena tiepido. Prima di sigillare, però, ricordatevi di… inserire la sorpresa!
Per finire, potete applicare sul vostro uovo decorazioni di zucchero, attaccandole con delle gocce di cioccolato.


Immagine

Le poesie di Pasqua..

Buona Pasqua! Nei miei sogni ho immaginato
un grande uovo colorato.
Per chi era? Per la gente
dall'Oriente all'Occidente:
pieno, pieno di sorprese
destinate ad ogni paese.
C'era dentro la saggezza
e poi tanta tenerezza,
l'altruismo, la bontà,
gioia in grande quantità.
Tanta pace, tanto amore
da riempire ogni cuore.



E' Pasqua!
Sul mandorlo in fiore.
il vento d'Aprile
sussurra gentile
la prima parola d'amore.

E' Pasqua!
Con garrulo grido,
signora dell'aria
la rondine svaria
cercando la fronda e il nido.

E' Pasqua!
Tra candidi veli
di nubi, giocando
trasluce sul mondo
lo smalto azzurrino dei cieli.

E' Pasqua!
Nei cuori sublime
con Cristo risorto,
rinasce il conforto
che esalta, soccorre, redime.



In questo giorno tutto nuovo
il pulcino è fuor dall'uovo;
il pastore con l'agnello
suona il piffero bel bello
e rintocca la campana
della chiesa assai lontana;
volan le rondini giulive
e le viole sulle rive dicon
"Pasqua ben tornata
ci rallegri la giornata!".


Dall'uovo di Pasqua
è uscito un pulcino
di gesso arancione
col becco turchino.
Ha detto: "Vado,
mi metto in viaggio
e porto a tutti
un grande messaggio".
E volteggiando
di qua e di là
attraversando
paesi e città
ha scritto sui muri,
nel cielo e per terra:
"Viva la pace,
abbasso la guerra".



Filastrocca di Pasqua

Suona suona campana,
sveglia la gente vicina e lontana,
con il tuo suono squillante e festoso
in questo giorno solenne e maestoso.
Gesù è risorto e lassù dal cielo
ci guarda,stende il suo velo;
un velo che accarezza l'anima e addolcisce il cuore
donandoci tutto il suo grande amore.
Suona campana,suona più forte,
aprite gente tutte le porte,
venite uomini,donne e bambini
uniamoci al coro dei Cherubini,
portiamo a casa un raggio di sole,
amiamoci l'un l'altro come Lui vuole;
sulla tavola ornata a festa
tanti fiori e frutta fresca,
un bell'uovo di cioccolata,
una colomba con la crema variegata,
un regalo,un bigliettino,
e al centro il vino rosso frizzantino.
Alziamo il calice e insieme festeggiamo:
è Pasqua, per Te Gesù brindiamo!



Una dolce Pasqua
a tutti !



Immagine
Il sole non ti serve per vedere perchè tu luce sei in mezzo al buio...(Lucia Di Iulio)

Avatar utente
miriam bolfissimo
Messaggi: 17774
Iscritto il: dom mag 22, 2005 2:27 pm
Contatta:

replay

Messaggio da miriam bolfissimo » mar apr 03, 2007 2:41 pm

      • Lunedì 2 aprile 2007, san Francesco da Paola, e non solo...
[/size]
  • Immagine
Un abbraccissimo, miriam bolfissimo ;)
      • Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]

Bloccato

Torna a “IN RICORDO DI... Lucia Di Iulio alias Beldanubioblu”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti